Sul mercato delle criptovalute ci sarà un altro trend fortemente rialzista, ma la marea crescente non solleverà tutte le barche, il che significa che l'ascesa delle quotazioni degli asset digitali non sarà generalizzata. E' questa, in estrema sintesi, la view del venture capitalist Simon Dedic in accordo con quanto è stato riportato dal sito dailyhodl.com.

Il Bitcoin a 150.000 dollari, la scommessa del venture capitalist

Nel dettaglio secondo Simon Dedic, che è il co-fondatore di Blockfyre, il Bitcoin (BTC) salirà fino a $ 150.000 con il prossimo ciclo rialzista, ma a differenza del mercato toro del 2017, stavolta, solo una manciata di Altcoins stamperà guadagni tali che ci potrebbero cambiare la vita.

Ethereum con il Bitcoin sono in cima alla lista di Simon Dedic

Al riguardo, in cima alla lista dell'esperto c'è Ethereum (ETH) con un target spaziale a $ 9.000, ChainLink (LINK) a $ 200, e Binance Coin (BNB) che, a suo dire, salirà a $ 500 e registrerà così guadagni di oltre il 2.700% rispetto al suo valore attuale sul mercato delle criptovalute. Tra le cripto candidate al rally, inoltre, ci sarebbero pure VeChain (VET) con target a a $ 1,00, e Tezos (XTZ) con prezzo obiettivo posizionato a $ 200.

Prezzi obiettivo da vero mercato toro per il co-fondatore di Blockfyre

Quelli indicati da Simon Dedic, per gli asset digitali sopra citati, sono prezzi obiettivo da vero mercato toro nel settore criptovalute visto che, è bene ed è giusto ricordarlo, al pari del Bitcoin (BTC) il mercato degli Altcoins è particolarmente rischioso con molte monete virtuali che sono scese di oltre il 90% dai loro massimi storici nell'ultimo rally di criptovalute parabolico conclusosi nel mese di dicembre del 2017.