Saipem

Saipem, società italiana di perforazione e montaggi

La società Saipem S.p.A., acronimo di Società Anonima Italiana Perforazioni e Montaggi, appartiene al gruppo ENI ed opera nel settore petrolifero come prestatrice di servizi e realizzatrice di infrastrutture (offshore ed onshore). Tra le mansioni principali svolte, vi sono quelle rivolte alla ricerca di giacimenti di idrocarburi, alla costruzione di oleodotti e gasdotti e alla perforazione e realizzazione di nuovi pozzi petroliferi.
Nella realizzazione dei prepari impianti, Saipem opera per mezzo di società controllate, tra cui: Sonsub, Intermare sarda e Moss Maritime.

Le origini di Saipem

Il gruppo Saipem (la cui denominazione arriverà solo successivamente) nasce nel primo dopo Guerra, in concomitanza con l’arrivo in Agip di Enrico Mattei, all’epoca a capo di ENI, l’Ente Nazionale Idrocarburi. Il consolidamento di Saipem sul territorio inizia con l’esplorazione delle pianure lombarde. Tramite la società Snam, attiva nel trasporto e vendita di gas metano, acquisita da Agip nel 1949, Saipem consolida le proprie infrastrutture territoriali.
Nel 1954 ha inizio la costruzione dell’oleodotto in Egitto, lungo 145 km e in consorzio con un secondo costruttore. Tale progetto da visibilità alla società, che, nel 1956, a seguito della costituzione della società Snam Montaggi (scorporata da Snam) con la privata SAIP (attiva nel settore della perforazione), acquisisce la denominazione ufficiale di Saipem.

Gli sviluppi recenti

Nel 2008 Saipem incorpora la controllata Snamprogetti (acquisita nel 2006), presente a livello onshore ed attiva in progetti su terra.

Attualmente (ottobre 2014) l’azionista di riferimento per il gruppo ENI S.p.A. è del Ministero dell’Economie e delle Finanze (che possiede il 3,934% direttamente ed il 26,369% indirettamente, tramite la Cassa Depositi e Prestiti). La composizione di Saipem è a sua volta strutturata in:
- ENI S.p.A.: 42,93%
- Dodge & Cox: 5,045%
- Massachussetts Financial Services Company: 2,016%

Il gruppo è oggi attivo in 5 continenti, in Europa, nelle Americhe (tra cui, oltre agli Stati Uniti, in Argentina, Brasile, Canada, Messico, Perù e Venezuela), nel CSI (Astrakhan, Azerbaijan, Georgia, Kazakhstan, Russia), in Africa, in Medio Oriente e in Estremo Oriente (Australia, Cina, India, Indonesia, Malesia, Singapore, Thailandia).

Per info: SAIPEM



Petroliferi negativi in scia al greggio

Petroliferi negativi in scia alla netta flessione del greggio di ieri a fine pomeriggio (toccati i minimi dal 9 luglio).

Petroliferi negativi in scia al greggio

Ftse Mib: target ambiziosi nel mirino. I titoli su cui puntare

Il Ftse Mib è alle prese ora con i massimi dell'estate 2018, la rottura dei quali darà il via ad una nuova gamba rialzista. L'analisi e le strategie di Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: target ambiziosi nel mirino. I titoli su cui puntare

Piazza Affari: un rialzo solo frazionale

Svettano Unicredit e Banco BPM dopo le trimestrali di GS e JPM a Wall Street. Bene anche Finecobank. Male Fiat dopo un report negativo.

Piazza Affari: un rialzo solo frazionale

Ftse Mib: spunti operativi su Saipem

Nonostante il ribasso d'inizio settimana Saipem non perde la buona pressione rialzista, che ha contribuito a spingere i prezzi a ridosso della forte resistenza di medio termine a 4.55€: il target indicato dagli analisti non è irrealistico.

Ftse Mib: spunti operativi su Saipem

Piazza Affari poco mossa, i BTP tornano a correre. FTSE MIB -0,02%

Piazza Affari poco mossa, i BTP tornano a correre.

Piazza Affari poco mossa, i BTP tornano a correre. FTSE MIB -0,02%

Petroliferi in flessione, greggio stabile sotto i massimi della scorsa settimana

Petroliferi in flessione.

Petroliferi in flessione, greggio stabile sotto i massimi della scorsa settimana

Piazza Affari annulla rialzo nel finale, BTP in correzione. FTSE MIB +0,06%

Piazza Affari annulla rialzo nel finale, BTP in correzione.

Piazza Affari annulla rialzo nel finale, BTP in correzione. FTSE MIB +0,06%

Piazza Affari positiva, bene il settore auto, prese di profitto sui BTP. FTSE MIB +0,37%

Piazza Affari positiva, bene il settore auto, prese di profitto sui BTP.

Piazza Affari positiva, bene il settore auto, prese di profitto sui BTP. FTSE MIB +0,37%

Saipem sale con rumor su commesse. Focus su Arabia e Mozambico

Saipem mantiene un buon progresso malgrado la frenata del petrolio, trovando sostegno in alcune indiscrezioni su possibili contratti in arrivo.

Saipem sale con rumor su commesse. Focus su Arabia e Mozambico

Saipem positiva su ipotesi contratto Eni in Mozambico

Sale Saipem +1,9%: il sito specializzato Upstream scrive che la joint venture con Subsea 7 è favorita per l'aggiudicazione di un contratto da 2 miliardi di dollari per il progetto di trasporto gas Eni Mamba Area 4 nell'offshore del Mozambico.

Saipem positiva su ipotesi contratto Eni in Mozambico

Piazza Affari performerà meglio degli altri. I titoli buy e sell

Il Ftse Mib dovrebbe approfittare più di altri indici del buon momento delle Borse, puntando a target ambiziosi. I titoli su cui puntare e quelli da evitare secondo Davide Biocchi.

Piazza Affari performerà meglio degli altri. I titoli buy e sell

Borsa italiana positiva con i bancari, spread in ulteriore flessione. FTSE MIB +0,24%

Borsa italiana positiva con i bancari, spread in ulteriore flessione.

Borsa italiana positiva con i bancari, spread in ulteriore flessione. FTSE MIB +0,24%

Piazza Affari sui massimi da agosto 2018, spread sotto quota 200. FTSE MIB +0,73%

Piazza Affari sui massimi da agosto 2018, spread sotto quota 200.

Piazza Affari sui massimi da agosto 2018, spread sotto quota 200. FTSE MIB +0,73%

Petroliferi ben intonati: quali fattori supportano i prezzi?

Petroliferi: Eni, Saipem e Tenaris in luce sul Ftse Mib con il rialzo del greggio. Spingono tensioni nello stretto di Hormuz e dati sulle scorte USA.

Petroliferi ben intonati: quali fattori supportano i prezzi?

Piazza Affari migliore in Europa, spread sotto quota 200. FTSE MIB +0,68%

Piazza Affari migliore in Europa, spread sotto quota 200.

Piazza Affari migliore in Europa, spread sotto quota 200. FTSE MIB +0,68%

Saipem all'attacco delle resistenze con rally petrolio e nuovi contratti

Ottima performance per Saipem, +1,8% a 4,55 euro, grazie alla buona intonazione del settore petrolifero in scia al recupero del greggio: il recupero è proseguito anche nelle ultime ore grazie ai dati EIA sulle scorte USA pubblicati ieri pomeriggio e il petrolio stamattina è salito sui massimi da fine maggio.

Saipem all'attacco delle resistenze con rally petrolio e nuovi contratti
apk