Saipem

Saipem, società italiana di perforazione e montaggi

La società Saipem S.p.A., acronimo di Società Anonima Italiana Perforazioni e Montaggi, appartiene al gruppo ENI ed opera nel settore petrolifero come prestatrice di servizi e realizzatrice di infrastrutture (offshore ed onshore). Tra le mansioni principali svolte, vi sono quelle rivolte alla ricerca di giacimenti di idrocarburi, alla costruzione di oleodotti e gasdotti e alla perforazione e realizzazione di nuovi pozzi petroliferi.
Nella realizzazione dei prepari impianti, Saipem opera per mezzo di società controllate, tra cui: Sonsub, Intermare sarda e Moss Maritime.

Le origini di Saipem

Il gruppo Saipem (la cui denominazione arriverà solo successivamente) nasce nel primo dopo Guerra, in concomitanza con l’arrivo in Agip di Enrico Mattei, all’epoca a capo di ENI, l’Ente Nazionale Idrocarburi. Il consolidamento di Saipem sul territorio inizia con l’esplorazione delle pianure lombarde. Tramite la società Snam, attiva nel trasporto e vendita di gas metano, acquisita da Agip nel 1949, Saipem consolida le proprie infrastrutture territoriali.
Nel 1954 ha inizio la costruzione dell’oleodotto in Egitto, lungo 145 km e in consorzio con un secondo costruttore. Tale progetto da visibilità alla società, che, nel 1956, a seguito della costituzione della società Snam Montaggi (scorporata da Snam) con la privata SAIP (attiva nel settore della perforazione), acquisisce la denominazione ufficiale di Saipem.

Gli sviluppi recenti

Nel 2008 Saipem incorpora la controllata Snamprogetti (acquisita nel 2006), presente a livello onshore ed attiva in progetti su terra.

Attualmente (ottobre 2014) l’azionista di riferimento per il gruppo ENI S.p.A. è del Ministero dell’Economie e delle Finanze (che possiede il 3,934% direttamente ed il 26,369% indirettamente, tramite la Cassa Depositi e Prestiti). La composizione di Saipem è a sua volta strutturata in:
- ENI S.p.A.: 42,93%
- Dodge & Cox: 5,045%
- Massachussetts Financial Services Company: 2,016%

Il gruppo è oggi attivo in 5 continenti, in Europa, nelle Americhe (tra cui, oltre agli Stati Uniti, in Argentina, Brasile, Canada, Messico, Perù e Venezuela), nel CSI (Astrakhan, Azerbaijan, Georgia, Kazakhstan, Russia), in Africa, in Medio Oriente e in Estremo Oriente (Australia, Cina, India, Indonesia, Malesia, Singapore, Thailandia).

Per info: SAIPEM



Borsa Italiana in rialzo, bene Banco BPM e TIM

Ancora performance positive per l'azionario italiano a Piazza Affari nel primo pomeriggio.

Borsa Italiana in rialzo, bene Banco BPM e TIM

Borsa Italiana in rialzo, acquisti sui bancari

Avvio di ottava in moderato rialzo a Piazza Affari con il Ftse Mib che guadagno lo 0,41% e il Ftse Italia All Share che recupera lo 0,4 per cento.

Borsa Italiana in rialzo, acquisti sui bancari

Ftse Mib: c'è ancora spazio per crescere? I titoli nel mirino

Il Ftse Mib oltre un livello di prezzo peraltro vicino vedrà aprirsi le porte per nuovi rialzi anche ambiziosi. L'analisi e le strategie di Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: c'è ancora spazio per crescere? I titoli nel mirino

Piazza Affari chiude in lieve calo, bene Prysmian ed Enel

Piazza Affari archivia l'ultima seduta della settimana in calo con il Ftse Mib che registra una flessione dello 0,09%, il Ftse Italia All Share cede lo 0,13%, il Ftse Mid Cap lo 0,71%, il Ftse Italia Star lo 0,47 per cento.

Piazza Affari chiude in lieve calo, bene Prysmian ed Enel

Piazza Affari torna sopra il riferimento, bene Prysmian ed Enel

Piazza Affari torna sopra il riferimento nel primo pomeriggio con il Ftse Mib che segna ora un rialzo dello 0,03% mentre gli altri indici italiani limano i ribassi.

Piazza Affari torna sopra il riferimento, bene Prysmian ed Enel

Borsa Italiana debole in apertura, bene Prysmian e Enel

Avvio di seduta debole a Piazza Affari.

Borsa Italiana debole in apertura, bene Prysmian e Enel

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Piazza Affari: stavolta è la migliore

Nuovo massimo storico per Enel, Diasorin ed Amplifon. Continua a salire Amplifon rimalzano i petroliferi. Sul fondo Ferragamo.

Piazza Affari: stavolta è la migliore

L'angolo del trader

Saipem rimbalza sulla scia del forte recupero del petrolio dopo la notizia di presunti attacchi a due petroliere nel Golfo di Oman.

L'angolo del trader

Borsa Italiana brilla in Europa, acquisti su banche e petroliferi

Termina al rialzo Piazza Affari nella seduta di giovedì: FTSE MIB +0,82%, Ftse Italia All Share +0,73%, Ftse Italia Mid Cap +0,70% e Ftse Italia Star +0,67 per cento.

Borsa Italiana brilla in Europa, acquisti su banche e petroliferi

Borsa Italiana ancora in rialzo, acquisti su banche e petroliferi

Ancora acquisti a Piazza Affari nel primo pomeriggio: FTSE MIB +0,69%, Ftse Italia All Share +0,66%, Ftse Italia Mid Cap +0,52% e Ftse Italia Star +0,65 per cento.

Borsa Italiana ancora in rialzo, acquisti su banche e petroliferi

Il rally del petrolio rianima i titoli oil. Quali comprare ora?

Dopo l'affondo di ieri il petrolio balza con decisione sulla scia di alcune tensioni geopolitiche. I titoli oil risalgono la china: le ultime indicazioni delle banche d'affari sui temi da preferire e da evitare.

Il rally del petrolio rianima i titoli oil. Quali comprare ora?

Saipem in ripresa sulla scia del petrolio

Saipem (+0,67%) in ripresa in scia al rialzo del petrolio dopo la notizia che una petroliera della compagnia norvegese Frontline è stata colpita da un siluro al largo di Fujairah, nel Golfo dell'Oman.

Saipem in ripresa sulla scia del petrolio

Borsa Italiana tenta un recupero, bene banche e petroliferi

Piazza Affari in recupero dopo un avvio di seduta incerto.

Borsa Italiana tenta un recupero, bene banche e petroliferi

Borse: tornano le vendite

Svetta ancora una volta Azimut. Nuovo record storico per Ferrari, lo sfiorano Enel e Terna. Sul fondo Tenaris e Saipem dopo il calo del petrolio.

Borse: tornano le vendite

Borsa Italiana chiude in ribasso, vendite su banche e petroliferi

Chiusura di seduta in rosso per l'azionario italiano ed europeo.

Borsa Italiana chiude in ribasso, vendite su banche e petroliferi
apk