Phillip Morris International

Philip Morris International, multinazionale statunitense del tabacco

Philip Morris International, conosciuta anche come PM, è un'industria americana, attiva nel settore del tabacco. La società si occupa della produzione di sigarette, che vengono distribuite in oltre 180 nazioni, attraverso i marchi Lark, Fortune, Marlboro, Bond Street, L&M, Sampoerna A, Chesterfield, Parliament, Philip Morris, Dji Sam Soe ed altri.

Le origini ed il suo pioniere Philip Morris

Le radici della società affondano nella Londra del 1847, quando Philip Morris (1835–1873), aprì una piccola tabaccheria nella zona di Bond Street. Nel 1873 in seguito alla scomparsa di Philip Morris, le redini della società passarono alla moglie ed al fratello Leopold Morris.

Il collocamento in Borsa

Nel 1881 l'azienda portò a termine l'accordo di fusione con la società di Joseph Grunebaum, dando vita così alla Philip Morris & Company and Grunebaum, Ltd. che nello stesso anno fece il suo debutto in Borsa. Nel 1885 Dopo appena quattro anni, la Philip Morris & Company and Grunebaum, Ltd. venne sciolta e la denominazione venne trasformata in Philip Morris & Co., Ltd.

Philip Morris in America

Nel 1894 la famiglia Morris cedette la società a William Curtis Thomson. Sotto la sua guida l'azienda continuò a svilupparsi ed a concludere importanti accordi di partnership oltreoceano. Nel 1902 grazie al contributo dell'agente americano Gustav Eckmeyer, la società si trasformò in società per azioni a New York.

L'espansione

In seguito all'ingresso dei nuovi soci di maggioranza americani, l'azienda inizialmente venne denominata Philip Morris & Co., Ltd., Inc., con sede in Virginia, per poi trasformarsi nella Philip Morris International.

Nell'arco dei decenni successivi, l'azienda continuò il lungo processo di espansione a livello internazionale, trasformandosi in uno dei maggiori produttori e distributori al mondo del tabacco.

Altria Group

Negli anni Ottanta la società leader del tabacco decise di diversificare il proprio core business, investendo nel comparto alimentare, diversificando i propri interessi. Il gruppo ha portato a termine diverse join venture, acquisendo varie attività del settore alimentare, spaziando dalla birra al cibo. Tra le varie acquisizioni vanno citate la società Kraft Inc. (1988), l'azienda europea di caffè e cioccolato, Jacob Suchard (1990), Freja Marabou (1993) ed altre.

PMI, Philip Morris International azienda indipendente

Nel 2003 la Philip Morris Company, venne rinominata Altria Group. Nel 2008 Philip Morris International diventa una realtà indipendente, ovvero la maggiore società di tabacco a livello globale e tra le principali realtà di prodotti confezionati al mondo.

I principali dati economico finanziari

Philip Morris International ha la propria sede principale a New York. L'azienda è presente a livello internazionale, con filiali ed uffici in varie nazioni, tra cui l'Italia. La multinazionale conta circa 53 stabilimenti di produzione, mentre la forza lavoro è composta da circa 91.000 dipendenti.

La holding statunitense è quotata alla Borsa valori di New York, sullo Standard & Poor's 500, con il simbolo PM.

Il colosso del tabacco ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013 con ricavi per 80 miliardi di dollari, registrando un aumento del 3,4% rispetto l'esercizio precedente, conclusosi con un fatturato pari a 77,39 miliardi di dollari.

Per maggiori informazioni: PHILIP MORRIS



Piazza Affari non riesce ad avanzare: nuove vendite in arrivo?

Il Ftse Mib continua a rimanere ostaggio dell'ostacolo a 22.000 punti, ma dovrà reagire al più presto per evitare incursioni ribassiste. I market movers di domani.

Piazza Affari non riesce ad avanzare: nuove vendite in arrivo?

Wall Street con la barra a dritta, Trump e Kim come vecchi amici

Dow Jones, SunTrust dice 'Buy' su UnitedHealth. Nyse, takeover di Stryker Corporation su Boston Scientific? Settore beni di consumo in luce verde. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street con la barra a dritta, Trump e Kim come vecchi amici

Wall Street accende tripla luce verde, fiducia sul G7 in Canada

Dow Jones, rosso su Apple ed Intel. Nyse, Philip Morris International aumenta il dividendo trimestrale. Nasdaq, realizzi su Broadcom dopo i conti. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street accende tripla luce verde, fiducia sul G7 in Canada

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Wall Street incerta. I rating degli analisti.

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Wall Street accende una spia, trimestrali coi fiocchi in arrivo

Dow Jones, American Express in rally. Nyse, Allergan in netto rosso sul Big Board. Azioni Philip Morris International in avvitamento. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street e le trimestrali del 19 e 20 aprile 2018.

Wall Street accende una spia, trimestrali coi fiocchi in arrivo

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Wall Street serra le fila, non spreca tutte le cartucce

Blue Chips, IBM palla al piede per il Dow Jones. Nyse, CSX Corporation sugli scudi dopo la trimestrale. Altria Group scivola sul downgrade di Citigroup. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street serra le fila, non spreca tutte le cartucce

Piazza Affari prossima alla meta: meglio iniziare a liquidare?

Il Ftse Mib conferma la sua volontà di riportarsi sui massimi dell'anno: i market movers di domani.

Piazza Affari prossima alla meta: meglio iniziare a liquidare?

Ottimismo sull'equity: come e dove investire. I driver nel breve

Gli analisti continuano a guardare con fiducia alle prospettive dei mercati azionari, puntando in particolare su quelli europei: Piazza Affari top pick di Jp Morgan. I market movers delle prossime sedute.

Ottimismo sull'equity: come e dove investire. I driver nel breve

Ottimismo sulle trimestrali Usa: scatto in avanti per le Borse?

A partire dalla prossima ottava si è entrerà nel vivo della nuova stagione degli utili societari. Le attese sui conti del primo trimestre sono molto alte: cosa aspettarsi sui mercati azionari?

Ottimismo sulle trimestrali Usa: scatto in avanti per le Borse?

4 azioni del peccato per cui vale la pena vendere l'anima

Perché le cosiddette azioni del peccato riescono a garantire tradizionalmente rendimenti significativamente più elevati della media?

4 azioni del peccato per cui vale la pena vendere l'anima

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari riparte, ma non è tutto oro quel che luccica

Il Ftse Mib si è riportato a ridosso dei 23.000 punti, dalla cui rottura o meno dipenderà l'evoluzione nel breve. I market movers di domani.

Piazza Affari riparte, ma non è tutto oro quel che luccica

Azioni che aumenteranno il dividendo nel 2018

Nell'ultimo anno ho raccomandato un certo numero di società di dividendi quando erano a prezzi ragionevoli.

Azioni che aumenteranno il dividendo nel 2018

5 Blue Chips da evitare a tutti i costi ad ottobre

Alcune blue chips in evidente ipercomprato sono a forte rischio di finire vittime di corpose prese di profitto.

5 Blue Chips da evitare a tutti i costi ad ottobre

6 blue chips da tenere alla larga per i prossimi anni

Anche rispettate blue chips possono a un certo punto smettere di rappresentare una solida scommessa a lungo termine.

6 blue chips da tenere alla larga per i prossimi anni
apk