Dopo le sterzate del valore di Bitcoin degli ultimi tempi, l’idea di diventare un trader professionista caldeggia nella mente di molte persone. La giacca e la cravatta del trader che guadagna milioni di dollari è forse una scena rappresentativa tipica dei film, ma ultimamente sempre più persone vogliono incarnare questo modello professionale, nella speranza di entrare un giorno nella top ten dei trader professionisti più ricchi al mondo.

Se volete provarci, non perdetevi i consigli di questa guida! Cominciamo subito.

Trader professionista in Bitcoin? Valutazioni preliminari

Iniziare l’attività di trading in Bitcoin, o in qualunque altro asset finanziario, richiede una buona analisi di partenza della propria situazione personale. Bisogna inquadrare il patrimonio che si ha a disposizione, talvolta bastano 10€ per partire, e verificare quali sono le proprie conoscenze di base.

Spesso quando si parte da zero, si è soliti guardare il percorso di chi ce l’ha fatta. Dietro la storia dei trader professionisti più grandi del mondo, infatti, spesso si celano aneddoti interessanti, che possono fungere da input per intraprendere il proprio percorso formativo.

Chi deciderà di operare con le criptovalute dovrà cimentarsi con uno sforzo aggiuntivo: quello legato alla comprensione di un asset completamente nuovo, che ha delle peculiarità che vanno approfondite a dovere prima di iniziare. Tutti i trader partono da un percorso comune di base che poi li indirizzerà verso un asset preferito.

Prima di diventare un trader professionista in Bitcoin dovresti conoscere questi nomi

Facciamo il punto su alcuni dei più grandi trader del mondo. Questa carrellata ci aiuterà a prendere spunto da professionisti che hanno aiutato molti alti trader a diventare famosi.

Per diventare un trader professionista esperto di Bitcoin è necessario, infatti, inquadrare l’intero mondo del trading per capirne le dinamiche e studiarne i passi nel modo giusto. Se vuoi farcela, devi prendere esempio dai più grandi!

Alexander Elder

Iniziamo da qui. Elder oltre a rappresentare uno dei trader più ricchi del mondo è autore di numerosi saggi, che hanno aiutato molti aspiranti trader a diventare davvero milionari. Il titolo del suo libro più famoso è: “Mind, Method and Management”, un contenuto preziosissimo che spiega la celebre “Teoria delle 3 M”.

Si tratta di un prezioso punto di riferimento per chi desidera carpire i segreti del trading professionale, ad alti livelli. Nel testo “Come into my trading room” invece è un vero e proprio bestseller che ha permesso a molti aspiranti di seguire il suo percorso di crescita, che lo ha portato in pochi mesi a raggiungere un successo finanziario eccellente.

Perciò, se volete diventare trader professionisti in Bitcoin, dovete prima passare da qui e familiarizzare attraverso i suoi libri con i concetti di: tempo, strategia e denaro.

Martin Schwartz

É uno dei trader più famosi al mondo per aver raggiunto una fortuna nel più breve tempo. Ha iniziato ad appassionarsi di trading principalmente azionario, utilizzando anche opzioni e future. In soli 12 mesi ha trasformato un patrimonio di 100.000 dollari in una cifra che toccava quasi i 700.000 dollari e l’anno dopo sfondava il milione di dollari.

Giusto per dare un’ida di cosa sia in grado di fare questo trader: si stima che sia in grado di guadagnare circa 70.000 dollari al giorno! Se stai pensando di cimentarti nel day trading, concentrandoti sul trading veloce che apre e chiude le posizioni in giornata, devi conoscere il suo libro: “Pitt Bull: Lesson from Wall Street’s Champion Day”.

Larry Hite

Questo è il nome di un trader che ha un passato che affascinerà molti di coloro che intraprenderanno la sua strada. Ad oggi è uno dei maggiori esperti al mondo del controllo del rischio in fatto di trading sulle materie prime, ed è riuscito ad accumulare una fortuna studiando minuziosamente le statistiche di mercato e i numeri che portano ad una efficienza costante. Nel suo celebre libro:The rule” si possono carpire tutti i segreti di un uomo che ha cambiato mille lavori prima di approdare quasi per caso in quello che poi sarebbe diventato il suo destino.

Diventare trader professionista in Bitcoin: 3 consigli fondamentali

Chi si ritrova a cominciare da zero sicuramente si sente scoraggiato non soltanto dalla complessità del mondo Bitcoin, ma anche e soprattutto dalla identificazione di un percorso chiaro che possa rappresentare una crescita reale in questo campo.

Per mettere un po' di ordine in questa comprensibile confusione, abbiamo isolato 3 consigli fondamentali che il trader alle prime armi dovrebbe conoscere. Si tratta di step che antecedono la conoscenza specifica della scalabilità di Bitcoin. Il mercato delle criptovalute, infatti, andrebbe approfondito dopo aver acquisito una solida base di trading. Vediamo come fare. 

Regola n. 1 La formazione gratuita online

Saper isolare bene le fonti dalle quali attingere per poter iniziare un adeguato percorso di formazione è importante ed essenziale. Senza questa condizione preordinata alla conoscenza degli strumenti di trading, non sarà facile iniziare ad operare, specie nel mercato di Bitcoin e altre criptovalute.

Per iniziare, ci si può affidare a uno dei migliori corsi online gratuiti di trading: quello di ForexTB. Attraverso questo link che riporta alla pagina ufficiale della piattaforma si può avere accesso ad un ebook con ottime caratteristiche: 

  • si studia facilmente, non ha un linguaggio tecnico né complesso
  • si trovano moltissime indicazioni pratiche

Oltre a questa opzione, ci si può affidare ad altre soluzioni gratuite come quella di:

  1. Trade Academy
  2. Interactive Broker
  3. Financial Academy

Si tratta di 3 ottime soluzioni di apprendimento che spaziano da classroom a webinars e appuntamenti settimanali con professori esperti che rispondono alle vostre domande.

In alternativa a queste soluzioni gratuite, si è sempre liberi di spendere dei soldi per i corsi di formazione a pagamento, purché se ne verifichi la piena affidabilità. I percorsi accademici universitari non sono da sottovalutare: anzi offrono il doppio vantaggio di una conoscenza concreta e di un titolo spendibile per la futura professione. 

Regola n. 2 La pratica  

Per diventare un trader professionista bisogna fare pratica, che conta quasi più della teoria sotto certi aspetti. Accanto ad uno studio approfondito e serio dei mercati finanziari, infatti, è importante iniziare a fare pratica. Per far questo, occorre una piattaforma che consenta di avere un conto demo illimitato nel tempo e di iniziare ad operare sul serio anche investendo solo 1€.

Si tratta di due caratteristiche eccezionali per chi vuole partire da zero. Al momento, l’unica piattaforma che offre queste due caratteristiche è IqOption. Per utilizzarla, basta creare un account in pochi minuti, non è necessario alcun versamento iniziale e ci si può cimentare con la versione demo per tutto il tempo che si desidera. 

Regola n. 3 Il budget e il controllo del rischio

Probabilmente ogni trader che ha speso molto tempo nella sua formazione pensa di poter essere all’altezza di grandi investimenti nell’immediato. In verità, non c’è niente di più sbagliato! Ogni trader professionista che si rispetti sa che bisogna partire dai piccoli passi e controllare i rischi di ogni singola operazione attraverso le proprie pregresse analisi e le proprie strategie d’investimento. Almeno per il primo periodo, seguite la regola “poco, ma costante!”: vi aiuterà a sentirvi più padroni di voi stessi e delle vostre capacità. 

Diventare trader professionista in Bitcoin 

Una volta affrontato il percorso necessario ad alimentare le basi operative del trading, potete considerarvi pronti per scegliere il vostro asset fnanziario preferito. Molto probabilmente, Bitcoin è tra le vostre scelte primarie perché la sua volatilità è fortemente appetibile. In questo caso, prima dei passaggi operativi si richiedono conoscenze ulteriori che permetteranno di approfondire il tema delle criptovalute e le loro logiche nascoste. La conoscenza piena della Blockchain, del concetto di scalabilità, la scarsità digitale, il mining e tutti gli altri concetti fondamentali di Bitcoin potrete reperirli qui:

Entrambe queste soluzioni vi serviranno per equipaggiarvi adeguatamente prima di iniziare a considerare l’ipotesi di poter investire in Bitcoin e altcoin.

I migliori percorsi di formazione, preliminari al trading con Bitcoin sono così sintetizzabili: 

  1. Princeton University, offre il corso “Bitcoin and Cryptocurrency Technologies” della durata di 11 settimane. 
  2. Università di Cipro, offre il corso di “Master of Science degree in Digital Currency” un percorso diviso in 12 sessioni che si svolgono interamente online dal vivo. 
  3. IBM offre il corso di “Blockchain Foundation for Developers” della durata completa di circa 6 settimane, più indicato per chi ha doti di sviluppo oltre che attitudini prettamente teoriche.

Per diventare un trader professionista in bitcoin serve tenacia

Come si evince dai consigli di questa guida, per diventare un trader professionista bisogna imparare molto in termini pratici e teorici, ma senza perdersi in farraginose tempistiche. Come per ogni altro ambito professionale, anche in questo campo serve un’attitudine di base per i numeri e tanta, ma tanta tenacia!

Conoscere l’inglese è un altro tassello che completerebbe la tela del puzzle, perché aprirebbe molte più porte della sola formazione italiana. Basti pensare che le pù grandi borse del mondo sono statunitensi e che il regno di Wall Street è nel cuore di NewYork. Pertanto, vale la pena corazzarsi di un bagaglio culturale che comprenda la conoscenza di una lingua universale, che è considerata tra le più facili da apprendere anche da auto-didatta: non è un caso se è stata scelta come riferimento linguistico principale. 

Infine, in aggiunta a tutto questo, un ultimo consiglio: credeteci! Se diventare trader professionisti è quello che davvero sognate: dovrete crederci fino in fondo e vedrete che ce la farete!