Terna

Terna S.p.A.- Rete Elettrica Nazionale, gestore di energia elettrica

Terna S.p.A., è un gruppo italiano, attivo nel settore dell'energia elettrica. Il vore business aziendale si focalizza nell'attività di trasmissione dell'energia elettrica sul suolo nazionale. Il gruppo inoltre si occupa della gestione delle attività della rete ad alta tensione, la manutenzione degli impianti,la progettazione e relativa esecuzione dello sviluppo della rete.

La composizione del gruppo

Il gruppo è composto dalla società capolista, Terna S.p.A., la quale si occupa della trasmissione e relativa distribuzione dell'energia elettrica (con oltre 63.500km di linee) e dalle aziende a controllo congiunto Coreso, Cesi, Elmed Etudes e CGES. Inoltre fanno parte della capogruppo le aziende controllate, di cui Terna S.p.A. detiene e il 100% del capitale sociale:
- Terna Rete Italia S.p.A. società impiegata nella manutenzione ordinaria e straordinaria e lo sviluppo delle reti relative alla trasmissione dell'energia elettrica;
- Terna Storage Srl, la quale si occupa della realizzazione dei progetti, studi, ricerche e coordinamento;
- Terna Rete Italia Srl, attiva nel settore delle linee elettriche ad alta tensione;
- Terna Plus Srl si occupa dalla progettazione, gestione alla manutenzione di apparecchiature e sistemi di energia;

- Terna Crna Gora, azienda costituita nel 2011 a Montenegro, la quale gestisce le attività come lo sviluppo, realizzazione delle linee Italia - Montenegro e della promozione e realizzazione di nuove linee di interconnessione tra il Montenegro ed i paesi limitrofi.

La nascita del gruppo Terna

La società è nata nel 1999 in seguito al processo di liberalizzazione del mercato elettrico, grazie al Decreto Bersani. Il decreto legislativo n.79 del 1999 prevedeva il trasferimento al settore privato del ramo elettrico, delineando così la nascita di nuove strutture operative facenti capo all'Enel: Terna-Trasmissione Elettrica Rete Nazionale, azienda proprietaria della rete ed il suo gestore, GRTN Gestore della Rete di Trasmissione.

Lo sbarco in Borsa

Nel 2004 la società debutta sul principale mercato telematico della Borsa valori di Milano, collocando il 50% del capitale azionario. Il prezzo di collocamento viene fissato a 1,7 e chiuso con successo a 3,35 euro per azione. Attualmente Terna S.p.A.

L'assetto proprietario di Terna

La società Terna è controllata dall'Enel S.p.A., Ente Nazionale per l'energia Elettrica (50% dell'azionariato) fino al 2005, anno in cui verrà ceduta alla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.(di cui 80% del capitale sociale, appartiene al Ministero dell'Economia e delle Finanze).

I principali dati economici

L'operatore di reti per la trasmissione dell'energia ha la propria sede principale a Roma in Viale Egidio Galbani, 70. Il personale è composto da circa 3.500 dipendenti, dislocati nelle varie regioni.

Le azioni Terna vengono negoziate nel segmento MTA della Borsa di Milano, sul principale indice FTSE MIB, con il simbolo TRN.

Terna S.p.A., presieduta Luigi Roth e dal manager Flavio Cattaneo, nella figura di Amministratore delegato, ha concluso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013 con un fatturato pari a 1.896,4 milioni di euro, registrando un aumento rispetto al 2012, conclusosi con ricavi per 1.806 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: TERNA



Piazza Affari riduce le perdite nel finale: minaccia dazi USA su Cina. FTSE MIB -1,63%

Piazza Affari riduce le perdite nel finale: minaccia dazi USA su Cina.

Piazza Affari riduce le perdite nel finale: minaccia dazi USA su Cina. FTSE MIB -1,63%

Utility in difesa

I titoli del settore utility fanno valere le loro doti difensive: Terna +0,4%, Snam +0,3%, Italgas -0,5%, Enel -0,6%, Acea -0,4%.

Utility in difesa

Piazza Affari sui minimi da fine marzo, pesa il rischio dazi. FTSE MIB -1,95%

Piazza Affari sui minimi da fine marzo, pesa il rischio dazi.

Piazza Affari sui minimi da fine marzo, pesa il rischio dazi. FTSE MIB -1,95%

Appuntamenti societari della settimana dal 6 al 10 Maggio 2019

Questa settimana in agenda.

Appuntamenti societari della settimana dal 6 al 10 Maggio 2019

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoliUltima variazione per l'indice All Stars: 0.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese.

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

Terna sta mettendo sotto pressione un supporto importante

Terna sta mettendo sotto pressione dal 17 aprile il supporto offerto a 5,31 circa dalla media esponenziale a 100 giorni.

Terna sta mettendo sotto pressione un supporto importante

Utility sottotono a Piazza Affari

Prevalgono le vendite sulle società dei servizi al cittadino in Italia e in Europa: il Ftse Italia All Share Utilities perde lo 0,30% e lo Stoxx Europe 600 Utilities cede lo 0,44 per cento.

Utility sottotono a Piazza Affari

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese.

I 10 titoli più vicini ai massimi e ai minimi del mese

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Terna tra i peggiori del Ftse Mib. Kepler cauto prima dei conti

Il titolo ha ceduto quasi un punto percentuale, poco aiutato dal giudizio prudente del broker. La preview sui numeri del primo trimestre.

Terna tra i peggiori del Ftse Mib. Kepler cauto prima dei conti

Piazza Affari in verde: bancari e BTP ancora protagonisti. FTSE MIB +0,23%

Piazza Affari in verde: bancari e BTP ancora protagonisti.

Piazza Affari in verde: bancari e BTP ancora protagonisti. FTSE MIB +0,23%

Piazza Affari in parità. Bene i bancari, vendite su petroliferi e utility. FTSE MIB +0,05%

Piazza Affari in parità.

Piazza Affari in parità. Bene i bancari, vendite su petroliferi e utility. FTSE MIB +0,05%

Utility in rosso: EURO STOXX Utilities -0,7%

Perdono terreno le utility, in sintonia con l'andamento del settore europeo: l'indice EURO STOXX Utilities segna -0,7%.

Utility in rosso: EURO STOXX Utilities -0,7%

Borsa italiana positiva con BTP e bancari. FTSE MIB +0,27%

Borsa italiana positiva con BTP e bancari.

Borsa italiana positiva con BTP e bancari. FTSE MIB +0,27%
apk