L'exchange di valuta digitale Coinbase ha annunciato ieri che la sua carta di debito Visa sarà lanciata in sei paesi europei, dopo aver debuttato con successo nel Regno Unito lo scorso mese di aprile. Gli account Coinbase permetteranno agli utenti di spendere criptovalute come bitcoin, ethereum e litecoin nei negozi e online e presso qualsiasi commerciante che accetta carte Visa.

Il CEO di Coinbase U.K. Zeeshan Feroz ha detto alla CNBC che l'obiettivo è quello di poter effettuare pagamenti con valute digitali, in maniera equivalente al pagamento in contanti.

A partire da mercoledì, la "Coinbase Card" sarà disponibile in Spagna, Germania, Francia, Italia, Irlanda e Paesi Bassi. Feroz ha dichiarato che la carta ha visto un "inizio estremamente positivo" da quando è stato lanciato nel Regno Unito a metà aprile. Non ha rivelato cifre specifiche, ma ha detto che la società ha "superato" le prime 1.000 carte che offriva agli utenti gratuitamente.

La scheda arriva in un'app mobile e si sincronizza direttamente con gli account Coinbase. È anche disponibile come carta contactless fisica, che può essere utilizzata per prelevare contanti dagli sportelli automatici.

Gli utenti possono decidere quale criptovaluta utilizzare per effettuare il pagamento dall'app mobile. Piuttosto che pagare i rivenditori direttamente con la crittografia, Coinbase addebita agli utenti una commissione per convertire valute fiduciarie, come l'euro, in una valuta digitale.