Nike

Nike, azienda americana, leader di articoli sportivi ed abbigliamento sportivo

Nike Inc., è una società multinazionale statunitense, attiva nel settore dell'equipaggiamento sportivo. L'azienda si occupa della produzione e relativa distribuzione di calzature, accessori ed abbigliamento sportivo. La vasta gamma di articoli copre molte discipline sportive come il basket, il calcio, la corsa, il tennis e molto altro.

Nike si occupa anche della completa gestione dei negozi monomarca, denominati Niketown. Nike funge anche da sponsor ufficiale, attraverso i propri marchi Just do it e Swoosh per diverse squadre sportive e per i singoli atleti.

Le origini ed i suoi pionieri

Le origini della società ci riportano negli Stati Uniti a Beaverton (Oregon), nel gennaio del 1964, quando venne costituita la piccola impresa Blue Ribbon Sports, grazie all'idea dello studente atleta Phil Knight (Portland, 1938) e del suo allenatore Bill Bowerman (Fossil, 1911), docente presso l'Università di Oregon.

Successivamente Jeff Johnson, un mezzofondista si unì a Phil Knight e Bill Bowerman ed insieme aprirono un negozio nella città di Portland. L'attività era impostata nella commercializzazione delle scarpe sportive da corsa, Onitsuka Tiger che venivano importate dal Giappone e rivendute a basso costo.

Il marchio ed il logo Nike

I fondatori registrarono il marchio Nike (nella mitologia greca, dea greca della vittoria), mentre il logo venne creato solo nel 1971 e rappresenta un'ala astratta, detto swoosh. Il disegno venne creato e realizzato da una giovane studentessa d'arte di Portland, Carolyn Davidson per il costo di 35 dollari.

Lo sviluppo

Nel 1971 la società trasformò il nome aziendale in Nike Inc.. Phil Knight decise di ampliare il proprio business, diversificando i prodotti: da un lato la vendita delle scarpe importate dal Giappone e dall'altro l'introduzione della produzione e relativa commercializzazione delle scarpe sportive, registrate con il proprio marchio come le Nike Pro, Nike Golf, Air Jordan e molte altre.

Negli anni successivi l'azienda continuò a svilupparsi ed a crescere, riscuotendo sempre un maggiore successo. Il business aziendale era focalizzato principalmente nella produzione di prodotti innovativi, mirati alle singole discipline sportive ed attraverso le sponsorizzazioni di atleti famosi, che utilizzavano nel proprio campo, le scarpe ginniche.

Lo sbarco in Borsa

Nel 1980 la Nike ormai radicata sul territorio nazionale copre circa il 50% del mercato americano delle calzature sportive. L'azienda impiega 2.700 dipendenti, mentre il giro d'affari si aggira attorno ai 150 milioni di dollari. nel dicembre dello stesso anno, l'azienda in continua espansione, decide di collocarsi sul mercato telematico della Borsa di New York, collocando circa 2 milioni di azioni al prezzo di 11,50 dollari per azione.

L'espansione

Negli anni Ottanta la società in continua crescita, amplia il proprio business, portando a termine varie acquisizioni di società attive nel settore tessile come le aziende di scarpe Cole Haan, Converse ed altre. Nike Inc. amplia così le proprie linee di prodotti, includendo anche il canale dell'abbigliamento sportivo e degli accessori, diventando una delle principali realtà del settore a livello mondiale.

Nike Italy

Nel 1989 la multinazionale americana ha aperto le proprie filiali anche in Italia, precisamente a Reggio Emilia. In Nike Italy lavorano circa 180 dipendenti.

I principali dati aziendali ed economici

Nike Inc., ha la propria sede principale negli Stati Uniti, precisamente a Beaverton (OR). La multinazionale è presente con uffici e filiali in varie parti del mondo e conta circa 48.000 dipendenti, sparsi nei vari paesi.

Il colosso americano, Nike è quotato alla Borsa di New York, con il simbolo NKE.

La multinazionale guidata da Mark Parker (presidente e CEO), ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013 con un fatturato pari a 25,3 miliardi di dollari, in aumento rispetto all'esercizio precedente conclusosi con ricavi per 24,12 miliardi di dollari.

Per maggiori informazioni: NIKE



Le 6 migliori azioni del Dow Jones nel 2018

Anche se il Dow Jones è ufficialmente rientrato in fase di correzione, trovandosi adesso circa l'11,6% sotto il record di 26.616,71 punti fissato lo scorso 26 gennaio, 6 azioni sono riuscite a mantenere i guadagni dell'anno. Ecco quali.

Le 6 migliori azioni del Dow Jones nel 2018

Wall Street in mezzo al trambusto, a crollare ci prende gusto

Dow Jones, Nike in controtendenza grazie ai conti Q3 2018. Nasdaq, Micron Technology scivola dopo i dati trimestrali. IPO Dropbox, esordio col botto. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street in mezzo al trambusto, a crollare ci prende gusto

A Wall Street la paura serpeggia ancora tra gli investitori

Il mercato prova a reagire alle vendite della vigilia, sfruttando anche le positive indicazioni arrivate dal fronte macro. Da seguire Nike e Micron Technology.

A Wall Street la paura serpeggia ancora tra gli investitori

Wall Street sotto scacco: preoccupa la prossima mossa di Trump

Il mercato appare sempre più intimorito dal possibile scoppio di una guerra commerciale: deludono i primi dati macro. Diversi i titoli da seguire.

Wall Street sotto scacco: preoccupa la prossima mossa di Trump

Piazza Affari preme sulle resistenze, ma ora tocca alla Fed

L'indice si è fermato proprio in corrispondenza dei massimi delle ultime settimane, in attesa di indicazioni dalla Fed: impegnativa la prossima seduta.

Piazza Affari preme sulle resistenze, ma ora tocca alla Fed

Borse: il trend rialzista proseguirà. I market movers nel breve

L'azionario sta facendo i conti con un aumento della volatilità, ma gli analisti non prevedono l'avvio di una fase ribassista: gli storni sono occasioni per comprare. I driver delle prossime sedute.

Borse: il trend rialzista proseguirà. I market movers nel breve

Wall Street strappa un filo di ottimismo, Fed sui tassi incombe!

Nasdaq, Broadcom Limited in rosso dopo i conti Q1 2018. Adobe Systems in denaro dopo la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, e le attese per la nuova ottava tra Fed e nuove trimestrali.

Wall Street strappa un filo di ottimismo, Fed sui tassi incombe!

3 azioni da conservare fino al 2030

Investire significa farlo non solo sul valore ma anche sul tempo. In altri termini serve saper capire cosa manterrà, o meglio ancora, aumenterà il proprio valore negli anni.

3 azioni da conservare fino al 2030

Wall Street al quarto touchdown, torna a dettare legge

Dow Jones, Nike e Cisco in evidenza. Chipotle Mexican Grill alza il velo sul nuovo CEO, azioni in rally. Nasdaq: Netflix in denaro, SunTrust alza prezzo obiettivo. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, e le trimestrali in arrivo.

Wall Street al quarto touchdown, torna a dettare legge

Wall Street come da copione, tassi invariati e stop alle vendite

Dow Jones, Nike in denaro grazie a Citigroup. Nyse, Eli Lilly alza guidance utili 2018. Nasdaq, AMD sugli scudi dopo la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street come da copione, tassi invariati e stop alle vendite

Wall Street: uno storno non dovrà allarmare. 3 titoli da seguire

I tre indici Usa confermano un solido trend rialzista e sembrano destinati a salire ancora: i prossimi target e i titoli da valutare secondo Alessandro Cocco.

Wall Street: uno storno non dovrà allarmare. 3 titoli da seguire

Wall Street: luce verde senza azzardi, con fiducia verso il 2018

Dow Jones, acquisti su American Express e McDonald's. Nyse, azioni Floor & Decor Holdings sugli scudi. Settore retail, tornano le vendite. Nasdaq, Tesla: KeyBanc taglia stime consegne Model 3. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: luce verde senza azzardi, con fiducia verso il 2018

Wall Street: festa per 3 giorni, Natale choc per le criptovalute

Dow Jones, Nike maglia nera tra le large caps. Nyse, Home Depot compra XPO Logistics? I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria americana.

Wall Street: festa per 3 giorni, Natale choc per le criptovalute

A Wall Street calma piatta su tutti i fronti

Il mercato non ha dato vita ad alcuna reazione dopo la diffusione dei primi dati macro di oggi, rimanendo in attesa di altri aggiornamenti. Da seguire Nike.

A Wall Street calma piatta su tutti i fronti

Wall Street in positivo dopo numerosi dati macro. Dollaro su

Ha deluso l'aggiornamento sul PIL del terzo trimestre, ma ha battuto le attese l'indice Philadelphia Fed. Da seguire Jp Morgan.

Wall Street in positivo dopo numerosi dati macro. Dollaro su

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento
apk