FinecoBank

FinecoBank, la banca diretta multicanale di UniCredit

FinecoBank S.p.A., meglio nota con il solo nome Fineco, è l’istituto diretto multicanale appartenente al gruppo UniCredit. Il modello seguito dalla banca è quello dEL business integrato, che unisce i servizi propri di una banca diretta con l’attività di una rete estesa di promotori finanziari.

Le origini del gruppo Fineco

Le origini del gruppo risalgono al 1999, quando l’allora SIM Fineco mette a disposizione dei propri clienti la prima piattaforma per il trading online in Italia. In seguito a tale lancio, nel medesimo anno, viene riconosciuto a Fineco il vero e proprio titolo di banca nazionale, lanciando sul mercato il primo conto corrente remunerato.
Nel corso dei mesi successivi, il servizio clienti si amplia, aggiungendo alla funzionalità di base del conto corrente, la possibilità di aprire conti di deposito a conto completo. L’istituto inserisce inoltre nella gamma dell’offerta anche carte di pagamento, assegni e ricariche telefoniche.
Nel 2001, Fineco conquista il traguardo dei 250 mila clienti.

Lo sviluppo recente

Lungo il periodo 2003-2007 Fineco ha fatto parte del gruppo Capitalia, venendo poi incorporata tramite fusione, assieme alla stessa Capitalia S.p.A., in UniCredit S.p.A.

La banca diretta multicanale del gruppo UniCredit rappresenta oggi il primo broker nazionale per volumi trattati sul mercato azionario ed il numero di eseguiti sul territorio europeo.
I dati al primo trimestre del 2014 hanno mostrato un totale di clienti pari a 917 mila, per 1,1 miliardi di raccolta netta e 45,6 miliardi in termini di Total Financial Asset.

I principali dati finanziari di FinecoBank

FinecoBank ha sede principale a Milano, in Via Marco D'Aviano 5 e conta circa 965 dipendenti.
Il gruppo, quotatosi nel luglio del 2014 alla Borsa di Milano (con il simbolo FBK ed un valore iniziale di quotazione pari a 3,7 euro per azione), ha concluso l’esercizio 2013 con un utile netto pari a 85 milioni di euro, in rallentamento rispetto ai 125 milioni del 2012.

Per maggiori informazioni: FINECOBANK



Ftse Mib: venditori pronti a colpire ancora? I titoli buy e sell

Il Ftse Mib ha rimbalzato da importanti supporti, ma si conferma in una fase molto delicata: scenari attesi e strategie su vari titoli secondo Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: venditori pronti a colpire ancora? I titoli buy e sell

Ftse Mib: ecco quando ripartirà il rialzo. I titoli appetibili

Il Ftse Mib dovrà riportarsi ora sopra un livello chiave per poter ambire ad un ritorno sui massimi dell'anno da cui è stato respinto. La view di Alessandro Cocco.

Ftse Mib: ecco quando ripartirà il rialzo. I titoli appetibili

Ftse Mib: spunti di trading. FinecoBank e Azimut sotto la lente

Il Ftse Mib ieri ha reagito dopo aver avvicinato l'area dei 21.000, lasciando la porta aperta a nuovi recuperi. L'analisi di FinecoBank e Azimut.

Ftse Mib: spunti di trading. FinecoBank e Azimut sotto la lente

Piazza Affari in verde. Bene i bancari, negativi i titoli esposti sugli USA. FTSE MIB +0,18%

Piazza Affari in verde.

Piazza Affari in verde. Bene i bancari, negativi i titoli esposti sugli USA. FTSE MIB +0,18%

Borsa italiana positiva dopo l'affondo di ieri. Bene bancari, utility e STM. FTSE MIB +0,60%

Borsa italiana positiva dopo l'affondo di ieri.

Borsa italiana positiva dopo l'affondo di ieri. Bene bancari, utility e STM. FTSE MIB +0,60%

Ftse Mib: segnali di allarme. Nuovi ribassi? I titoli da tradare

Per il Ftse Mib si segnala un pericoloso indebolimento della struttura grafica, con il rischio di nuovi discese nel breve. L'analisi e le strategie di Pietro Origlia.

Ftse Mib: segnali di allarme. Nuovi ribassi? I titoli da tradare

Piazza Affari inverte la rotta dopo il deludente dato ISM americano. FTSE MIB -0,81%

Piazza Affari inverte la rotta dopo il deludente dato ISM americano.

Piazza Affari inverte la rotta dopo il deludente dato ISM americano. FTSE MIB -0,81%

Piazza Affari positiva con i bancari, Juventus e Poste . FTSE MIB +0,41%

Piazza Affari positiva con i bancari, Juventus e Poste .

Piazza Affari positiva con i bancari, Juventus e Poste . FTSE MIB +0,41%

Piazza Affari sopra la parità, bene Poste e bancari. Spread in calo. FTSE MIB +0,12%

Piazza Affari sopra la parità, bene Poste e bancari.

Piazza Affari sopra la parità, bene Poste e bancari. Spread in calo. FTSE MIB +0,12%

Ftse Mib ad un bivio: si torna a scendere? I titoli appetibili

Il Ftse Mib si trova nuovamente in una situazione di incertezza: due i livelli chiave da monitorare per capire la direzione nel breve. L'analisi di Roberto Scudeletti.

Ftse Mib ad un bivio: si torna a scendere? I titoli appetibili

Piazza Affari in verde. Petroliferi e Pirelli in evidenza, deboli le utility. FTSE MIB +0,32%

Piazza Affari in verde.

Piazza Affari in verde. Petroliferi e Pirelli in evidenza, deboli le utility. FTSE MIB +0,32%

Piazza Affari sulla parità. Utility in ritracciamento, bene Pirelli e bancari. FTSE MIB +0,05%

Piazza Affari sulla parità.

Piazza Affari sulla parità. Utility in ritracciamento, bene Pirelli e bancari. FTSE MIB +0,05%

Bancari in rialzo: FTSE Italia Banche +0,7%

Bancari in rialzo: l'indice FTSE Italia Banche segna +0,7%, l'EURO STOXX Banks +1,2%.

Bancari in rialzo: FTSE Italia Banche +0,7%

Ftse Mib verso una rapida ripresa? I titoli in rampa di lancio

Il Ftse Mib, sulla scia del recupero visto ieri nel finale, dovrebbe continuare a risalire la china nel breve. L'analisi e gli spunti operativi di Pietro Origlia.

Ftse Mib verso una rapida ripresa? I titoli in rampa di lancio

Piazza Affari in rosso, mercati azionari sotto pressione su ipotesi impeachment-Trump. FTSE MIB -1,16%

Piazza Affari in rosso, mercati azionari sotto pressione su ipotesi impeachment-Trump.

Piazza Affari in rosso, mercati azionari sotto pressione su ipotesi impeachment-Trump. FTSE MIB -1,16%

Bancari in ulteriore flessione: FTSE Italia Banche -1,9%

Prosegue la discesa dei bancari partita a inizio settimana.

Bancari in ulteriore flessione: FTSE Italia Banche -1,9%
apk