Cardano ADA è la terza criptovaluta più grande del panorama cripto. Presente in CoinMarketCap immediatamente dietro Ethereum, Cardano ADA ha dimostrato di essere un progetto ambizioso e in crescita costante, capace di farsi strada senza indugi o intoppi.

 

Il tasso di crescita di questa cripto si attesta intorno al 2.300% complessivo in un anno, e la strada che potrebbe intraprendere è ancora interessante come il primo giorno di lancio. Con questo articolo, oggi affronteremo più temi: la tabella di marcia di Cardano, i suoi nuovi importanti sviluppi, l’acquisto e la conservazione del token, le opzioni di investimento disponibili per questa promettente cripto.

Ricordiamo che questo contenuto ha il solo scopo informativo e che non vuole rappresentare in alcun modo un invito all’investimento. L’utente è libero di considerare i dettagli di questa stesura come meglio crede, sviluppando in completa autonomia le proprie strategie d’investimento.

Vi ricordiamo inoltre che una parziale o errata conoscenza del tema delle criptovalute può portarvi a perdere tutti i vostri soldi. Tale rischio va considerato aggiuntivo a quello già connaturato nella volatilità delle cryptocurrencies. 

Top news per Cardano ADA: l’investimento più promettente del 2021

Nel fiorente futuro di ADA ci sono anche spazi per sigle importanti. Qualche giorno fa, sembra sia stato firmato un accordo con l’Etiopia che potrebbe dare una svolta definitiva alla criptovaluta. Per quanto non si abbiano dettagli specifici sui termini dell’accordo, pare che Cardano ADA sia pronto a diventare il token più usato dal Paese africano.

A completare il lancio ufficiale della criptovaluta e l’uso del suo protocollo, manca solo la firma del ministro in carica, utile alla ratifica finale. Adempiute le ultime fasi della procedura di ingresso, Cardano ADA farà ufficialmente parte dell’economia etiope. L’entusiasmo dei sostenitori della criptovaluta è tangibile, al punto da prospettare una crescita nell’immediato futuro del token. Attenderemo nuovi sviluppi per avere dati più aggiornati su questa nuova tappa del progetto, intanto le novità di Cardano ADA non finiscono qui. 

Cardano ADA è il fulcro di 5 principi diversi 

Ultimamente, sempre più persone sentono l’esigenza di affidarsi a nuove altcoin che possano offrire, rispetto a Bitcoin, interessanti opportunità di investimento a un costo più accessibile. Cardano ADA è sicuramente una di queste. Come apprendiamo dal sito principale Cardano.org, Cardano ADA è una criptovaluta che presenta un fulcro composto da 5 diversi principi: le persone, lo scopo, la ricerca, l’opportunità e la tecnologia.

A rievocare ognuno di questi elementi, ci sembra di poter ricostruire una nuova costellazione di conoscenza che ben si configura come scheletro di un progetto molto consistente. Quando si decide di dare fiducia a un progetto cripto è essenziale rintracciare le informazioni contenute nel sito ufficiale e nel whitepaper. Già da una prima lettura sommaria ci si può rendere conto dell’importanza del disegno finanziario proposto e soprattutto della sua sopravvivenza. 

Cardano ADA mette a segno anche un marketplace degli NFT: nasce Lovada

Forse l’acronimo NFT non vi è nuovo. Sta per “Non Fungible Token”. Alcune notizie lo menzionano come argomento del momento, altre lo indicano come il fenomeno del mercato attuale. Al di là delle sue potenzialità economiche, l’acronimo delinea nella sua traduzione un token non fungibile: un agglomerato di informazioni digitali che si trovano dentro una Blockchain e che presenta determinate caratteristiche.

In altre parole, un NFT è un token crittografato, associato a un media, il quale se viene acquistato diviene un vero e proprio attestato di autenticità e proprietà. In parole più semplici, ad ogni elemento di tipo musicale, di testo, di video, di foto, d’arte o di tipo multimediale in generale, è possibile associare una registrazione NFT. Quest’ultimo, dunque, ha la funzione di certificare l’esistenza e l’originalità di una creazione digitale.

In pratica, chi acquista l’NFT acquista una sorta di copia autografata, di pezzo da collezione, ma in versione digitale. Cardano ADA entra in questo nuovo orientamento di mercato e sfodera il suo primo marketplace di NFT, chiamato Lovada. Come annunciato dal team, il servizio sarà attivo a partire da metà Aprile 2021. 

Il futuro di Cardano ADA è realmente promettente?

Come ogni progetto in criptovaluta che si rispetti, Cardano ADA è divenuta al centro dell’attenzione della comunità cripto, grazie ad un percorso di crescita costante nel tempo, seppur lento, che ne ha riconosciuto l’importanza. Ogni società che si cela dietro la costruzione di un token, necessita di una tabella di marcia non soltanto per dichiarare in anteprima l’architettura di un progetto, ma anche e soprattutto per testimoniare ai fedeli che ne sosterranno il percorso lo stato di avanzamento dei lavori.

Per capire se il futuro di una criptovaluta è realmente promettente ci si può confrontare con la sua relativa cd. Roadmap e verificare quanto realmente è stato fatto dalla squadra tecnica e quanto ancora c’è da fare. Analizzando la Roadmap di Cardano ADA possiamo scoprire molte cose e verificare quanto, e se, possa essere promettente il suo futuro. 

Qual’è la roadmap di Cardano ADA?

Come leggiamo nel sito ufficiale Cardano.org:

“la roadmap di Cardano è una sintesi dello sviluppo di Cardano, che è stata organizzata in cinque epoche: Byron, Shelley, Goguen, Basho e Voltaire. Ogni era è incentrata su una serie di funzionalità che verranno fornite in più versioni di codice.

Mentre le epoche di Cardano verranno consegnate in sequenza, il lavoro per ogni era avviene in parallelo, con ricerca, prototipazione e sviluppo spesso in corso tutti in una volta attraverso i diversi flussi di sviluppo.

Il lavoro di ogni epoca è raccolto e presentato nella sua pagina dedicata, rappresentando anni di impegno. Qui troverai una panoramica degli obiettivi dell'era, nonché le descrizioni dei componenti funzionali principali, i collegamenti alla ricerca accademica associata, gli aggiornamenti di stato e persino i commit del codice in tempo reale”. 

Al processo nativo della criptovaluta vanno aggiunte le nuove tappe di Cardano ADA: dall’Etiopia a Lovada per attestare la vivacità dei tecnici che ruotano intorno all’universo della criptovaluta. Gli strumenti per diventare un top token ci sono tutti e Cardano ADA, ad oggi, si mostra essere uno dei progetti di investimento più promettenti del futuro.

Perchè acquistare e conservare Cardano ADA

Le opzioni di acquisto e conservazione di Cardano ADA sono diverse: Binance, Coinbase Pro, Kriptomat, etc. Sotto il profilo della conservazione, è necessario assicurarsi di avere un adeguato spazio di archiviazione del token. Cardano ADA supporta due wallet principali: Daedalus e Yoroi. Il primo ha dato qualche problema di sincronizzazione dei dati, ma il team sta già risolvendo tutte le lamentele osservate dagli utilizzatori.

La soluzione migliore, se si dispone di un’adeguata conoscenza informatica, è quella off-line. Avere un hardware wallet a disposizione garantisce, infatti, una totale protezione da eventuali attacchi fraudolenti della rete. Nel video associato a questo articolo, potrete prendere visione dell'attuale situazione di mercato di Cardano ADA e anche delle altre principali cripto come Bitcoin ed Ethereum.

Il potenziale profitto di Cardano ADA: un esempio pratico

Al prezzo attuale di Cardano ADA ci si può aspettare di fare grandi cose in termini di profitto. A differenza di altre criptovalute, come Bitcoin ed Ethereum che potrebbero rappresentare un investimento di nicchia, per coloro che possono disporre di grandi cifre, Cardano ADA avvicina un pubblico molto più ampio, godendo di un potenziale d’investimento ancora da sfruttare.

Le tappe del processo di crescita di questa criptovaluta hanno dimostrato di essere all’altezza delle aspettative dei sostenitori, ma il meglio sembra debba ancora venire. Le potenzialità tecnologiche del progetto sono in fase di continua espansione e sembrano essere in grado di spianare la strada a ottimi investimenti a medio lungo termine.

Facciamo un esempio. Supponiamo che, mantenendo un basso profilo, un utente decida di acquistare 50 Cardano ADA. La cifra che spenderebbe, in questo caso, supererebbe di poco le 50 €. Oggi, 1 Cardano ADA vale 1,20 €, quanto si guadagnerebbe se un singolo token arrivasse a valere 800/900 € tra qualche anno? Per risponderci basta moltiplicare il numero di ADA in nostro possesso per il prospettato valore di ogni singola unità. La risposta è che moltiplicando 900 x 50 otterremo una cifra pari a 45.000 €.

Non male per un investimento di soli 50 €, non credete? Dovesse andar male, avremmo perso una cifra pari a 2 pizze o poco più! 

Quando ci si cimenta in una cosa del tutto nuova, bisogna sempre considerare i rischi benefici e rapportarsi all’idea di quanto siamo disposti a perdere. Nessuno può darci la certezza di investire in qualcosa che produrrà i suoi frutti, ma noi stessi possiamo concederci ragionamenti sensati e adeguati al passo delle nostre possibilità. Questo è uno dei segreti vincenti di chi investe: pensare a tutte le possibili variabili del gioco e studiare una soluzione che, anche nella peggiore delle ipotesi, non ci danneggia. 

Alla luce delle considerazioni fin qui svolte, possiamo considerare Cardano ADA un investimento con ottime possibilità di successo, soprattutto se traslato da qui a qualche anno. 

Nel frattempo, è bene tenersi aggiornati su ogni novità e iniziare a tastare il terreno con una mentalità adeguata a questa esperienza, in aggiunta ai doverosi approfondimenti del caso. 

Diffidate sempre da chi vi promette soldi facili e ricordate che dietro i rischi di ogni singola operazione d’investimento ci siete voi e le vostre decisioni. Abbiate cura di tenere al vostro portafogli e trattatelo con la diligenza che merita. Ragionate, valutate, approfondite bene Cardano ADA e ogni altro argomento vi interessi: i frutti non potranno che essere positivi!