Prelios

Prelios S.p.A., gruppo di gestione e servizi immobiliari

Prelios S.p.A. (già Pirelli Real Estate S.p.A.) è una società immobiliare italiana, che gestisce fondi


Grafico interattivo MIL:PRS offerto da TradingView

Prelios S.p.A., gruppo di gestione e servizi immobiliari

Prelios S.p.A. è una società italiana, ovvero uno dei maggiori gruppi a livello internazionale, leader nel settore dei servizi real estate. Il gruppo gestisce e coordina le seguenti aziende operative: Prelios Credit Servicing (gestione dei crediti), Prelios Integra (servizi integrati di project managment), Prelios Deutschland, Prelios SGR (gestione di fondi immobiliari), Prelios Agency (servizi di intermediazione ed agenzia) e Prelios Valuations (valutazioni ed advisory immobiliari).

Le origini

Nei primi anni Novanta l'azienda Vitruvio, appartenente al gruppo Pirelli e la società IACI S.p.A. (Iniziative Agricole Commerciali Italiane) confluiscono le proprie attività immobiliari, dando vita alla azienda Milano Centrale.

La crescita di Prelios

Negli anni seguenti la società continua a svilupparsi, concludendo importanti accordi, tra i quali vanno citati il progetto Milano Bicocca (1995), la join venture con la banca d'affari Morgan Stanley (1997).

Nel 2000 l'azienda amplia il proprio core business, specializzandosi sull'offerta dei servizi immobiliari. L'anno successivo l'azienda trasforma la propria denominazione aziendale in Pirelli & C. Real Estate S.p.A.

L'approdo a Piazza Affari

Nel giugno del 2002, l'operatore leader italiano nel mercato immobiliare fa il suo ingresso sul mercato telematico azionario della Borsa di Milano. La capitalizzazione dell'azienda è pari a 1.055 milioni di euro (dopo l'aumento di capitale), mentre il prezzo di collocamento è stato di 26 euro per azione.

La nascita di Prelios S.p.A.

Nel 2010 il gruppo Pirelli ha portato a termine la separazione della controllata Pirelli Real Estate, focalizzando così le proprie attività nel comparto dei pneumatici. Nello stesso anno la Pirelli Real Estate ha modificato la denominazione sociale in Prelios S.p.A.

I principali dati di Prelios S.p.A.

Il gruppo ha la propria sede principale a Milano in Viale Piero e Alberto Pirelli, 27. Il gruppo è quotato alla Borsa valori di Milano, sul mercato MTA, con il simbolo PRS.
Prelios S.p.A. ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con un fatturato pari a 73,1 milioni di euro, in calo rispetto all'anno precedente, conclusosi con ricavi consolidati per 85,9 milioni di euro. La perdita netta del gruppo nel 2013 è salita a 332,8 milioni di euro contro i 241,7 milioni di euro di perdita del 2012.

Per maggiori informazioni: PRELIOS

Nome società PRELIOS
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA SMALL CAP
Settore BENI IMMOBILI
Codice Alfa PRS
Codice Isin IT0004923022
Codice Reuters PCRE.MI
Sito web società Link
Telefono +390262811
Fax +390262814460
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Viale Piero e Alberto Pirelli 27, 20126 Milano (MI)
Società revisione Reconta Ernst & Young
Azioni in circolazione 1.364.087.011
Capitale Sociale 288.073.472
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 25/06/2002
Prezzo di collocamento n.d.
Ultimo dividendo € 2.0600
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 24/04/2008
Ultima raccomandazione 22/12/2016
Emittente MEDIOBANCA
Raccomandazione Neutral
Target Price € 0.09
Andamento rating
 
Bruno Giorgio Luca
Leone Valeria
Cipriotti Rosa
Cartia D'asero Mirja
Vender Giovanni Jody
Mereghetti Davide
Sanguinetti Arturo
Artoni Anna Maria
Ferrero Cesare
Loli Giorgio
Zeme Michela
De Ruvo Marco
Boiardi Pietro Garibaldo
Monti Francesca
Salvi Antonio
China National Chemical Corp. 12.84 %
Unicredit 10,71 %
Intesa Sanpaolo 10.21 %
Buaron Daniel 6.62 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 79,80 -6,01% 84,90
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) -3,00 -82,46% -17,10
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) -3,70 -79,78% -18,30
RISULTATO ANTE IMPOSTE -26,90 -31,90% -39,50
RISULTATO NETTO -29,70 -33,11% -44,40
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 6,40 -96,54% 184,90
PATRIMONIO NETTO 90,90 37,73% 66,00
CAPITALE INVESTITO 108,80 -58,47% 262,00
Ultimo Aggiornamento: 18/08/2017







Intesa in verde con rumor maxi-cessione UTP

Intesa Sanpaolo, +0,2% a 2,1855 euro in leggero rialzo dopo che il Messaggero ha riferito che l'istituto guidato da Carlo Messina sta trattando con Prelios per la vendita di un maxi-portafoglio di crediti immobiliari UTP (Unlikely To Pay, ovvero inadempienze probabili) da 10 miliardi di euro.

Intesa in verde con rumor maxi-cessione UTP

L'Angolo del Trader

FCA accelera al rialzo e tocca a 13,60 euro i massimi dal 7 febbraio all'indomani delle dichiarazioni del CEO Mike Manley.

L'Angolo del Trader

Piazza Affari in arretramento, vendite su bancari e industriali. FTSE MIB -1,37%

Piazza Affari in arretramento, vendite su bancari e industriali.

Piazza Affari in arretramento, vendite su bancari e industriali. FTSE MIB -1,37%

Vendite sulle banche italiane ed europee

Prevalgono le vendite sul comparto del credito italiano ed europeo nel pomeriggio.

Vendite sulle banche italiane ed europee

BPM positiva con report broker rumor offerta Prelios

Banco BPM (+1,4%) positiva e in controtendenza rispetto al comparto bancario grazie ai report positivi di broker importanti come Equita, Mediobanca e JP Morgan.

BPM positiva con report broker rumor offerta Prelios

Piazza Affari in correzione dopo il balzo di ieri. FTSE MIB -0,56%

Piazza Affari in correzione dopo il balzo di ieri.

Piazza Affari in correzione dopo il balzo di ieri. FTSE MIB -0,56%

Banco BPM nel portafoglio principale di Equita

Banco BPM (+5,3% a 2,1785 euro): Equita migliora la raccomandazione da hold a buy, incrementa il target da 2,40 a 2,90 euro e inserisce il titolo nel portafoglio principale dopo le decisioni dell'ultimo cda.

Banco BPM nel portafoglio principale di Equita

Borsa italiana brillante grazie all'accordo USA-Cina. FTSE MIB +2,10%

Borsa italiana brillante grazie all'accordo USA-Cina.

Borsa italiana brillante grazie all'accordo USA-Cina. FTSE MIB +2,10%

BPM accelera con vendita npl e riorganizzazione credito al consumo

Molto bene Banco BPM (+4,5%) che punta a cedere 7,8 miliardi di euro di npl (su un totale potenziale di 8,6), mentre per la piattaforma di servicing si prepara una partnership con l'acquirente.

BPM accelera con vendita npl e riorganizzazione credito al consumo

L'Angolo del Trader

Banco BPM (-1,57% venerdì) in ribasso dopo il cda di giovedì per l'esame delle opzioni di vendita di un maxi-portafoglio di crediti deteriorati.

L'Angolo del Trader

Banco BPM: concluso il riassetto del comparto credito al consumo, importante rilancio del piano di derisking

In data 29/11, si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Banco BPM, che ha esaminato due importanti operazioni che si innestano nel percorso di riorganizzazione e derisking intrapreso dal Gruppo Banco BPM fin dalla sua nascita, nell'ambito delle azioni previste dal Piano Strategico e dalle successive integrazioni del piano di derisking già comunicate al mercato.

Banco BPM: concluso il riassetto del comparto credito al consumo, importante rilancio del piano di derisking
apk