Irce

Irce, società produttrice di conduttori per avvolgimento e cavi elettrici

Irce S.p.A., quotata in Borsa a Piazza Affari ed inserita nell'indice FTSE Italia STAR, è una società operante sul mercato nazionale ed all'estero nel settore dei conduttori per avvolgimento e dei cavi elettrici. Facendo leva su tecnologie all’avanguardia e su processi avanzati di autocontrollo, Irce riguardo ai livelli di qualità e di produttività è conforme agli standard delle certificazioni ISO 9001 e ISO TS 16949.

Irce, la storia

Nata nel 1947, Irce inizia ad esportare nel 1955 per poi iniziare, nel 1961, la produzione dei cavi elettrici isolati in PVC. Nel 1977 viene costituita la Isomet AG che è la prima consociata estera, per poi effettuare nel 1998 un'importante acquisizione rappresentata dalla società Smit Draad Nijmegen BV. Dopo aver costituito nel 2000 la Irce SL, società di sviluppo commerciale del Gruppo sul mercato spagnolo, l'anno dopo Irce acquisisce dalla britannica F.D. SIMS Limited l'attività relativa ai conduttori per avvolgimenti elettrici, ed acquisisce pure la Andronio Spa, azienda operante nei cavi di alimentazione per apparecchiature elettriche. Nell'ambito dell'espansione internazionale, risale al 2007 l'acquisizione di uno stabilimento in India, mentre l'anno dopo inizia la produzione di filo smaltato presso lo stabilimento di Joinville, in Brasile. Con l'acquisizione della Isodra Gmbh, società tedesca, Irce nel 2010 amplia la gamma dei propri prodotti nel settore della produzione e commercializzazione di fili smaltati ultracapillari.

Le aree di attività e gli stabilimenti produttivi

Irce opera su due aree di attività, quella relativa alla produzione di conduttori per avvolgimento di macchine elettriche, che sono comunemente chiamati fili smaltati, e quella riguardante la produzione di cavi isolati per il trasporto di energia. Questo avviene grazie agli stabilimenti produttivi in Italia, ad Imola, Guglionesi, Umbertide e Miradolo Terme, mentre all'estero il Gruppo Irce ha stabilimenti produttivi a Nijmegen, Blackburn, Joinville, Kakkanad Cochin e Kierspe.

Irce, i principali dati finanziari

Irce ha chiuso l'esercizio 2015 con ricavi a 349,93 milioni di euro, sostanzialmente in linea con i 350,61 milioni di euro al 31 dicembre del 2014. L'utile netto si è attestato a 2,95 milioni di euro, in discesa rispetto ai 3,80 milioni di euro dell'esercizio 2014 a fronte di un indebitamento finanziario netto che passa dai 49,64 milioni di euro al 31 dicembre del 2014 ai 46,23 milioni di euro al 31 dicembre del 2015.

Per maggiori informazioni: IRCE



Borse in fase di attesa. Non solo BCE: tutti i driver nel breve

Nel corso delle prossime sedute i mercati azionari dovranno confrontarsi con i meeting di ben 3 Banche Centrali, e numerosi saranno gli aggiornamenti macro da seguire.

Borse in fase di attesa. Non solo BCE: tutti i driver nel breve

Irce: il 12/9 convocato Cda per approvazione relazione finanziaria semestrale al 30 giugno

E' stato convocato per il giorno 12 settembre 2018, alle ore 14,00, presso la sede sociale in Imola (BO) – Via Lasie 12/A, il Consiglio di Amministrazione di IRCE S.

Irce: il 12/9 convocato Cda per approvazione relazione finanziaria semestrale al 30 giugno

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari: una fragilità preoccupante. Il crollo proseguirà?

Nessun supporto riesce ad arginare la caduta del Ftse Mib che potrebbe anche rimbalzare, ma è bene non illudersi per ora. I market movers in avvio di settimana.

Piazza Affari: una fragilità preoccupante. Il crollo proseguirà?

Borsa Italiana, i dividendi di oggi

Le seguenti società quotate a Piazza Affari staccano oggi, lunedì 28 Maggio 2018, un dividendo che andrà in pagamento il prossimo 30 maggio 2018.

Borsa Italiana, i dividendi di oggi

Borsa Italiana, i dividendi di lunedì 28 Maggio 2018

Le seguenti società quotate a Piazza Affari staccheranno lunedì 28 Maggio 2018 un dividendo che andrà in pagamento il successivo 30 maggio 2018.

Borsa Italiana, i dividendi di lunedì 28 Maggio 2018

Irce: Imi alza il target price a 3,3 euro

Banca Imi ha alzato il target price su Irce a 3,3 euro da 3,2 euro.

Irce: Imi alza il target price a 3,3 euro

Piazza Affari: aumenta il rischio di un attacco al ribasso?

Il Ftse Mib si è scontrato nuovamente con la resistenza con cui si sta misurando ormai da qualche tempo. Ricca di eventi la prossima seduta.

Piazza Affari: aumenta il rischio di un attacco al ribasso?

Irce: convocato Cda il 10 novembre

E' stato convocato per il giorno 10 novembre 2017 alle ore 11.

Irce: convocato Cda il 10 novembre

Video: avvio di ottava positivo per Rai Way, Reply e Irce

Avvio di ottava positivo per Rai Way, Reply e Irce.

Video: avvio di ottava positivo per Rai Way, Reply e Irce

Appuntamenti Societari di Mercoledì 15 Novembre 2017

Quest'oggi in agenda:Dada: Terza Trimestrale;Irce: Terza Trimestrale;Panariagroup: Terza Trimestrale.

Appuntamenti Societari di Mercoledì 15 Novembre 2017

Appuntamenti societari della settimana dal 13 al 17 Novembre 2017

Questa settimana in agenda.

Appuntamenti societari della settimana dal 13 al 17 Novembre 2017

Borsa italiana in flessione, mercato attende Yellen: Ftse Mib -0,31%

Borsa italiana in flessione, mercato attende Yellen: Ftse Mib -0,31%.

Borsa italiana in flessione, mercato attende Yellen: Ftse Mib -0,31%

Piazza Affari in flessione: Ftse Mib -0,30%

Piazza Affari in flessione: Ftse Mib -0,30%.

Piazza Affari in flessione: Ftse Mib -0,30%

Irce: Imi alza il target price

Banca Imi ha alzato il target price su Irce a 3,2 euro da 2,3 euro.

Irce: Imi alza il target price

Irce in ottima forma con dati sem1

Irce (+3,9%) in ottima forma grazie ai dati del primo semestre.

Irce in ottima forma con dati sem1
apk