Dopo il rally rialzista iniziato il 2 Novembre, che aveva spinto il mercato fino ad un massimo di 648 dollari, Bitcoin Cash (BCH) da ormai 5 sessioni è alle prese con un movimento correttivo che ha riportato la criptovaluta fin sotto il supporto a 540 dollari.

Sabato il mercato aveva mostrato la volontà di reagire proprio sul supporto a 540 dollari, riuscendo a stoppare le perdite che duravano da 3 sessioni; tuttavia il successivo movimento al ribasso nella giornata di domenica ha mostrato che la pressione in vendita non è ancora terminata. 

Nella seduta di ieri il valore di Bitcoin Cash è sceso del 4,10% (secondo i dati di bitfinex); le contrattazioni si sono aperte a 558,4 e chiuse a 535,5 dollari.

Il quadro tecnico rimane ancora positivo, anche se le perdite si stanno estendendo anche nella giornata odierna.

Per evitare una nuova fase di debolezza il mercato deve rimanere al di sopra del supporto a 480 dollari.

Per chi volesse acquistare Bitcoin Cash

Segnale di acquisto scattato il 4 novembre con il breakout di area 540 dollari. Sono possibili ora acquisti a basso rischio sui pullback a livelli più bassi, fino ad area 490 dollari; stop loss posizionato a 480 dollari, primo target a 600 (già raggiunto) e in estensione 660 dollari.

Per chi detiene attualmente Bitcoin Cash

Mantenere le posizioni

Per chi volesse vendere Bitcoin Cash

Attendere un ritorno sotto area 480 dollari, confermato in chiusura. Primo target 410 dollari (test dei minimi) e stop loss a 540 dollari.

Target