Terna

Terna S.p.A.- Rete Elettrica Nazionale, gestore di energia elettrica

Terna S.p.A., è un gruppo italiano, attivo nel settore dell'energia elettrica. Il vore business aziendale si focalizza nell'attività di trasmissione dell'energia elettrica sul suolo nazionale. Il gruppo inoltre si occupa della gestione delle attività della rete ad alta tensione, la manutenzione degli impianti,la progettazione e relativa esecuzione dello sviluppo della rete.

La composizione del gruppo

Il gruppo è composto dalla società capolista, Terna S.p.A., la quale si occupa della trasmissione e relativa distribuzione dell'energia elettrica (con oltre 63.500km di linee) e dalle aziende a controllo congiunto Coreso, Cesi, Elmed Etudes e CGES. Inoltre fanno parte della capogruppo le aziende controllate, di cui Terna S.p.A. detiene e il 100% del capitale sociale:
- Terna Rete Italia S.p.A. società impiegata nella manutenzione ordinaria e straordinaria e lo sviluppo delle reti relative alla trasmissione dell'energia elettrica;
- Terna Storage Srl, la quale si occupa della realizzazione dei progetti, studi, ricerche e coordinamento;
- Terna Rete Italia Srl, attiva nel settore delle linee elettriche ad alta tensione;
- Terna Plus Srl si occupa dalla progettazione, gestione alla manutenzione di apparecchiature e sistemi di energia;

- Terna Crna Gora, azienda costituita nel 2011 a Montenegro, la quale gestisce le attività come lo sviluppo, realizzazione delle linee Italia - Montenegro e della promozione e realizzazione di nuove linee di interconnessione tra il Montenegro ed i paesi limitrofi.

La nascita del gruppo Terna

La società è nata nel 1999 in seguito al processo di liberalizzazione del mercato elettrico, grazie al Decreto Bersani. Il decreto legislativo n.79 del 1999 prevedeva il trasferimento al settore privato del ramo elettrico, delineando così la nascita di nuove strutture operative facenti capo all'Enel: Terna-Trasmissione Elettrica Rete Nazionale, azienda proprietaria della rete ed il suo gestore, GRTN Gestore della Rete di Trasmissione.

Lo sbarco in Borsa

Nel 2004 la società debutta sul principale mercato telematico della Borsa valori di Milano, collocando il 50% del capitale azionario. Il prezzo di collocamento viene fissato a 1,7 e chiuso con successo a 3,35 euro per azione. Attualmente Terna S.p.A.

L'assetto proprietario di Terna

La società Terna è controllata dall'Enel S.p.A., Ente Nazionale per l'energia Elettrica (50% dell'azionariato) fino al 2005, anno in cui verrà ceduta alla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.(di cui 80% del capitale sociale, appartiene al Ministero dell'Economia e delle Finanze).

I principali dati economici

L'operatore di reti per la trasmissione dell'energia ha la propria sede principale a Roma in Viale Egidio Galbani, 70. Il personale è composto da circa 3.500 dipendenti, dislocati nelle varie regioni.

Le azioni Terna vengono negoziate nel segmento MTA della Borsa di Milano, sul principale indice FTSE MIB, con il simbolo TRN.

Terna S.p.A., presieduta Luigi Roth e dal manager Flavio Cattaneo, nella figura di Amministratore delegato, ha concluso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013 con un fatturato pari a 1.896,4 milioni di euro, registrando un aumento rispetto al 2012, conclusosi con ricavi per 1.806 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: TERNA



I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese.

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

Utility in reazione a Piazza Affari

Tentano una reazione le società dei servizi al cittadino di Borsa Italiana: l'indice Ftse Italia All Share riesce a limitare le vendite che colpiscono l'azionario in maniera diffusa a uno 0,40% sul quale pesano soprattutto i ribassi di Enel (-0,74%) e Falck Renewables (-4,76%).

Utility in reazione a Piazza Affari

Terna: in esercizio la seconda linea elettrica in Brasile

Terna, nell'ambito delle proprie attività Internazionali, tramite la sua controllata Santa Lucia Transmissora de Energia, ha concluso i lavori di realizzazione e messo in esercizio la linea elettrica in alta tensione "Jauru-Cuiabà 2" e le due relative stazioni elettriche nello stato del Mato Grosso, nel centro del Brasile.

Terna: in esercizio la seconda linea elettrica in Brasile

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese.

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

Figura rialzista per Terna

Figura rialzista per Terna.

Figura rialzista per Terna

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Fincantieri: ricavi in incremento del 13,0% nel primo trimestre

Il Consiglio di Amministrazione di FINCANTIERI S.

Fincantieri: ricavi in incremento del 13,0% nel primo trimestre

Ftse Mib: il vento è cambiato, rischi in aumento. I titoli hot

Il Ftse Mib ha inviato una serie di segnali negativi che fanno sperare ben poco in un recupero a breve: nuovi ribassi all'orizzonte. Le indicazioni di Gianluigi Raimondi.

Ftse Mib: il vento è cambiato, rischi in aumento. I titoli hot

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Terna: risultati in crescita nel primo trimestre

L'Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris ha illustrato i risultati del primo trimestre 2019, esaminati e approvati dal Consiglio di Amministrazione di Terna S.

Terna: risultati in crescita nel primo trimestre

Terna, via libera dei soci a bilancio e dividendo

Si è riunita oggi a Roma, sotto la presidenza di Catia Bastioli, l'Assemblea ordinaria degli Azionisti di TERNA, che ha approvato il bilancio di esercizio di TERNA S.

Terna, via libera dei soci a bilancio e dividendo

Appuntamenti societari di mercoledì 8 Maggio 2019

Oggi in agenda.

Appuntamenti societari di mercoledì 8 Maggio 2019

Piazza Affari scivola in rosso dopo stime Commissione UE. FTSE MIB -0,89%

Piazza Affari scivola in rosso dopo stime Commissione UE.

Piazza Affari scivola in rosso dopo stime Commissione UE. FTSE MIB -0,89%

Utility ancora in evidenza

Performance positive per i titoli del settore utility, già in evidenza nella difficile giornata di ieri grazie alle loro doti difensive.

Utility ancora in evidenza

Wall Street tranquillizza tutti

Si salvano le utilities, forti vendite in particolare sul comparto industriale. male anche i bancari. Wall Street risale dopo l'apertura molto negativa.

Wall Street tranquillizza tutti

Piazza Affari riduce le perdite nel finale: minaccia dazi USA su Cina. FTSE MIB -1,63%

Piazza Affari riduce le perdite nel finale: minaccia dazi USA su Cina.

Piazza Affari riduce le perdite nel finale: minaccia dazi USA su Cina. FTSE MIB -1,63%
apk