I recenti rialzi di Bitcoin stanno dando una spinta anche al mercato dei futures aventi come sottostante la regina delle criptovalute; i volumi di contrattazione dei contratti derivati di CME Group Inc. hanno infatti raggiunto livelli record nella scorsa settimana.

Secondo il tweet di CME Group, il 4 aprile scorso i volumi dei suoi futures su Bitcoin hanno toccato un nuovo massimo storico con oltre 22.500 contratti scambiati, equivalenti a circa 112.700 Bitcoin; un incremento di quasi il 1000% rispetto ai volumi registrati nel aprile, pari a circa 2000 contratti.

Il precedente record risale al 19 febbraio con oltre 18.300 contratti scambiati, equivalenti a 64.300 BTC.

L'aumento dei volumi di mercato non costituiscono sempre garanzia di breakout dei prezzi e non necessariamente annunciano una corsa al rialzo, tuttavia il sentimento generale di investitori, esperti ed analisti è che il mercato sia sulla buona strada per ritornare ai fasti di un tempo.

Da inizio Aprile Bitcoin ha incrementato il proprio valore di quasi il 30%; al momento della scrittura la regina delle criptovalute sta scambiando in territorio negativo su base giornaliera, al di sotto dei 5.300 dollari.

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.