Sessione negativa ieri per Binance (BNB) che non riesce a consolidare al di sopra del pivot di breve a 10,30 dollari; gli scambi si sono aperti a 10,332 e chiusi a 10,281 dollari, mostrando così un calo dello 0,27%.

Il mercato è alle prese con una fase altalenante, anche se martedì scorso Binance ha segnato il massimo più alto delle ultime tre settimane a 10.67 dollari; complici anche gli alti volumi di scambio, si attende nel breve un recupero più corposo.

Il trend attuale è ribassista ormai da due settimane e soltanto una chiusura al di sopra di area 11.60 dollari sarebbe in grado di invertire la tendenza.

La rottura del supporto a quota 9,50 dollari alimenterebbe invece ulteriormente la pressione dei venditori.

I prossimi supporti da monitorare sono ora a 6.80 e 4.40, mentre troviamo resistenze a 10.30, 10.80, 11.60 e 14 dollari.

Per chi volesse acquistare Binance

Aspettare il segnale rialzista dato dalla chiusura superiore a 11.60 con stop loss a 9.60 dollari e target in area 14 dollari.

Per chi detiene attualmente Binance

Liquidare le posizioni

Per chi volesse vendere Binance

Segnale short scattato alla rottura di 9.50 dollari, con stop loss a 11,20 dollari e target a 6.80 dollari.

Target

Rialzista

  • 14
  • 15
  • 15.50

Ribassista

  • 10 (raggiunto il 14 agosto)
  • 8.80 (raggiunto il 14 agosto)
  • 6.80
  • 4.40

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.