Ei Towers

RSS

El Tower, attiva sulla rete e nei servizi integrati per le comunicazioni

EI Towers è un’azienda italiana che opera nel settore delle infrastrutture di rete e servizi integrati per le comunicazioni elettroniche.


Grafico interattivo MIL:EIT offerto da TradingView

El Tower, attiva sulla rete e nei servizi integrati per le comunicazioni

EI Towers S.p.A. è un’azienda italiana, specializzata nella gestione delle infrastruttura di rete e dei servizi integrati, per Radio, Tv, telecomunicazioni mobili e collegamenti wireless sul territorio nazionale. Si rivolge sia alla pubblica utilità che alle Istituzioni.

La costituzione e la storia: il Gruppo Mediaset

Nel 1973 nasce la società Elettronica Industriale, attiva nel settore della progettazione, costruzione e gestione di apparecchiature elettroniche, comunicazioni telefoniche ed impianti televisivi.
Nel 1981 Elettronica Industriale intraprende una collaborazione con Fininvest, volta alla realizzazione di una rete televisiva commerciale a copertura nazionale (l’attuale Canale 5). A metà degli anni ’80 l’attività delle due si amplia, arrivando a coprire due nuove reti: Italia 1 nel 1983 e Rete Quattro nel 1984.

Nel 1991 le tre reti unite, il Gruppo Mediaset, avviano una politica di acquisizioni ed incorporazioni, con Elettronica Industriale che, da sola, diviene gestore di oltre 1700 stazioni televisive. Nel periodo seguente Elettronica Industriale contribuisce al lancio di Telepiù, realizzando la prima PayTV italiana. Tale successo porta la società a collaborare per lo sviluppo di reti televisive in Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.
Nel 1999 inizia a farsi sentire l’interesse di DTM sul ramo delle reti di comunicazione in campo ad Elettronica Industriale.

Nel 2001 Elettronica Industriale raggiunge e supera la cifra di 6000 impianti di diffusione.
Negli anni attorno al 2005 contribuisce inoltre al progetto di standardizzazione e regolamentazione per la nascita della prima tv digitale italiana. Nel 2009 il Gruppo Mediaset inizia una fase di espansione, volta all’attestazione del Digitale Terrestre.

Nel 2011 Elettronica Industriale porta a termine l’operazione di incorporazione in DMT di della parte della rete infrastrutturale (riguardante la comunicazione e la telefonia), permettendo da un lato la creazione della nuova EI Towers S.p.A. (con EI acronimo di Elettronica Industriale) e, dall’altro, mantenendo in Elettronica Industriale la titolarità dei trasmettitori e delle frequenze.

La costituzione e la storia: Elettronica Industriale e DTM

DTM nasce nel 2000, grazie all’acquisizione di un ramo di Elettronica Industriale (Gruppo Mediaset), da parte di un gruppo di manager della società. Dopo una prima fase d’espansione, l’azienda incorpora, nel 2003, nuove società di gestione di reti in Towertel, concludendo, nel giugno 2004, la quotazione alla Borsa Valori di Milano (con l’offerta di una quota di maggioranza sul mercato, per fare attestare DTM come uno dei maggiori Tower Operator nazionali).
Nel 2011 DTM porta a termine le pratiche per l’incorporazione in DTM di EI Towers S.p.A., assumendone, nel 2012, la denominazione.

Le due società unite sotto il nome di El Towers S.p.A. detengono (nel 2012) un portafoglio di circa 3200 siti gestiti, con un modello di business “full service”.

I principali dati finanziari di EI Towers S.p.A.

EI Towers ha sede in Brianza, a Lissone, in via Zanella 21, con all’attivo 591 dipendenti.
La società ha chiuso il 2013 con un fatturato pari a 233,230 milioni di euro, in tendenziale parità rispetto ai 233,8 milioni del 2012, ed un utile netto di 32,938 milioni di euro, in crescita di oltre 8 milioni sull’anno precedente.

Per maggiori informazioni: EI TOWERS

Nome società EI TOWERS
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA STAR
Settore TECNOLOGIA
Codice Alfa EIT
Codice Isin IT0003043418
Codice Reuters EIT.MI
Sito web società Link
Telefono +3903924321
Fax +3903924328292
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Zanella, 21 - 20851 Lissone (MB)
Società revisione Deloitte & Touche S.p.A.
Azioni in circolazione 28.262.377
Capitale Sociale 2.826.238
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0.10
Data di collocamento 22/06/2004
Prezzo di collocamento n.d.
Ultimo dividendo € 2.0500
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2018
Ultima raccomandazione 27/08/2018
Emittente BANCA AKROS
Raccomandazione Neutral
Target Price € 57.00
Andamento rating
 
Giussani Alberto
Barbieri Guido
Gottardi Valter
Sironi Francesco
Cruciatti Manlio
Pirotta Michele
Invernizzi Piercarlo Maria
Lo Verso Rosa Maria
Casali Paola
Mastrangelo Antonio Aristide
Minutillo Flavia Daunia
Giampaolo Francesco Antonio
Perotta Riccardo
Meneghel Francesca
Losi Riccardo
Blackrock Inc 9.95 %
Berlusconi Silvio 40.00 %
Threadneedle Asset Management Holdings Ltd 9.12 %
Artemis Investment Management LLP 5.02 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 252,70 3,31% 244,60
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 119,60 5,93% 112,90
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 75,50 2,58% 73,60
RISULTATO ANTE IMPOSTE 66,10 1,69% 65,00
RISULTATO NETTO 44,40 -6,92% 47,70
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 142,50 9,45% 130,20
PATRIMONIO NETTO 637,80 4,57% 609,90
CAPITALE INVESTITO 780,30 3,78% 751,90
Ultimo Aggiornamento: 01/09/2017







Mediaset: Equita riduce target dopo dati 2018

Mediaset -1,2% a 2,7640 euro.

Mediaset: Equita riduce target dopo dati 2018

Piazza Affari positiva. Juventus Football Club protagonista. FTSE MIB +0,34%

Piazza Affari positiva.

Piazza Affari positiva. Juventus Football Club protagonista. FTSE MIB +0,34%

Mediaset debole nonostante balzo profitti, niente dividendo

Mediaset -2,2% debole dopo la pubblicazione dei dati 2018.

Mediaset debole nonostante balzo profitti, niente dividendo

Borsa italiana in verde dopo no ad accordo Brexit. Brillano Juventus e Ferragamo. FTSE MIB +0,21%

Borsa italiana in verde dopo no ad accordo Brexit.

Borsa italiana in verde dopo no ad accordo Brexit. Brillano Juventus e Ferragamo. FTSE MIB +0,21%

Mediaset: utile 2018 balza a 471,3 mln grazie a plusvalenza EiTowers

Il Consiglio di Amministrazione di Mediaset, riunitosi sotto la Presidenza di Fedele Confalonieri, ha esaminato il bilancio consolidato del Gruppo Mediaset al 31 dicembre 2018 e approvato il progetto di bilancio della capogruppo Mediaset Spa.

Mediaset: utile 2018 balza a 471,3 mln grazie a plusvalenza EiTowers

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese.

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

Inwit: rumor su settore torri

Inwit ha guadagnato terreno ieri in scia alle indiscrezioni del Messaggero di ieri, in base alle quali appare molto ben avviato il dialogo tra TIM e Vodafone per lo sviluppo congiunto della rete 5G.

Inwit: rumor su settore torri

L'Angolo del Trader

Ottima performance per Ferrari che ha chiuso il 2018 con adjusted EBIT a 825 milioni di euro, +6,4% a/a (+19,0% a tassi di cambio costanti).

L'Angolo del Trader

Divergenze bullish e bearish Rsi

Divergenze bullish e bearish Rsi: le divergenze* rialziste e ribassiste segnalate dall'RSI sono tra i segnali piu' efficaci che si possono ricavare dagli indicatori.

Divergenze bullish e bearish Rsi

Divergenze bullish e bearish Rsi

Divergenze bullish e bearish Rsi: le divergenze* rialziste e ribassiste segnalate dall'RSI sono tra i segnali piu' efficaci che si possono ricavare dagli indicatori.

Divergenze bullish e bearish Rsi

Divergenze bullish e bearish Rsi

Divergenze bullish e bearish Rsi: le divergenze* rialziste e ribassiste segnalate dall'RSI sono tra i segnali piu' efficaci che si possono ricavare dagli indicatori.

Divergenze bullish e bearish Rsi
apk