Jack Dorsey, l'amministratore delegato di Twitter e di Square, è un sincero sostenitore delle criptovalute e in generale della tecnologia blockchain. In una recente intervista Dorsey ha dichiarato che "Bitcoin è il principale candidato a diventare la moneta di Internet".

I principi fondanti di Bitcoin

Secondo Dorsey alla base di Bitcoin vi sono gli stessi principi fondanti del web, quali l'etica cooperativa, la decentralizzazione e la sostenibilità:

Internet è un luogo governato dal consenso, costruito da tutti, e chiunque può cambiarne il corso. Bitcoin si ispira ai medesimi modelli, essendo stato costruito su Internet, aggiungendo poi che Internet necessiti di una […] moneta nativa e […] Bitcoin è probabilmente il migliore esponente finora. Non penso che questo possa cambiare, a fronte di tutte le persone che lavorano in questa direzione e che hanno costruito BTC per questo.

La democrazia di Bitcoin

Dorsey ha sottolineato che "chiunque abbia una grande idea (e voglia contribuire a Bitcoin) può entrare a far parte della community, pur non facendo parte di un'azienda”. Questo perchè Internet rappresenta uno spazio ideale in grado di ridurre le asimmetrie di potere e risorse.

Limiti e futuro di Bitcoin

Le critpovalute, sottolinea Dorsey, devono evolversi e diventare più "semplici" da usare in modo da favorirne un’adozione diffusa. In tal modo sarà più semplice raggiungere un efficientamento di costi e tempi delle transazioni.

La stessa Twitter sta cercando di sviluppare uno standard decentralizzato per i social media basato sulla tecnologia blockchain.