L'effetto Libra dà, l'effetto Libra prende. Si può riassumere così quanto sta accadendo in queste ore nel mercato delle criptovalute, dove il Bitcoin è stato colpito per tutta la giornata da una pesantissima raffica di vendite, insieme a tutte le cosiddette "Altcoin", pagando le forti pressioni che il governo americano sta esercitando in queste ore contro il progetto di una criptovaluta presentato poche settimane fa da Facebook. 

Bitcoin, crollo choc: per gli USA minaccia la sicurezza nazionale

Le quotazioni di BTC, dopo aver già rotto al ribasso nel corso della giornata il supporto dei 10 mila dollari, crollano questa sera poco sopra i 9.500 dollari, con un ribasso di quasi dodici punti percentuali che porta a quasi -25% le perdite registrate durante l'ultima settimana. E questo mentre la capitalizzazione complessiva delle cryptocurrencies torna verso i 230 miliardi di dollari, sui minimi da inizio giugno: registrano infatti cali tra il 10% e il 20% molte delle principali monete digitali alternative al Bitcoin, da Ethereum a Bitcoin Cash e Litecoin.