Fiat Chrysler Automobiles

RSS

Fiat Chrysler Automobiles, gruppo automobilistico italo-statunitense

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) è un gruppo industriale italo-statunitense operante nel settore dell'automobile.


Grafico interattivo MIL:FCA offerto da TradingView

Fiat Chrysler Automobiles, gruppo automobilistico italo-statunitense

Fiat Chrysler Automobiles, altrimenti conosciuta dietro l’acronimo FCA, è il gruppo industriale italo-statunitense nato nel 2014 dall’unione delle due case automobilistiche Fiat (torinese d’origine) e Chrysler, con sede a Detroit. Il gruppo opera nel settore automobilistico.

Le origini del gruppo

Il legame tra le due società si instaura nel 2009, quando Fiat avanza le prime proposte di acquisizione nei confronti della statunitense. Nel maggio 2009, Marchionne annuncia il nuovo incarico di CEO per il gruppo Chrysler e nel luglio 2009 il giudice fallimentare a capo della bancarotta di Chrysler approva la vendita di una quota di minoranza a Fiat (avvenuta il 1 giugno).

L’acquisizione e i primi passi

Il primo gennaio 2014 Fiat annuncia l’inizio dell’operazione che vedrà l’acquisizione della totalità del pacchetto azionario della società americana Chrysler Group. Il 29 gennaio, il CDA del gruppo torinese si riunisce al Lingotto, per approvare e deliberare la riorganizzazione della società che racchiuderà al proprio interno le due eccellenze automobilistiche. Il nuovo gruppo industriale, riformulato come società per azioni, avrà il nome delle due case di produzione: Fiat-Chrysler Automobiles.

La nascita di FCA e la quotazione

La nascita della nuova società FCA risale all’agosto 2014, quando a Torino, il primo giorno del mese, Fiat Chrysler diviene società operativa. L’effettiva fusione verrà poi sottoscritta il 12 ottobre 2014, con la duplice quotazione in Borsa avvenuta il giorno seguente.

L’unione in FCA è stata possibile dopo che il gruppo italiano ha acquisito la totalità delle azioni della casa americana e, di conseguenza, il controllo totale.
FCA è diventato settimo maggiore gruppo automobilistico al mondo. Esso comprende Fiat, Alfa Romeo, Ferrari, Maserati, Lancia, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar e SRT.

Il logo FCA risale ad un disegno del 2007, ideato da Robilant & Associati, il quale ha spiegato come le tre lettere all'interno della raffigurazione geometrica si ispirino alle forme basilari della progettazione automobilistica. “La F è generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell'armonia e della continuità; infine la A derivata dal triangolo, che indica energia e perenne tensione evolutiva".

I principali dati finanziari

Dietro la guida dell’ex Amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, Fiat Chrysler Automobiles riunisce i due colossi del settore automobilistico in un gruppo con sede legale in Olanda, ad Amsterdam e sede fiscale nel Regno Unito, a Londra.
La società è stata quotata contemporaneamente sul mercato telematico di Milano e presso lo Stock Exchange di New York il 13 ottobre 2014. Il prezzo di collocamento si è attestato a 7,27 euro per azione.

Per maggiori informazioni: FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES

Nome società FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore AUTOMOBILI E COMPONENTISTICA
Codice Alfa FCA
Codice Isin NL0010877643
Codice Reuters FCA.MI
Sito web società Link
Telefono +390110062709
Fax +390110063796
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Nizza, 250 - 10126 Torino, Italy
Società revisione Reconta Ernst &Young S.p.A
Azioni in circolazione 1.549.647.057
Capitale Sociale 4.476.873.765
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0,01
Data di collocamento 13/10/2014
Prezzo di collocamento € 7,27
Ultimo dividendo n.d.
Tipo dividendo n.d.
Data pagamento n.d.
Ultima raccomandazione 19/10/2018
Emittente KEPLER CHEUVREUX
Raccomandazione Buy
Target Price € 20.00
Andamento rating
 
Elkann John Philip
Agnelli Andrea
Thompson Ronald L.
Brandolini D'adda Tiberto
Earle Glenn
Mars​ Valerie A.
Simmons​ Ruth J.
Wheatcroft Patience
Zegna Ermenegildo
Manley Michael
Volpi Michelangelo
Abbott John
Earle Glenn
Thompson Ronald L.
Wheatcroft Patience
Mars​ Valerie A.
Exor SpA 28.98 %
Baillie Gifford & Co 4.88 %
Tiger Global Management LLC 3.85 %
Societé Generale 4.28 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 110.934,00 -0,08% 111.018,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 12.139,00 12,93% 10.749,00
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 6.249,00 30,38% 4.793,00
RISULTATO ANTE IMPOSTE 6.161,00 98,36% 3.106,00
RISULTATO NETTO 3.510,00 93,50% 1.814,00
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 4.666,00 -28,96% 6.568,00
PATRIMONIO NETTO 20.987,00 8,44% 19.353,00
CAPITALE INVESTITO 34.237,00 -2,10% 34.973,00
Ultimo Aggiornamento: 11/10/2018

Industriali sotto scacco, ma tante le occasioni buy: ecco quali

I titoli del comparto continuano ad essere venduti malgrado l'inversione di rotta del Ftse Mib. Le banche d'affari segnalano diversi temi interessanti su cui puntare ora.

Industriali sotto scacco, ma tante le occasioni buy: ecco quali







Le Borse frenano, ma non vanno in testa-coda

A Piazza Affari pesa la debacle della galassia Agnelli. Male le utilities e contrastati i bancari. Svetta Campari davanti a Brembo. 

Le Borse frenano, ma non vanno in testa-coda

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Si sono vanificate le speranze su un ritorno al segno più da parte di Piazza Affari dopo la mattinata. Alle 15, infatti, il listino milanese, dopo un'apertura in positivo, segnava un calo dello 0,8% (19.558 punti).

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

FCA: settembre buio, ma broker sminuiscono il calo delle vendite

Fiat Chrsysler Automobiles arretra coi nuovi dati sulle immatricolazioni di settembre, ma gli analisti restano bullish guardando ai prossimi conti.

FCA: settembre buio, ma broker sminuiscono il calo delle vendite

A rischio una fase più cauta del ribasso? Titoli buoni e cattivi

Il trend di molte Borse ha girato in negativo e per il Ftse Mib non è da escludere una rottura degli ultimi minimi. I titoli da preferire e da evitare secondo Massimiliano De Marco.

A rischio una fase più cauta del ribasso? Titoli buoni e cattivi

I Buy di oggi, da Elica a Prysmian

Hsbc giudica buy Eni con obiettivo di 19,50 euro, alzando il target dai precedenti 19,40 euro in vista del probabile recupero dei prezzi del petrolio.

I Buy di oggi, da Elica a Prysmian

Borse incerte in attesa di novità da Bruxelles. In corsa STM

Sul mercato domestico avanzano i bancari, mentre arretrano alcuni industriali tra cui in particolare Fca. Bene Saipem nel settore oil.

Borse incerte in attesa di novità da Bruxelles. In corsa STM

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Minacce ribassiste non ancora archiviate. I titoli da tradare

Lo scenario per le Borse è mutato inaspettatamente e in modo improvviso: a Piazza Affari è prematuro un cambio di trend di breve. L'analisi e le indicazioni di Angelo Ciavarella.

Minacce ribassiste non ancora archiviate. I titoli da tradare

Piazza Affari ben impostata per ulteriori recuperi nel breve?

Il Ftse Mib sta provando ad allontanarsi dai minimi dell'anno e lo slancio odierno lascia ben sperare almeno nell'immediato. I market movers di domani.

Piazza Affari ben impostata per ulteriori recuperi nel breve?

FCA cerca l'uscita dalla palude in cui si è cacciata

Fca torna a consolidare i minimi di periodo rimbalzando oggi di quasi 4 punti percentuali, con gli investitori che premiano la saggia scelta di privileggiare la cessione di Magneti Marelli senza passare dalla quotazione, risparmiando tempo e risorse preziose.

FCA cerca l'uscita dalla palude in cui si è cacciata

Borse: diversi focolai da monitorare. A cosa fare attenzione ora

La settimana dei mercati sarà scandita da diversi temi caldi da tenere sotto controllo, con un occhio particolare rivolto all'Italia. Cosa seguire con più attenzione nelle prossime sedute.

Borse: diversi focolai da monitorare. A cosa fare attenzione ora
apk