Nonostante le affermazioni di Trump, destabilizzante per l'avanzata delle criptovalute, il bitcoin continua ad avanzare: un rialzo successivo ad un rimbalzo sul supporto statico su 11200$.

Volumi forti e costanti a sostegno del periodo rialzista

La ragione per la quale il test su questo livello è importante ce lo confermano i volumi, in crescita costante, ed gli enormi scambi dettati dal POC, valore che fa parte dell'indicatore volumetrico della piattaforma.

Il POC è una linea che rappresenta il prezzo su cui sono avvenuti i maggiori scambi, in un lasso di tempo determinato dall'utente (o in autonomia dalla piattaforma).

L'area compresa tra 11200$ e 11600$ è molto forte proprio per la confluenza con un 61% del ritracciamento di Fibonacci dell'ultimo impulso rialzista e i forti volumi che rappresentano la voglia degli investitori di acquistare Bitcoin.

Conferma di visione rialzista

La conferma di una movimentazione rialzista viene mostrata anche da un Rsi in divergenza sui minimi, indicante una forza relativa costante, e le medie che continuano ad essere parallele e distanti ad indicare una buona volatilità.

Quindi il nostro target di breve a 14000$ rimane saldo e realisticamente di breve periodo, nonostante l'ostruzionismo della politica e dei grandi nomi dell'economia istituzionale.