Le continue fluttuazioni dei prezzi che circondano Bitcoin non fanno che influenzare le altre criptovalute, incidendo sulla loro domanda e offerta al pari della cripto principale. L’interesse si muove in particolare verso criptovalute meno note che danno modo di destare più curiosità.

L'importanza delle stablecoin e delle altre criptovalute meno volatili si è sempre associata alla strada evolutiva di Bitcoin. Quando il valore di Bitcoin sale anche le altre criptovalute aumentano, e con la recente crescita notevole dei prezzi si è registrato un certo slancio in tutto il mercato cripto.

In particolare, la domanda di criptovalute a bassa volatilità è diventata ancora una volta in prima linea nella conversazione Blockchain. Questo indica che mentre Bitcoin sfonda i propri limiti, si aprono le porte ad altri interessi paralleli. 

Il valore di bitcoin direziona le altcoin

Stablecoin e altre monete garantite da asset crittografati non sono completamente nuovi nell’ambiente delle criptovalute, molte di esse sono state già scambiate e utilizzate nel 2018, fino ad ora. Il valore del mercato totale di queste criptovalute è di decine di miliardi di dollari, e questo dato è la principale forza trainante che si cela dietro all'adozione e all'uso diffuso di questi strumenti. 

Tuttavia, se le criptovalute iniziano ad essere considerati non soltanto come strumenti di scambio, ma anche come asset utili ad altri fini, le discussioni sulla tokenizzazione e sulle tecnologie di crittografia supportate possono essere intese come l’inizio di un percorso evolutivo straordinario. 

Bitcoin valore: la logica degli investitori

Sulla base degli interessi mostrati per le criptovalute negli ultimi anni, da individui e istituzioni, possiamo affermare che le fluttuazioni dei prezzi Bitcoin non sono considerate per il momento l’unica ragione d’investimento.

In verità, i moventi reali che rastrellano consensi sono ben più ampi dei soli margini di guadagno e riguardano l’essenza stessa di Bitcoin e l’intera impalcatura della sua tecnologia. L’utilità reale delle criptovalute, e dell’intera struttura crittografica a cui facciamo riferimento quando parliamo di cripto asset, risiede infatti nei molteplici risultati raggiungibili con questi strumenti. 

La DeFi rappresenta il Bitcoin valore più importante 

Considerato che, in corrispondenza della crescita del valore di Bitcoin nuovi potenziali investitori e utenti continuano ad espandersi, cercando di investire in quest'area, l’asse di interesse di altri investitori già noti nel settore cripto si spostano verso asset che hanno una ridotta volatilità e opzioni di investimento in criptovaluta più complesse. 

Si tratta, più tecnicamente, di investire in strumenti di Finanza Decentralizzata, acr. DeFi. 

Come già osservato da Sean Stein Smith di Forbes, il fondamento stabilito da questo tema è che per le applicazioni blockchain finanziarie emergenti, come la finanza decentralizzata (DeFi), l'importanza delle criptovalute più stabili sembra a prima vista preminente, ma anche contraddittoria.

L'eliminazione della gerarchia rivela che questi due concetti - applicazioni finanziarie decentralizzate e criptovalute più "centralizzate" - in realtà lavorano insieme più strettamente che in altri casi. Ma non tutti possono cogliere questo valore binario, la DeFi richiede una specializzazione ad hoc. 

Il valore di Bitcoin è più complesso di ciò che sembra

Al fine di rendere più fruibile la promessa della DeFi, la Finanza Decentralizzata dovrebbe raggiungere molti degli obiettivi di inclusione finanziaria e ottenere un’accessibilità tale da consentire a tutti di comprenderla e operare con essa.

Se Bitcoin, infatti, rappresenta il futuro economico in veste di strumento di pagamento, esso diviene anche la punta di diamante di un mondo interamente futurista, dove moltissime applicazioni decentralizzate possono prendere piede.

Gli elementi tecnologici che inizialmente hanno portato allo sviluppo di Bitcoin, le stablecoin e le altre criptovalute supportate da altri asset hanno giocato un ruolo importante. La DeFi, però, è diventata di recente motivo di preoccupazione, perché sembra concretizzare solo un ideale percorso di sviluppo e un argomento tematico, piuttosto che un ramo realmente accessibile a chiunque.

Le criptovalute più mature possono essere una buona base di partenza e possono essere considerate in ulteriori decisioni di sviluppo, ma non tutti sono disposti a conoscere realmente le potenzialità delle applicazioni ottenibili con questi strumenti e la DeFi resta confinata a pochi eletti. 

Cosa serve per sfruttare al massimo il valore di Bitcoin

Diamo un'occhiata ad alcuni degli standard richiesti per accelerare e sviluppare ulteriormente il settore delle criptovalute, attraverso l’analisi di alcuni concetti avanzati sul tema della implementazione delle stablecoin. 

Le fluttuazioni dei prezzi devono essere ridotte. Bitcoin e le altre risorse di criptovaluta faranno sicuramente notizia perché l'azione dei prezzi continuerà a dominare il campo di interesse, ma qualsiasi rotazione sostanziale sul fronte del valore potrebbe anche impedire a imprenditori e istituzioni di utilizzare questi strumenti come mezzi di scambio.

Pertanto, affinché Bitcoin non rappresenti un motivo di preoccupazione, ma si mostri l’elemento perfetto per implementare altre applicazioni finanziarie decentralizzate deve mostrarsi più stabile in termini di volatilità. Ovviamente, la soluzione finale varia da strumento a strumento, ma per rendere blockchain e criptovaluta più appetibili e una proporzione più alta della popolazione, molti aspetti richiederanno che questi strumenti abbiano una volatilità meno rilevante.

In breve, se individui e organizzazioni utilizzeranno la criptovaluta come sostituto ufficiale delle valute fiat, i consumatori di ogni dimensione e forma devono essere convinti che il valore di questa sostituzione aumenterà di giorno in giorno, stabilmente. 

Il Bitcoin valore accanto ad altre stablecoin 

Oltre al valore di Bitcoin, anche altre stablecoin possono fornire potenziali soluzioni parziali, ma aprono anche la porta ad applicazioni blockchain più complesse. Cerchiamo di capire il perché. 

Il flusso di cassa è il principale interesse degli investitori. Un attributo comune a molte criptovalute diverse da Bitcoin, che alcuni definirebbero “svantaggio”, è la mancanza di flussi di cassa, reddito o dividendi rilevanti. In altre parole, nonostante la crescita di Bitcoin influenzi il valore di altre criptovalute, la volatilità si mostra realmente redditizia soltanto per la regina madre delle cripto.

Questo significa che sia che tratti di stablecoin, sia che ci si riferisca a qualche altra iterazione di criptovaluta, le aziende che sono interessate al reddito massiccio preferiranno sempre Bitcoin. A questo punto, la strada sembra biforcarsi tra interessati alla redditività con Bitcoin e interessati allo sviluppo tecnologico con stablecoin.

In realtà, oltre al reddito immediato ottenuto dalla forte volatilità, si sottovaluta il reddito potenziale ottenibile con altre applicazioni collaterali al puro investimento. Questo dato, oltre ad aprire la porta a più investitori istituzionali alla ricerca di flussi di cassa e a più opportunità di generazione di reddito, porterebbe nel tempo a spostare l’asse dell’attenzione all’intera macchina di Bitcoin e non alla sola volatilità. 

I numeri del Bitcoin valore aprono le porte ad altre criptovalute

L’operato di coloro che possono incidere “direttamente” sul valore di Bitcoin andrebbe temperato in direzione di una fluttuazione meno eccessiva e una crescita costante più regolare. Questo principio tranquillizzerebbe di molto i nuovi interessati al mondo cripto, e anche gli attuali investitori preminenti.

Ovviamente, è troppo presto per trarre una conclusione, ma il potenziale degli asset tokenizzati è quello di espandere il campo Blockchain in maniera straordinaria e questo non può essere sottovalutato.

La loro maggiore stabilità delle criptovalute minori fa muovere passi più oculati e apre le porte ad una progettualità potenzialmente redditizia a grandi livelli. 

Finanza Decentralizzata e valore delle criptovalute 

Una delle applicazioni e degli aspetti più interessanti legati alla DeFi è la semplificazione dei requisiti richiesti per l’ottenimento di alcuni servizi finanziari legati alle criptovalute, come i mutui, e la riduzione delle garanzie.

In circostanze normali, il metodo di transazione varia a seconda delle monete o dei gettoni coinvolti, ma quasi tutte le richieste di mutuo in criptovalute richiedono una garanzia eccessiva e il requisito del prestito a volte può arrivare al possedimento di una cifra pari al doppio della somma richiesta.

Ciò che rende ancora più complicato questo processo sono le fluttuazioni dei prezzi, che di solito sono associate al settore delle criptovalute. In altre parole, nel mondo Bitcoin, per ottenere il prestito della cifra 10 mi viene richiesto di possedere almeno 5. Più in generale, la cifra che ottengo è strettamente correlata a quanto posseggo.

L’unico problema di questo aspetto è legato alla volatilità del prezzo del token che mi viene chiesto di possedere. A fronte di valori più stabili nel tempo, nessuno temerebbe di trasformare il proprio patrimonio in una o più criptovalute. 

Se non si approfondiscono i dettagli relativi a un particolare cripto asset, la volatilità e le fluttuazioni dei prezzi possono portare alla liquidazione di contratti intelligenti e altre applicazioni basate sullablockchain. Una criptovaluta sottostante più stabile, dunque, aiuterà a ridurre questo rischio e ancora una volta renderà l'intero settore più facile da comprendere per un pubblico di non esperti o non professionisti.

Nessuna soluzione o strumento magico può cambiare o risolvere completamente tutti i problemi che accompagnano il rapido sviluppo di Bitcoin e delle altre risorse crittografate, ma ci si sta lavorando efficacemente. In altre parole, stablecoin e altre monete o token garantiti da cripto asset forniscono un mondo nuovo e interessantissimo, potenzialmente praticabile da tutti.