Le applicazioni di fitness sono diventate molto popolari ai nostri giorni e tra le tante ne arriva una chiamata inShape, costruita interamente su Blockchain.

Al pari dei videogiochi play-to-earn su tecnologia Blockchain, dove più si gioca più si guadagnano criptovalute, qui i premi vengono assegnati agli utenti in base all’attività fisica che svolgono.

Ma inShape non nasce allo scopo di premiare solo gli sportivi e più che altro è improntata con il fine di incentivare gli utenti a muoversi a piedi, per ottenere i reward basta infatti accendere l’app quando si cammina.

Come tutte le app che sfruttano la tecnologia Blockchain l’economia che regge l’ecosistema si basa sulle criptovalute e a questo scopo per vivere in completa autonomia inShape ha la sua criptovaluta nativa che è anche quella con cui si assegnano i reward e che si chiama SHAPE.

SHAPE ha una caratteristica unica perché quando si svolge attività fisica e si guadagnano token questi non vengono semplicemente assegnati agli utenti, ma coniati proprio per l’occasione, insomma raggiungendo gli obiettivi fissati da inShape e ottenendo i premi avviene il “mining” dei nuovi token. Dunque, la fornitura complessiva di criptovalute in circolazione dipende anche dal numero di utenti che utilizzano l'app. SHAPE si comporta come una normale criptovaluta che può essere scambiata sugli exchange per valuta fiat.

Per il resto inShape funziona come una classica applicazione di fitness che permette tracciamento e monitoraggio dell’attività fisica collegandosi sia agli smartphone che agli orologi smart.

Soltanto che in genere usando le app di fitness l’unica cosa che si guadagnano sono voucher o sconti di qualche tipo, qui invece essendo conferiti premi in criptovaluta si tratta di denaro a tutti gli effetti.

Come funziona l’app di fitness InShape e come si guadagnano criptovalute con l’esercizio fisico

Il rilascio della versione alpha di InShape è previsto per la fine di settembre di quest’anno, stando alla roadmap esposta sul sito web ufficiale, mentre la versione finale dovrebbe arrivare per l’inizio del 2023.

Aspettando il lancio della app qualche dettaglio in più lo si può cogliere leggendo il whitepaper.

Per quanto riguarda l’utilizzo inShape sarà un’applicazione gratuita, ma con la possibilità di un piano a pagamento che offre vantaggi maggiori. Sarà poi compatibile con Apple e Android e anche con i vari dispositivi di tracciamento del fitness, a questo proposito è già stato annunciato che supporterà Fitbit, Apple Watch, Samsung, Huawei e quasi tutti i principali brand.

L’applicazione possiede anche un wallet crittografico integrato che permette l’utilizzo nelle piene funzionalità, compresa la possibilità di archiviare le criptovalute guadagnate, direttamente usando la piattaforma e senza la necessità di scaricare e collegare wallet crittografici esterni.

Al pari di una classica App di fitness basterà scaricarla sullo smartphone e collegarvi il dispositivo di tracciamento quando si svolge un’attività fisica di qualche tipo e inShape conteggia automaticamente i premi ottenuti, che saranno conferiti in criptovaluta SHAPE.

Quante criptovalute Shape si guadagnano camminando 1.000 passi o con 5 minuti di attività fisica?

All’interno del whitepaper viene anche illustrato come avverrà il conteggio dei premi, cioè come saranno  assegnate le criptovalute agli utenti che monitorano con inShape la propria trovata fisica.

InShape assegna 1 token SHAPE per ogni 1.000 passi percorsi correndo o camminando, sia all’esterno che all’interno, usando ad esempio un tapirulan.

Per quanto riguarda gli esercizi fisici diversi dalla corsa o la camminata, spettano un massimo 1,66 SHAPE per 5 minuti di attività fisica. Passati questi primi 5 minuti si avranno 0,33 SHAPE per ogni minuto extra di esercizio svolto.

Per poter ottenere le criptovalute premio è comunque necessario svolgere un minimo di 5 minuti di esercizio fisico o 1.000 passi camminando o correndo.

Cosa cambia tra l’account InShape gratuito e quello a pagamento?

Dopo aver scaricato l'applicazione InShape gli utenti dovranno registrarsi e qui potranno scegliere se avere un account gratuito o a pagamento. Quello che cambia tra i due account è il limite di take SHAPE che si possono accumulare in un giorno camminando o correndo come reward.

L’account gratuito permette agli utenti di ottenere un massimo di 4 SHAPE al giorno o 12 SHAPE in un mese come traguardo premi.

Scegliendo invece l’account a pagamento l’utente avrà la possibilità di accumulare un massimo di 100 SHAPE al giorno e 3.000 SHAPE al mese.

L’abbonamento per l’account premium dovrebbe avere un prezzo di 7 dollari al mese, 18 dollari per il piano trimestrale e 60 dollari per il piano annuale.

Ricordiamo che i token SHAPE in quanto normali criptovalute sono soggetti a mutamenti di prezzo in base all’andamento dei mercati, quindi salendo di valore il token si guadagnano anche più soldi con i premi.

Qualcosa di più sulla nuova criptovaluta SHAPE

Diamo uno sguardo più approfondito alla criptovaluta SHAPE che potrà anche essere acquistata al solo fine di trading, senza cioè utilizzare la app di fitness.

Si tratta di un token BEP-20 operante su Binance Smart Chain, che ha rispetto ad Ethereum il vantaggio di non avere i costi alti delle commissioni legate alle gas fee.

Il listing sugli exchange del nuovo token dovrebbe avvenire entro ottobre di quest’anno e, trattandosi di una criptovaluta Binance sarà disponibile, tra gli altri, su PancakeSwap.

Attualmente è però possibile acquistare la criptovaluta in prevendita, poiché la ICO (Initial Coin Offering) del token è ospitata sulla piattaforma ufficiale di InShape.

Il prezzo in fase ICO è di 0,05 dollari per 1 SHAPE, con un acquisto minimo di 100 dollari USA, cioè 2.000 SHAPE.

La fornitura totale di criptovalute sarà di 7,6 miliardi di token. Dei quali solo 300 milioni saranno però coniati in fase iniziale, mentre la restante parte potrà essere generata solo con il mining attraverso la app.

Acquistando poi la criptovaluta in fase ICO si ha anche diritto all’account premium gratuito per un anno.

In fase ICO il prezzo delle criptovalute è più basso di quello che sarà il valore del token a unità in fase di listing sugli exchange. Il ragionamento dietro questa strategia è che in fase iniziale si corrono sempre maggiori rischi nell'investire in un progetto poiché non è stato ancora ultimato, ma allo stesso tempo è maggiore anche la potenzialità del guadagno.

Ricordiamo poi che gli utenti che acquistano il token adesso direttamente dalla piattaforma InShape avranno anche l’account premium attivato gratuitamente per un anno.

Sconti e prezzi esclusivi sui prodotti sportivi per chi possiede la criptovaluta SHAPE

Oltre alla possibilità di guadagnare criptovalute con l’esercizio fisico, InShape mira a costruire una serie di partnership con aziende che lavorano nel mondo del fitness e dello sport e tra le quali ha già siglato un accordo con il noto brand JD Sport, a cui appartiene l’omonima linea di negozi sportivi.

InShape vorrebbe infatti sul lungo periodo offrire ai suoi utenti la possibilità di acquistare servizi sul suo marketplace godendo di prezzi vantaggiosi e sconti esclusivi rispetto alle altre piattaforme.

In particolare quanti avranno sul loro wallet un minimo di 750 SHAPE potranno acquistare beni e servizi con uno sconto di 150 dollari sul prodotto.

Lo scopo di questo sistema e quello di spingere gli utenti della piattaforma a non liberarsi dei token InShape dopo aver ottenuto i reward, ma piuttosto a conservarli al fine anche di far salire di prezzo la criptovaluta.