Le autorità finlandesi hanno $ 15 milioni in Bitcoin (BTC), frutto di operazioni di sequestro, ma non vogliono venderli per il rischio che vadano a finire nelle mani sbagliate. Questo è quanto, tra l'altro, ha riportato Paddy Baker su coindesk.com

Dogana finlandese ha sequestrato 1.666 BTC, ma ha paura a vendere





Conosciuta localmente come Tulli, la dogana finlandese, per i 1.666 Bitcoin in possesso, ha anche elaborato un piano di cessione nel mese di settembre del 2018, puntando in particolare su un'asta pubblica per le monete digitali, ma per ora a vincere è stato il timore di una vendita che potrebbe attirare i criminali, e che potrebbe tra l'altro mettere a rischio la stessa sicurezza dell'agenzia.