Save

Save S.p.A., gestore dell'aeroporto Marco Polo di Venezia

Save S.p.A.è un gruppo italiano, attivo nel settore dei servizi ai viaggiatori aeroportuali, per il sistema aeroportuale del Veneto.

Il gruppo è impegnato nelle seguenti aree:
- Gestione dell'Aeroporto Marco Polo di Venezia, dove vengono sviluppate le infrastrutture e l'organizzazione dei voli Venezia - Treviso
- Food & Beverage e Retail, divisione attiva attraverso l'azienda controllata AIREST di circa 200 punti vendita siti sul territorio nazionale ed estero (Slovenia, Germania, Singapore, Inghilterra, Russia, Cina, Repubblica Ceca, Irlanda, Cina ed Austria)
- Infrastrutture di mobilità, la quale si occupa della conduzione commerciale ed immobiliare di circa 103 stazioni ferroviarie nazionali.

La struttura del gruppo Save

Il gruppo è composto dalla società Save S.p.A., attiva nella gestione dell'aeroporto e capogruppo e da diverse aziende, tra cui citiamo l'azienda Archimede 1 S.p.A., CentoStazioni S.p.A., Archimede 3, S.p.A. e l'azienda VTP S.p.A. (attive nelle gestione delle infrastrutture) e dalle società impiegate nel comparto del Food & Beverage e Retail come la Airest S.p.A.

Le origini della Save

Save è nata nel 1987, grazie all'iniziativa di enti pubblici locali e di alcuni privati, con lo scopo di gestire l'aeroporto Marco Polo di Venezia. In seguito all'ingresso di nuovi soci, avvenuto nel 2001, l'azienda viene riorganizzata ed ampliata, entrando nel settore Food & Beverage e Retail delle aree aerospaziali.

Lo sbarco in Borsa

Nel 2005 l'azienda veneziana, con un giro d'affari di 156,3 milioni di euro (2004), debutta sul mercato telematico della Borsa valori di Milano, quotandosi al MTA, mentre il prezzo di collocamento viene fissato a 21 euro per azione.

Lo sviluppo della Save

Negli anni seguenti la società ha continuato a svilupparsi progressivamente, portando a termine diverse join venture, tra le quali citiamo l'acquisizione dell'azienda AerTre S.p.A. (gestore dell'aeroporto di Treviso), la partecipazione nell'azienda Centostazioni S.p.A (40%)., l'azienda RISTOP (2006). Nel 2009 il gruppo estende la propria attività sul mercato estero, acquisendo una partecipazione pari al 27,65% del capitale sociale di BSCA (Aeroporto belga di Chaleroi).

L'azionariato di Save

Al 31 dicembre 2013, l'azionista di riferimento risulta l'azienda Marco Polo Holding Srl, la quale detiene il controllo del gruppo Save S.p.A., con una partecipazione pari al 40,12% del capitale sociale.

I principali dati economico finanziari

Save S.p.A. ha la propria sede principale a Venezia, precisamente a Tessera in Viale G. Galilei, 30/1. La forza lavoro è composta da circa 2.989 collaboratori, di cui 2.704 unità a full time.

Il gruppo è quotato alla Borsa di Milano, sul mercato MTA all'indice FTSE It All-Share, con il simbolo SAVE.

L'azienda, presieduta dal manager Enrico Marchi, ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013, riportando un fatturato pari a 145,5 milioni di euro, registrando un aumento del 8,9%, rispetto all'anno precedente conclusosi con ricavi per 135,5 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: SAVE



Appuntamenti societari della settimana dal 14 al 18 marzo 2016

Questa settimana in agenda.

Appuntamenti societari della settimana dal 14 al 18 marzo 2016

Save: al via progettazione definitiva per il collegamento ferroviario dell'aeroporto di Venezia

Parte la progettazione definitiva per il nuovo tracciato ferroviario che collegherà l'aeroporto Venezia Tessera Marco Polo con Mestre e Trieste e per la nuova stazione Venezia Aeroporto.

Save: al via progettazione definitiva per il collegamento ferroviario dell'aeroporto di Venezia

UniCredit e Veneto Banca finanziano con € 223 mln il consolidamento di Save in Finint

Agorà Investimenti, società che detiene direttamente e indirettamente circa il 60% del capitale di SAVE, ha sottoscritto con un pool di banche composto da UniCredit (Bookrunner e Mandated Lead Arranger dell'operazione, impegnata per 174 milioni di euro) e Veneto Banca (a cui fanno capo i restanti 49 milioni) un contratto di finanziamento bancario per complessivi 223 milioni di euro e durata fino al 30 giugno 2021.

UniCredit e Veneto Banca finanziano con € 223 mln il consolidamento di Save in Finint

Save in controtendenza a metà seduta (+2,46%)

Al giro di boa Save, il gestore dello scalo di Venezia (e non solo), segna un rialzo del 2,46% a 11,67 euro e si muove dunque in netta controtendenza all'andamento negativo dei listini azionari.

Save in controtendenza a metà seduta (+2,46%)

Popolare di Vicenza, nel 2015 perdita da 1,4 miliardi di euro

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Vicenza riunitosi in data 9 febbraio 2016 ha approvato i risultati consolidati preliminari 2015 e confermato l'aumento di capitale fino a 1,5 miliardi di euro da sottoporre all'Assemblea Straordinaria dei Soci.

Popolare di Vicenza, nel 2015  perdita da 1,4 miliardi di euro

SAVE: nel 2015 traffico passeggeri +3,8%

SAVE S.

SAVE: nel 2015 traffico passeggeri +3,8%

Consob: Popolare di Vicenza azzera quota in Save dall'8,263%

-

Consob: Popolare di Vicenza azzera quota in Save dall'8,263%

Equita Sim ha alzato il target price di Save

Equita Sim ha alzato il target price di Save a 14,8 euro da 14,5 euro e ha confermato il rating "hold".

Equita Sim ha alzato il target price di Save

Save: Marco Polo Holding acquisisce da Banca Popolare di Vicenza quota dell'8,75% di Save

Banca Popolare di Vicenza S.

Save: Marco Polo Holding acquisisce da Banca Popolare di Vicenza quota dell'8,75% di Save

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Save: prezzo rettificato e coefficiente di rettifica

Borsa Italiana comunica i prezzi rettificati e i coefficienti di rettifica efficaci dal 14/12/2015.

Save: prezzo rettificato e coefficiente di rettifica

Piazza Affari in preda al sell-off. E ora arriva anche la Fed

Il Ftse Mib ha vissuto una settimana ad alta tensione, archiviata con un bilancio pesantemente negativo. I titoli e i temi da seguire in avvio della prossima ottava.

Piazza Affari in preda al sell-off. E ora arriva anche la Fed

Azioni Italia: ipotesi di selezione settimanale

Ipotesi di selezione settimanale in ottica di investimento di medio periodo settimana dal 14/12/15 +++ Trading list Aggressiva +++Ipotesi di selezione di 5 titoli, operata tra i 150 maggiormente scambiati a Piazza Affari nell'ultima settimana, che in termini statistici offrono le maggiori prospettive di guadagno indipendentemente dalla rischiosita'.

Azioni Italia: ipotesi di selezione settimanale
apk