Gequity

Gequity S.p.A., holding di partecipazioni

Gequity, già Investimenti & Sviluppo S.p.A., è una società industriale nazionale, attiva nel settore delle attività di acquisizione di partecipazioni. La public company si occupa del comparto della private equity, acquisendo principalmente partecipazioni in società quotate e nei fondi, come i fondi di coinvestimento e quelli di private equity.

Le origini

Le radici della società ci riportano a Milano nel 1907, quando venne costituita la holding industriale, inizialmente denominata Centenari e Zinelli Impresa finanziaria e Industriale S.p.A.. L'azienda si occupava principalmente del settore tessile e plastico, delle società controllate Tessitura Pontelambro S.p.A., Industria Centenari e Zinelli S.p.A. e della Pontelambro Industria S.p.A. ed era quotata alla Borsa di Milano.

La crisi e la sospensione in Borsa di Investimenti & Sviluppo

Nel 2005 a seguito della crisi economica che ha colpito il gruppo milanese, la holding industriale è stata momentaneamente sospesa dalle quotazioni della Borsa valori di Milano.

Nel corso dell'anno successivo la società ha concluso importanti accordi con le aziende: Eurinvest, Giraglia Seconda, Investimenti e Sviluppo Holding e l' Emittente Hfc, le quali hanno contributo al risanamento e rilancio societario, con la conseguente riammissione al listino di Piazza Affari.

I principali dati finanziari di Investimenti & Sviluppo

Investimenti & Sviluppo S.p.A. ha la propria sede principale a Milano in Via V. Locchi, 3.

La società ha concluso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2012 con un fatturato pari a
a 11,9 milioni di euro, registrando un netto aumento, rispetto all'esercizio precedente conclusosi con ricavi per 220.000 euro. Il miglioramento è dovuto principalmente al fatturato della controllata Moviemax Media Group S.p.A ed alla riduzione dei costi.

La nuova denominazione sociale, da Investimenti e Sviluppo a Gequity, è effettiva a far data dal 5 ottobre del 2016.

Per maggiori informazioni: GEQUITY



Eni: utile netto a 3,43 mld nel 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Eni ha approvato ieri i risultati consolidati dell'esercizio e del quarto trimestre 2017 (non sottoposti a revisione contabile).

Eni: utile netto a 3,43 mld nel 2017

Mise: ottimo risultato la crescita dell'export italiano nel 2017

L'ISTAT registra un aumento del 7,4% dell'export italiano nel 2017, con una performance leggermente migliore sui mercati extra-UE (+8,2%) rispetto alle destinazioni UE (+6,7%).

Mise: ottimo risultato la crescita dell'export italiano nel 2017

Edison, nel 2017 perdita più che dimezzata e taglio del debito

Il Consiglio di Amministrazione di Edison, riunitosi ieri, ha esaminato il bilancio al 31 dicembre 2017, che si è chiuso con risultati operativi significativamente superiori alle attese grazie alla capacità dell'azienda di cogliere le opportunità offerte dalla ripresa della congiuntura economica italiana e del mercato energetico.

Edison, nel 2017 perdita più che dimezzata e taglio del debito

Quaestio, Italian Growth rileva 26,6% di Industrie Saleri Italo

Il fondo Quamvis S.

Quaestio, Italian Growth rileva 26,6% di Industrie Saleri Italo

Cina: investimenti esteri crescono dello 0,30% in gennaio

Secondo quanto comunicato dal ministero del Commercio di Pechino, gli investimenti diretti esteri in Cina hanno registrato in gennaio un progresso dello 0,30% annuo a 80,36 miliardi di yuan (10,23 miliardi di euro al cambio attuale), contro i 73,94 miliardi (9,41 miliardi di euro) di dicembre (mese in cui erano invece calati del 9,2%).

Cina: investimenti esteri crescono dello 0,30% in gennaio

Mediacontech, estratto di patto parasociale

Estratto di patto parasociale contenente le informazioni essenziali ai sensi dell'art.

Mediacontech, estratto di patto parasociale

L'Angolo del Trader

Buzzi Unicem (-0,86%) perde terreno: il piano infrastrutturale proposto dal presidente USA Donald Trump, che prevede investimenti per 200 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni, sembra aver deluso le aspettative degli analisti.

L'Angolo del Trader

Borsa italiana debole con i bancari: FTSE MIB -1,35%

Borsa italiana debole con i bancari: FTSE MIB -1,35%.

Borsa italiana debole con i bancari: FTSE MIB -1,35%

Hera prevede investimenti nel bolognese per circa € 290 mln

Crescita, efficienza, eccellenza, con un sempre maggiore focus su innovazione e agilità.

Hera prevede investimenti nel bolognese per circa € 290 mln

Reno De Medici quadruplica l'utile a 14,6 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di Reno De Medici, riunitosi oggi sotto la presidenza di Eric Laflamme, ha esaminato e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 dicembre 2017.

Reno De Medici quadruplica l'utile a 14,6 milioni di euro

Ehrlichman (ClearBridge), prospettive positive per ciclici e finanziari

Paul Ehrlichman, Head of Global Value di ClearBridge Investments (Gruppo Legg Mason), ha così commentato lo scenario di una caduta del dollaro che potrebbe accellerare la normalizzazione economica.

Ehrlichman (ClearBridge), prospettive positive per ciclici e finanziari

Reno De Medici quadruplica l'utile a a 14,6 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di Reno De Medici, riunitosi oggi sotto la presidenza di Eric Laflamme, ha esaminato e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 dicembre 2017.

Reno De Medici quadruplica l'utile a a 14,6 milioni di euro

Coima Opportunity Fund II, raccoglie oltre 650 milioni di euro

COIMA SGR – società indipendente leader nella gestione patrimoniale di fondi di investimento immobiliare per conto di investitori istituzionali italiani e internazionali – ha completato la raccolta per il fondo COIMA Opportunity Fund II ("COF II") raggiungendo il target previsto di € 500 milioni oltre al coinvestimento e all'opzione di incremento delle sottoscrizioni già perfezionate, che portano la raccolta complessiva a oltre € 650 milioni.

Coima Opportunity Fund II, raccoglie oltre 650 milioni di euro

Piazza Affari in netta flessione con i bancari: FTSE MIB -0,98%

Piazza Affari in netta flessione con i bancari: FTSE MIB -0,98%.

Piazza Affari in netta flessione con i bancari: FTSE MIB -0,98%

Mediacontech, estratto del patto parasociale

Estratto di patto parasociale ai sensi dell'art.

Mediacontech, estratto del patto parasociale

Sabaf: utile netto +70,3% nel quarto trimestre

Il Consiglio di Amministrazione di Sabaf S.

Sabaf: utile netto +70,3% nel quarto trimestre
apk