Presto i giocatori del Vesta Calcio, squadra di Terza Categoria, giocheranno con una maglia targata Bitcoin. Il Vesta Calcio è la prima squadra italiana ad avere il logo di Bitcoin sulla maglia dei giocatori.

La squadra, costituita da imprenditori under 30, visionari, innovatori e attivi nel settore fintech e startup, ha già raccolto sponsor per 150.000€, a dimostrazione del fatto che il mercato ha fin da subito colto l'importanza di questo progetto così innovativo e lungimirante.

Bitcoin sulla maglia: ecco perchè

I giocatori del Vesta Calcio scenderanno in campo con il logo di Bitcoin sulla maglia. L’integrazione del logo Bitcoin sull’uniforme non si limita a coprire l'aspetto pubblicitario, ma riflette anche modalità di pagamento innovative: la squadra di calcio accetterà pagamenti con la criptovaluta per l'acquisto di merchandise direttamente dal sito web ufficiale.

Bitcoin, oltre lo sponsor

L'aspetto innovativo di questo Club è nella volontà di adottare la tecnologia blockchain per combattere le truffe e gli impostori, tracciando i flussi finanziari legati agli sponsor, nonché le relative attività, e tutti gli incarichi commerciali che vedranno protagonista il Vesta Calcio.

Puntiamo a entrare in un settore tradizionalmente conservatore e statico, ovvero il calcio che tutti vediamo in TV, e vogliamo scardinarlo per sempre - spiega Gian Luca Comandini, Co-founder e CFO di Vesta Calcio -. Una parte della movimentazione finanziaria della squadra sarà realizzata con tecnologia blockchain: diremo così basta a riciclaggio, corruzione, sponsor finti, denaro di dubbia provenienza e operazioni senza credibilità. Dimostreremo alla Federazione e alla Lega che l’innovazione nel calcio non è solo una possibilità, è una necessità strategica.

(Claudia Cervi)