Riprende a gonfie vele il rally di Litecoin (LTC), dopo lo stop avvenuto nella passata settimana che aveva riportato il prezzo al di sotto del pivot point a 45 dollari.

Come avevamo evidenziato nella precedente analisi, un ritorno al di sopra dei 45 dollari avrebbe potuto fornire una nuova spinta rialzista al mercato.

Nella seduta di ieri Litecoin ha infatti raggiunto la resistenza posizionata a 50 dollari, ovvero il target di prezzo che era stato fornito dal modello testa e spalle rovesciato; le contrattazioni si sono aperte a 48.106 e chiuse a 52.560 dollari, in rialzo di oltre il 9% (dati di Bitfinex).

Il mercato ha aggiornato anche i massimi annuali raggiungendo quota 53.792 dollari; tale livello non veniva toccato da inizio novembre 2018.

Nella sessione odierna, la quinta criptovaluta per capitalizzazione sta scambiando in territorio negativo, come tutta la maggior parte del comparto crypto. 

Il quadro tecnico rimane comunque positivo e se il mercato riuscisse a rimanere al di sopra dei 50 dollari potremmo ancora assistere ad una prosecuzione degli acquisti nelle prossime sessioni; tuttavia non è escluso di assistere a fisiologici ritracciamenti nell’area di prezzo compresa tra 48 e 45 dollari, che non modificherebbero in ogni caso l’outlook attuale.

Una chiusura al di sotto dei 40 dollari costruirebbe invece l'occasione per nuovi ingressi short. 

La prossima resistenza è posizionata a 57 dollari; i supporti sono invece a 50, 45, 42, 36, 32, 25 dollari.

Per chi volesse acquistare Litecoin