STMicroelectronics

STMicroelectronics, società di componenti microelettronici

La società italo-francese STMicroelectronics N.V. (acronimo di Naamloze Vennootschap, tipologia di public company o società di capitali di origine tedesca, estesa sul territorio olandese e belga) è attiva in materia di componenti elettronici a semiconduttore.

Le origini di STMicroelectronics

Le origini della società risalgono al 1987, quando Società Generale Semiconduttori (SGS), operativa nell’ambito della microelettronica e fondata da Roberto Olivetti e Virgilio Floriani nel 1957, acquisisce le due aziende ATES e STET negli anni ’70. In seguito, cambia la denominazione della società, che diviene in un primo momento SGS-Thomson Microelectonics (dopo l’acquisizione della divisione francese di semiconduttori Thomson), assumendo poi il nome definitivo, STMicroelectronics nel 1998, quando Thomson esce dall’azionariato.

La storia di SGS parte nel 1972, quando il gruppo Società Generali Semiconduttori si fonde con un’altra realtà del settore: la ATES (Aziende Tecniche Elettroniche del Sud) fondata nel 1959.

Il gruppo Thomson ha invece origini nel 1982, a seguito della fusione di una pluralità di società; tra queste si annoverano: la francese produttrice di semiconduttori Thomson, la statunitense Mostek, la joint-venture Eurotechnique, Silec, EFCIS e SESCOSEM.

L’attività di ST e l’impatto ambientale

STMicroelectronics è uno dei più grandi produttori mondiali di componenti per l’elettronica, utilizzati per lo più in ambito industriale, automobilistico e tecnologico. La società si è inoltre adoperata per la realizzazione di componenti per dispositivi Telepass e transponder.
Il gruppo ha una consistente estensione territoriale in Italia, nelle zone della Brianza, ad Arenzano, Caserta e Catania. E’ inoltre attiva sul suolo francese, a Malta, in Marocco, negli USA, in Cina, Malesia e Singapore.

ST, abbreviazione con la quali si è soliti indicare il gruppo, si è distinta come una delle realtà industriali italiane più attenta all’impatto ambientale: nel corso del 5° forum Mobility Tech ha ricevuto il premio “Città amica della bicicletta”, grazie all’attuazione di numerosi progetti volti ad incentivare l’utilizzo di mezzi di circolazione a basso inquinamento. ST ha collabora con la provincia di Milano nel progetto Piano Spostamenti Casa-Lavoro, che incentiva le aziende tramite lo stanziamento di fondi al fine di attuare piani di sviluppo di mobilità sostenibile

I principali dati di STMicroelectronics

La composizione azionaria del gruppo, quotato contemporaneamente sulle borse di Milano, Parigi e New York, mette sul mercato poco più del 70% della capitalizzazione del gruppo. La restante parte fa capo principalmente a STMicroelectronics Holding II BV (27,5%).
L’attuale Presidente in carica, nonché Amministratore delegato del gruppo è Carlo Bozotti, dopo che l’ex direttore Pasquale Pistorio, cui è attribuibile l’attestazione dell’azienda sul territorio, ha terminato l’incarico nel marzo 2005, divenendo Presidente Onorario.

Per info: STM



Ftse Mib: minaccia ribassista non superata. Titoli in watchlist

Il Ftse Mib dovrà difendere i primi supporti chiave per evitare evoluzioni negative che potrebbero anche trasformarsi in crolli. La view di Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: minaccia ribassista non superata. Titoli in watchlist

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il FtseMib disegna una black spinning top che chiude la settimana in rialzo dello 0.91% nonostante le vendite degli ultimi 2 giorni!

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Piazza Affari ed il problema dei 22.000 punti

Giù i bancari, giù le utilities e per il nostro Ftse Mib non c'è scampo. Gran balzo di Telecom, si riscattano Stm, Atlantia e Buzzi.

Piazza Affari ed il problema dei 22.000 punti

Ftse Mib verso un mese caldo e decisivo. I titoli da salvare

Per il Ftse Mib resta intatto un allettante target rialzista, ma il quadro tecnico potrebbe deteriorarsi anche rapidamente. La view di Davide Biocchi.

Ftse Mib verso un mese caldo e decisivo. I titoli da salvare

Ftse Mib: arriva un doppio segnale negativo. I titoli in e out

Per il Ftse Mib il vento è cambiato e ora bisogna fare molta attenzione visto il rischio di nuovi ribassi nel breve. L'analisi e le strategie di Alessandro Cocco.

Ftse Mib: arriva un doppio segnale negativo. I titoli in e out

STM riaggancia subito il rally. I motivi che alimentano i buy

STM è tornato a salire con decisione dopo il netto calo di ieri che pare essere solo una piccola parentesi nel cammino rialzista. Divers indicazioni bullish dalle banche d'affari.

STM riaggancia subito il rally. I motivi che alimentano i buy

I Buy di oggi da BasicNet a STM

Banca Imi valuta buy: Elica con target price di 2,80 euro.

I Buy di oggi da BasicNet a STM

Ftse Mib: spunti di trading. Telecom Italia e STM sotto la lente

Il Ftse Mib ieri ha vissuto una seduta a due facce prospettando il rischio di un potenziale doppio massimo. L'analisi di Telecom Italia e STM.

Ftse Mib: spunti di trading. Telecom Italia e STM sotto la lente

Borse: Draghi non basta

Svetta Saipem, salgono sul podio anche Poste e Nexi. Sul fondo prese di profitto per Stm ed Exor in forte calo anche Finecobank.

Borse: Draghi non basta

STM frena, ma i conti battono le stime. Un'occasione per un buy?

STM tira il fiato dopo il rally delle ultime sedute e il pretesto arriva dai numeri del 2° trimestre, accompagnati da un ritocco della guidance 2019. Le reazioni dei broker.

STM frena, ma i conti battono le stime. Un'occasione per un buy?

Appuntamenti societari di giovedì 25 Luglio 2019

Oggi in agenda.

Appuntamenti societari di giovedì 25 Luglio 2019

Ftse Mib: cielo sereno fino a settembre? I titoli ben impostati

Per il Ftse Mib è probabile che si raggiunga un top estivo e almeno per ora non ci sono nubi all'orizzonte. L'analisi e le strategie di Sante Pellegrino.

Ftse Mib: cielo sereno fino a settembre? I titoli ben impostati

Piazza Affari e dintorni: titoli e temi caldi della giornata

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Piazza Affari e dintorni: titoli e temi caldi della giornata

Piazza Affari: possibili picchi di volatilità con BCE e Draghi

Il Ftse Mib si sta avvicinando nuovamente ai top dell'anno, ma molto dipenderà ora dalle indicazioni che arriveranno domani da Bruxelles.

Piazza Affari: possibili picchi di volatilità con BCE e Draghi

Borse europee in ordine sparso

Svetta STM, molto bene Tenaris e Saipem. Sotto i riflettori la galassia Agnelli. Positive le utilities, in calo i titoli bancari.

Borse europee in ordine sparso

Piazza Affari in ascesa, automobilistici e industriali sotto i riflettori. FTSE MIB +1,01%

Piazza Affari in ascesa, automobilistici e industriali sotto i riflettori.

Piazza Affari in ascesa, automobilistici e industriali sotto i riflettori. FTSE MIB +1,01%
apk