Juventus Football Club

Juventus Football Club S.p.A.

Juventus Football Club S.p.A., conosciuta semplicemente come Juve o Juventus è una delle principali società calcistiche a livello mondiale. La società sportiva partecipa a competizioni calcistiche nazionali ed internazionali

La storia della società calcistica

Le radici della società affondano nella Torino del 1897. Un gruppo di liceali, appassionati del pallone, ovvero del football, sport sopraggiunto dall'Inghilterra, decide di costituire la società polisportiva amatoriale Sport-Club Juventus (dal latino gioventù), con divisa bianca.

Nell'arco di qualche anno la società sportiva, trasforma il proprio nome in Juventus Football Club, (sostituendo anche la divisa, che ora è formata da camicia rosa con cravatta nera). Nel 1900 affronta il suo primo campionato federale, con scarsi risultati.

Nel 1905 la squadra, che dal 1903 porta i colori bianco neri arriva al successo, classificandosi Campione d'Italia.

Edoardo Agnelli e la Juventus

Dal 1923 la Juventus Football Club viene legata al nome della famiglia Agnelli. Edoardo Agnelli (Verona, 1892 - 1935), figlio di Giovanni Agnelli, fondatore della Fiat, viene nominato presidente.

Nel 1935 Edoardo Agnelli viene a mancare, a causa di un incidente aereo. Sotto la sua guida, la Juventus raggiunse grandi risultati vincendo 6 scudetti, cinque dei quali consecutivi.

Giovanni Agnelli

Alla fine della seconda guerra mondiale, la società calcistica guidata da Giovanni Agnelli, figlio di Edoardo, torna al successo, vincendo vari scudetti.

Nel 1953 la squadra calcistica bianconera, passa sotto la presidenza del fratello di Giovanni Agnelli, Umberto e nel 1958 conquista lo scudetto, raggiungendo così dieci titoli nazionali.

Nel 1967 la società calcistica trasforma la sua denominazione legale trasformandosi in Juventus Football Club S.p.A.

Giampietro Boniperti

Dal 1971 al 1990, la squadra passa sotto la dirigenza di Giampietro Boniperti (Barengo 1928), ex giocatore (attaccante) della stessa. Durante il suo mandato, la squadra mieterà altri successi, due Coppe d'Italia, nove scudetti, la Coppa dei Campioni, la Supercoppa Uefa e molto altro. Attualmente ricopre la carica di presidente onorario.

Negli anni successivi la Juventus Football Club S.p.A. continua a raccogliere altri successi come il Campionato del Mondo (Tokyo, 1996), la Supercoppa europea e lo scudetto italiano (1997), Campione d'Italia (1998) e molti altri.

Lo sbarco in Borsa della Juventus

Nel 2001 la società calcistica fa il suo debutto nel mercato borsistico, quotandosi alla Borsa valori di Milano.

La retrocessione in serie B

Nel 2006 la squadra nazionale Juventus Football Club S.p.A., a causa dello scandalo di Calciopoli, riguardante gli illeciti sportivi, viene retrocessa in serie B (torna a giocare in serie A, nel maggio del 2007).

Nel 2011 la società inaugura il nuovo stadio, di proprietà della stessa, lo Juventus Stadium di Torino (sorto al posto dello stadio Delle Alpi).

I principali dati economici e societari della Juventus

Juventus Football Club S.p.A. ha la propria sede a Torino in Corso galileo Ferraris, 32. La società calcistica è quota al mercato telematico della Borsa di Milano, sul segmento MTA, con il simbolo JUVE.

La società calcistica è attualmente presieduta da Andrea Agnelli (Torino, 1975). Juventus Football Club S.p.A. ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2012/2013 (terminato il 30 giugno 2013), con un fatturato pari a 283,8 milioni di euro, registrando un aumento del 32,8% rispetto all'anno 2011/2012 conclusosi con ricavi per 213,8 milioni di euro.

L'azionariato

L'azionista di riferimento della Juventus Football Club S.p.A. è la società Exor S.p.A.(a sua volta controllata dalla Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az.), la quale detiene il 63,8% dell'azionariato.

Per maggiori informazioni: JUVENTUS



I buy di oggi da Chn Industrial a Telecom Italia

Per gli analisti di Equita valgono un buy: Chn Industrial con target price di 13,60 euro.

I buy di oggi da Chn Industrial a Telecom Italia

Juventus tracolla in Borsa: debito alle stelle senza remuntada

La sconfitta con l'Atletico Madrid scatena le vendite sulle azioni della Juve. Si teme per i mancati introiti in caso di mancata qualificazione.

Juventus tracolla in Borsa: debito alle stelle senza remuntada

Borse positive, Milano la più prudente

Bene i titoli del comparto auto, acquisti anche sugli industriali. In calo invece i bancari ed il risparmio gestito. Svetta Brembo, sul fondo Finecobank.

Borse positive, Milano la più prudente

Borse su in attesa di spunti da Fed e Cina-Usa. Ftse Mib incerto

Sul mercato domestico arretrano i bancari e nel settore finanziario scende anche FinecoBank. Spunti positivi per gli industriali, avanza Juventus.

Borse su in attesa di spunti da Fed e Cina-Usa. Ftse Mib incerto

Juventus: regolamento del prestito obbligazionario da 175 milioni di euro

Juventus Football Club S.

Juventus: regolamento del prestito obbligazionario da 175 milioni di euro

Bene Piazza Affari grazie a Telecom ed Unicredit

La Borsa milanese sale con i titoli bancari, quelli del lusso, i telefonici ed il risparmio gestito. Sul fondo Brembo, Pirelli, Amplifon ed Stm.

Bene Piazza Affari grazie a Telecom ed Unicredit

Juventus FC: movimenti di brevissimo, tenendo conto che...

JUVENTUS FC (JUVE): premettiamo che non si tratta di un titolo sul quale operiamo abitualmente col in quanto è entrato solo recentemente a far parte del paniere Ftse MIB.

Juventus FC: movimenti di brevissimo, tenendo conto che...

I Buy di oggi, da Eni a Tenaris

A Banca Imi i Buy sono su Esprinet (target a 6.1 euro) dopo i dati 2018, Juventus (target a 1.4 euro) dopo il bond da 175 mln.

I Buy di oggi, da Eni a Tenaris

Analisi del sottostante: Juventus

Juventus: Grande successo per il collocamento del primo prestito obbligazionario non convertibile del club calcistico.

Analisi del sottostante: Juventus

Borse: scatta qualche presa di profitto

Il Ftse Mib trova uno sbarramento a quota 20.000 punti. Continua a salire Juventus e Campari ritocca il proprio massimo assoluto. Bene anche Saipem.

Borse: scatta qualche presa di profitto

Juventus continua a salire. Bca IMI resta buy dopo lancio bond

Il titolo guadagna terreno per la quarta seduta consecutiva, sostenuto anche dalla conferma bullish degli analisti.

Juventus continua a salire. Bca IMI resta buy dopo lancio bond

Juventus, collocamento di bond al 2024 da € 175 mln

A valere di quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione, Juventus Football Club annuncia il collocamento di un prestito obbligazionario non convertibile per un ammontare di € 175 milioni con scadenza 19 febbraio 2024, riservato a investitori qualificati.

Juventus, collocamento di bond al 2024 da € 175 mln

Borse su, ma in frenata dopo dati macro pesanti. Ftse Mib al top

A Piazza Affari spicca il rally di Recordati, ma performa bene anche Azimut dopo la raccolta di gennaio. Contrastate le banche, in positivo gli industriali.

Borse su, ma in frenata dopo dati macro pesanti. Ftse Mib al top

Riflettori puntati su Juventus

Juventus sotto i fari in Borsa in scia all'ufficializzazione dell'acquisto del calciatore Ramsey.

Riflettori puntati su Juventus

Piazza Affari sale ancora: buone news dagli Usa. Vivace Pirelli

Sul mercato domestico corrono anche STM e Brembo, mentre sono più contenuti i guadagni dei bancari tra cui stona Bper Banca. Ancora a fari spenti Fca.

Piazza Affari sale ancora: buone news dagli Usa. Vivace Pirelli

Juventus, approvato bond non convertibile 100-200 milioni di euro

Juventus Football Club comunica che il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la possibilità di emettere in una o più tranche, entro il 30 giugno 2019, un prestito obbligazionario non convertibile per un importo nominale complessivo compreso tra € 100 milioni e € 200 milioni, con collocamento riservato a investitori qualificati.

Juventus, approvato bond non convertibile 100-200 milioni di euro
apk