Elica

Elica, società produttrice di cappe da cucina ed aspiratori di fumo

Elica S.p.A. è uno dei principali gruppi industriali italiani, che opera nel settore delle cappe di design per la cucina.
La società è impegnata nella progettazione, fabbricazione e distribuzione delle cappe da cucina sia a marchio proprio (come Elica, Fime, Puti, Turboair, Arietta, Jetair e Gutmann) che di terzi. Il gruppo è attivo anche nei segmenti della produzione dei sistemi ventilanti per la refrigerazione commerciale e dei motori elettrici per cappe e caldaie da riscaldamento, destinate all'uso domestico.

Il Gruppo è composto dalle società: Elica, Zhejiang Putian Electric, Airforce, Gutmann, Elica Group Polska, Elica PB India, Ariafina e Elicamex.

Ermanno Casoli e la nascita di Elica

Le origini della società riportano nella Marche, a Fabriano, nel 1970, quando il veterinario Ermanno Casoli, appassionato di meccanica, costituisce l'azienda Elica, dove progetta e commercializza le prime cappe aspiranti sottopensile. Nel 1972 l'imprenditore Ermanno Casoli presenta alla società Philips, a Parigi, l'innovativa creazione della cappa sottopensile, che riscuote un immediato successo.

Lo sviluppo sotto la guida di Francesco Casoli

Nel 1978, all'età di 49 anni, viene a mancare l'imprenditore Ermanno Casoli e le redini della società ormai radicata sul terreno nazionale, passano alla moglie Gianna Casoli e al giovane figlio Francesco Casoli (nato a Senigallia nel 1961). Francesco Casoli continua a sviluppare il lavoro iniziato dal padre; nel 1990 il giovane imprenditore viene nominato Amministratore delegato e, successivamente, Presidente del gruppo, ruolo che ricopre tutt'ora.

Le acquisizioni del gruppo Elica S.p.A.

Negli anni successivi Elica S.p.A. continua ad espandersi sul mercato italiano, attraverso acquisizioni strategiche, quali la società FIME (ramo motori e trasformatori) e la società ISM, attiva nella lavorazione della lamiera, della quale, nel 2004, detiene il 49% dell'azionariato.

A livello di mercato estero, il gruppo acquisisce la società tedesca Gutmann (attiva nel segmento delle cappe ad uso domestico), concludendo una join venture con la società giapponese Fuji Industrial, con la quale ha costituito la società Ariafina. Quest'ultima produce e commercializza prodotti per lo più dedicati al mercato nipponico.

I principali dati economico finanziari

Il gruppo ha la sede principale a Fabriano, in Via Dante, 288 ed è presente a livello globale con un totale di 9 stabilimenti produttivi, dislocati tra Italia (in cui avviene il 54% della produzione totale), Germania, Cina, Polonia, Messico ed India; la rete distributiva si estende su Europa, Asia, America e conta un totale di circa 3.033 dipendenti.

Nel 2011 la società si è posizionata al primo posto come miglior ambiente dove lavorare in Italia (Great place To Work) e nel 2012 si è posizionata al secondo posto come Best Sustainable Companies. Nel luglio 2013 la società è stata premiata con l'Award Imprese Innovazione 2013.

Elica S.p.A. è quotata alla Borsa Valori di Milano sul mercato MTA, nel segmento STAR con il simbolo ELC ed ha chiuso l'esercizio del 2013 con un fatturato pari a 397 milioni di euro, in crescita rispetto ai 390 milioni di euro del 2012, risultati a loro volta in crescita rispetto ai 384,9 milioni di euro del 2012.

Per maggiori informazioni: ELICA



L'Angolo del Trader

CNH Industrial in rialzo grazie ai dati ACEA sulle immatricolazioni di veicoli commerciali nella UE a giugno: +2,8% a/a a giugno, il primo semestre si chiude con un +5,8% a/a.

L'Angolo del Trader

Piazza Affari positiva, spread in netto calo. FTSE MIB +0,57%

Piazza Affari positiva, spread in netto calo.

Piazza Affari positiva, spread in netto calo. FTSE MIB +0,57%

Elica accelera ben oltre prezzo acquisizioni Tamburi

Elica, +14,2% a 2,1950 euro, balza in avanti e sale sui massimi da metà giugno: Tamburi Investment Partners (+1%) ha raggiunto un accordo con Whirlpool per l'acquisto dell'intera partecipazione da quest'ultima detenuta in Elica pari al 12,568% del capitale per un corrispettivo di euro 15,9 milioni di euro circa.

Elica accelera ben oltre prezzo acquisizioni Tamburi

Piazza Affari positiva e spread in netto calo. Bene automobilistici e industriali, male i bancari. FTSE MIB +0,33%

Piazza Affari positiva e spread in netto calo.

Piazza Affari positiva e spread in netto calo. Bene automobilistici e industriali, male i bancari. FTSE MIB +0,33%

TIP acquisisce il 14,582% di Elica

TIP - Tamburi Investment Partners S.

TIP acquisisce il 14,582% di Elica

Elica: Mauro Sacchetto nominato CEO

Il Consiglio di Amministrazione di Elica S.

Elica: Mauro Sacchetto nominato CEO

Video: borse ingessate in attesa del G20

Pochi i movimenti sugli indici azionari, c'e' attesa per l'incontro di domani tra Trump e Xi.

Video: borse ingessate in attesa del G20

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Reazione tecnica per Elica

Elica (+2,44%) ha toccato con i minimi delle ultime due giornate a 1,862 euro il lato inferiore del canale che scende dai massimi di maggio.

Reazione tecnica per Elica

Il Punto sui Mercati

Piazza Affari sopra il riferimento in una mattinata priva di dati di rilievo.

Il Punto sui Mercati

Elica minaccia ulteriori cali

Elica (-1,92%) ha violato la media mobile a 100 giorni, passante da area 2,09, scivolando verso i sostegni a 2 euro circa, base del canale correttivo partito a maggio e quota pari al 38,2% di ritracciamento del rialzo in atto dallo scorso dicembre.

Elica minaccia ulteriori cali

I Buy di oggi da Banca Generali a Elica

Banca Akros assegna un Buy a: Autogrill con target a 11,5 euro (11,3 euro il target di Mediobanca).

I Buy di oggi da Banca Generali a Elica

Elica: Banca IMI conferma buy

Elica +2,0% a 2,30 euro.

Elica: Banca IMI conferma buy

Ftse Mib pesante: i titoli più a rischio con dazi Usa al Messico

Il Ftse Mib scivola ancora verso il basso, appesantito dal crollo di alcuni titoli maggiormente penalizzati dalla minaccia di Trump al Messico. Gli analisti segnalano le società che potrebbero subire gli impatti più rilevanti.

Ftse Mib pesante: i titoli più a rischio con dazi Usa al Messico

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Elica laterale sopra i primi supporti

Elica (-1,54%) si muove per vie laterali sopra i primi supporti in area 2,15, massimi di marzo già messi sotto assedio ad aprile.

Elica laterale sopra i primi supporti
apk