Le sessioni del fine settimana si sono chiuse in sostanziale parità per Binance (BNB); gli scambi di ieri si sono aperti a 9,913 e chiusi a 9,921 dollari.

Il nuovo movimento correttivo, iniziato nella giornata di martedì, ha spinto la criptovaluta al di sotto del pivot point a 10.30 dollari, segnando un minimo a 9.81 dollari.

Complice anche la bassissima volatilità e i bassi volumi degli ultimi giorni, il mercato non è ancora riuscito a reagire.

Il quadro tecnico rimane debole e soltanto una chiusura al di sopra di area 10.80 riporterebbe fiducia nel mercato, invertendo il trend attuale.

I prossimi supporti da monitorare sono ora a 6.80 e 4.40, mentre troviamo resistenze a 10.30, 10.80, 11.60 e 14 dollari.

Per chi volesse acquistare Binance

Aspettare il segnale rialzista dato dalla chiusura superiore a 10.80 con stop loss a 9.25 dollari e primo target in area 11.60 e in estensione 13 dollari.

Per chi detiene attualmente Binance

Liquidare le posizioni

Per chi volesse vendere Binance

Segnale short scattato alla rottura di 9.50 dollari, con stop loss a 10.70 dollari e target a 8.80, 7.60 e 6.80 dollari.

Target

  • 10 (raggiunto il 14 agosto)
  • 8.80 (raggiunto il 14 agosto)
  • 7.60
  • 6.80
  • 4.40

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.

Grafico Binance/USD di Tradingview