Cboe Futures Exchange (CFE) ha annunciato oggi con un comunicato stampa l’intenzione di sospendere l’emissione di nuovi contratti futures su Bitcoin da marzo in poi.

Stando alle dichiarazioni, CBOE sta rivalutando il suo approccio alle valute digitali.

"A marzo 2019 CFE non aggiungerà un contratto future Cboe Bitcoin (USD) ("XBT") per la  negoziazione. CFE sta valutando il suo approccio rispetto al modo in cui intende continuare ad offrire derivati di asset digitali per il trading. Sebbene stia valutando i prossimi passi, CFE attualmente non intende mettere a listino ulteriori contratti future XBT per il trading. I contratti future XBT attualmente quotati rimangono disponibili per la negoziazione."

Questo è quanto si legge dall'annuncio ufficiale.

CBOE insieme a CME era stato pioniere nel lancio di prodotti derivati su Bitcoin, anche se i futures di CME hanno avuto sicuramente più successo se si confrontano i volumi di scambio.

Bitcoin sembra per ora non aver risentito dell’annuncio di CBOE e al momento della scrittura sta scambiando in territorio positivo intorno ad area 3.900 dollari.

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.