Mattel

Mattel Inc, produttrice americana di giocattoli

Mattel Inc. è una delle più grandi case produttrici di giocattoli del mondo.


Grafico interattivo NASDAQ:MAT offerto da TradingView

Mattel Inc, produttrice americana di giocattoli

Mattel Inc. è una multinazionale statunitense, attiva nel settore manifatturiero. L'azienda è una delle maggiori case produttrici di giocattoli a livello globale. La Mattel Inc. si occupa della progettazione, produzione e relativa distribuzione di una vasta gamma di giocattoli e giochi da tavolo, che vengono commercializzati attraverso i principali brand come Barbie, Fisher-Price, Matchbox, Power Wheels e molti altri.

Le origini della Mattel

Le radici della società affondano nella California del 1945, quando Elliot Handler (1916-2011) con la moglie Ruth (1917-2002) e Harold Matson, costituirono la Mattel. Il nome societario deriva dal conubbio del sopranome di Matson, Matt e dalle iniziale di El(iot). Inizialmente l'attività era orientata nella realizzazione di cornici per fotografie, manufatti di legno ed una serie di accessori dedicati al mondo delle bambole.

Negli anni seguenti, grazie al contributo della signora Ruth, la piccola azienda incomincia ad orientare il proprio business verso il mondo dei giocattoli.

L'azienda incomincia così a svilupparsi ed a mietere i primi successi, grazie alla produzione delle ukulele di plastica "Uke-a-Doodle" (strumento musicale, simile alla chitarra), ad alla produzione di un fucile giocattolo.

La Barbie ed il grande successo di Mattel

Nel 1956 durante un viaggio in Svizzera Ruth Handler, vide in un negozio una bambola di plastica dalle sembianze di una ragazza in miniatura (Lilli, ispirata ad un personaggio del fumetto), che rispecchiava in qualche modo l'idea della sua bambola ideale.

Al suo rientro, convinse i due soci a produrre una una bambola adulta (con proporzioni fisiche realistiche di un adulto) e così nel 1959 venne presentata alla fiera del giocattolo di New York, la Barbie doll, che in seguito divenne la bambola più famosa al mondo. La bambola riscosse un immediato successo, basti pensare che nel solo 1959 vengono venduti 350.000 esemplari di Barbie, al prezzo di 3 dollari a bambola.L'anno successivo il giro d'affari della Mattel si aggira attorno ai 100 milioni di dollari.

Lo sbarco in Borsa di Mattel

Nel 1960 la società trasforma la propria denominazione legale in "pubblic company" e tre anni dopo fa il suo ingresso sul mercato telematico di New York, dove quota tutt'ora sul mercato Nasdaq, con il simbolo MAT.
Negli anni successivi l'azienda continua a produrre e specializzarsi nel settore dei giocattoli della line Barbie, diventando un colosso del settore.

Nel 1978 i coniugi Handler furono estromessi dall'azienda, a causa degli scandali finanziari. La stessa Ruth Handler, Presidente della fabbrica Mattel, venne condannata per frode contabile.

Negli anni successivi la multinazionale allargò il proprio core business, diventando distributore ufficiale per il Canada e per l'Europa dei prodotti NES (ovvero Nintendo Entertainment System, console per i videogiochi) della Nintendo.

Le acquisizioni

Nel 1993 il leader americano della Barbie, con un giro d'affari stimato attorno a 1,83 miliardi di dollari americani, porta a termine l'acordo di fusione con la società concorrente Fisher-Price, produttore di giocattoli, entrando così anche nel settore dei giochi per la prima infanzia.

Nel 1996 la Mattel Inc. acquisisce il terzo produttore mondiale di giochi la società Tyco Toys.

I principali dati economico finanziari di Mattel Inc.

Il colosso americano dei giocattoli ha la propria sede principale negli Stati Uniti, El Segundo in California. La società è presente con filiali ed uffici in 43 paesi, mentre i prodotti sono commercializzati in oltre 150 nazioni. La forza lavoro è composta da circa 28.000 persone, dislocate nelle varie località.

Mattel Inc. ha chiuso l'esercizio fiscale del 2013, registrando un fatturato pari a 6,48 miliardi di dollari.

Per maggiori informazioni: MATTEL

Nome società MATTEL
Paese USA
Mercato NASDAQ 100
Settore TECNOLOGIA
Codice Alfa MAT
Codice Isin US5770811025
Codice Reuters MAT.O
Sito web società Link
Telefono 310-252-2000
Fax
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società 333 Continental Boulevard El Segundo, CA 90245 United States
Società revisione Smith Barney Inc.
Azioni in circolazione 388.800.000
Capitale Sociale n.d.
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale
Data di collocamento 17/01/2083
Prezzo di collocamento € 100
Ultimo dividendo n.d.
Tipo dividendo n.d.
Data pagamento n.d.
Ultima raccomandazione 04/02/2016
Emittente STIFEL NICOLAUS
Raccomandazione Buy
Target Price € 33.00
Andamento rating
 
Ultimo Aggiornamento: 11/12/2014

Wall Street chiude in ribasso

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in ribasso a causa dei timori sullo stato di salute dell'economia globale e dalle incertezze sul fronte del commercio.

Wall Street chiude in ribasso







Usa: Goldman Sachs penalizza la Borsa

La Borsa di New York ha chiuso la prima seduta della settimana in leggero calo.

Usa: Goldman Sachs penalizza la Borsa

Mattel in ribasso al Nasdaq

Mattel perde il 2% al Nasdaq.

Mattel in ribasso al Nasdaq

Best Idea: auto, giocattoli e sport

Bmw sta scontando diversi fattori che riguardano il settore, ma che non intaccano la sua capacità di produzione e i margini di guadagno futuri. Mattel sta recuperando grazie ad alcuni marchi storici. Il portafoglio ordini di Anta non è mai stato così ricco.

Best Idea: auto, giocattoli e sport

Wall Street chiude in rialzo

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in rialzo sulla speranza di una risoluzione della guerra commerciale lanciata da Donald Trump contro la Cina.

Wall Street chiude in rialzo

Mattel sugli scudi al Nasdaq dopo news Toys 'R' Us

Mattel guadagna il 4% al Nyse dopo la notizia della riapertura della catena di giocattoli Toys 'R' Us, finita in bancarotta lo scorso anno.

Mattel sugli scudi al Nasdaq dopo news Toys 'R' Us

Mattel brilla a Wall Street

Seduta da incorniciare a Wall Street per Mattel.

Mattel brilla a Wall Street

Borsa Usa: Dow Jones chiude in calo dello 0,25%, poco sopra la parità S&P 500 e Nasdaq

La Borsa di New York ha chiuso l'ultima seduta della settimana senza grandi variazioni.

Borsa Usa: Dow Jones chiude in calo dello 0,25%, poco sopra la parità S&P 500 e Nasdaq

Mattel vola al Nasdaq

Mattel balza del 25% al Nasdaq.

Mattel vola al Nasdaq

Borsa Usa: indici negativi

La Borsa di New York ha aperto l'ultima seduta della settimana in territorio negativo.

Borsa Usa: indici negativi

Mattel in rally al Nasdaq. Quarto trimestre oltre il consensus

Mattel rivede l'utile e va in rally a Wall Street.

Mattel in rally al Nasdaq. Quarto trimestre oltre il consensus

Wall Street: Mattel, Expedia e Western Union sul red carpet

Mattel sorprende con utile nel Q4 2018. Azioni Expedia, buona la guidance 2019 sui profitti. Western Union stecca sul fatturato. Tutti i numeri da Wall Street.

Wall Street: Mattel, Expedia e Western Union sul red carpet
apk