Solana è simile a Ethereum in molti aspetti. È una rete blockchain che può ospitare applicazioni decentralizzate (DApp), regolare transazioni su contratti intelligenti e ha una vasta gamma di casi d'uso. Spiega cryptoeccetere.it:

Ciò significa che è una piattaforma che permette la scrittura ed esecuzione di smart contracts, che permettono enorme flessibilità nel tipo di progetto che si può creare. 

Ciò include piattaforme di finanza decentralizzata (DeFi), reti multimediali resistenti alla censura, mercati di arte e token NFT, reti Oracle e molti altri.

La criptovaluta nativa per Solana è SOL. Viene utilizzato per pagare commissioni di transazione, debito e garanzie per il prestito di stablecoin su app DeFi su Solana. Andiamo nel dettaglio e capiamo meglio cosa caratterizza questo fantastico progetto.

I Creatori

Nel 2017, l'ingegnere Qualcomm Anatoly Yakovenko ha pubblicato il whitepaper Proof-of-History. Con i suoi colleghi, Greg Fitzgerald e Stephen Akridge, hanno costruito un prototipo di testnet nel 2018 e hanno fondato Solana Labs. Al team si è unito Raj Gokal, che ora è il COO dell'azienda.

Dal 2018 al 2019, il team ha raccolto fondi e ha costruito il protocollo in parallelo. A marzo 2020, Solana Labs era pronto a lanciare la mainnet, poco dopo un'asta di token Solana che ha raccolto $ 1,76 milioni.

Solana Labs, che è ancora il principale contributore allo sviluppo, ha sede a San Francisco, in California. I membri del team possono essere trovati in ogni continente. C'è anche Fondazione Solana, un'organizzazione senza scopo di lucro che lavora per promuovere e sostenere il progetto, con sede in Svizzera.

Cosa rende Solana unica?

C'è una grande differenza tra Solana e il suo "concorrente" Ethereum. Ha la capacità di elaborare 50.000 transazioni al secondo (TPS), ovvero più di 3000 volte più veloce di Ethereum. Questa velocità è raggiungibile anche con le GPU, quindi non sono necessari fantasiosi minatori ASIC. Come illustra criptonews.it:

Ha mantenuto con successo un TPS costantemente veloce senza compromettere la sicurezza e il decentramento. Inoltre, la crescita di Solana sembra essere alla pari con le migliori blockchain di terza generazione, come Cardano e Polkadot , entrambe create da due dei membri fondatori di Ethereum.

È interessante notare che Solana è una rete di livello 1, il che significa che a differenza delle suddette reti blockchain, non si basa su catene laterali parallele per aumentare la larghezza di banda.

Cosa fa andare veloce Solana?

Solana opera con un protocollo di consenso proof-of-stake

Ciò significa che esiste almeno un cluster di nodi di convalida che ascolta gli input dell'utente (come le richieste di transazione) da tutta la rete e un capo blocco nominato a breve termine che verificherà le richieste e trascriverà i dati nella blockchain. 

Tuttavia, il problema con i normali PoS è che i validatori non possono verificare le transazioni da soli. Per poter lavorare, devono prima essere eletti come leader di blocco. In questo modello, se tutti i validatori funzionano contemporaneamente, ci saranno disaccordi sull'ordine delle transazioni.

Questo introduce già un collo di bottiglia fin dall'inizio.

Solana aggira questo problema introducendo Proof of History (PoH). PoH non è un protocollo di consenso, piuttosto è una sorta di componente aggiuntivo del protocollo Proof of Stake già esistente. 

Come funziona Solana

Su ogni singolo nodo della rete di Solana c'è un orologio crittografico (usando una funzione di ritardo verificabile) che funziona in sincronia. L'intero sistema può concordare una misurazione del tempo standard, ma decentralizzata.

Un messaggio viene inviato da un'interfaccia utente (di solito una DApp) alla rete e il primo nodo di convalida che lo riceve verifica istantaneamente il messaggio e aggiunge un timestamp al messaggio. 

Questo validatore inoltra quindi il pacchetto di dati all'attuale leader del blocco, che organizzerà tutti i messaggi e le transazioni nell'ordine corretto, in base al primo timestamp disponibile per un particolare messaggio. 

Il leader del blocco termina il suo mandato dopo 1,6 secondi, completando quattro blocchi, il che significa che il tempo di blocco di Solana è di soli 400 ms. Quindi, in un blocco di tempo, il leader del blocco ha organizzato 20.000 transazioni (50 transazioni al millisecondo).

Le altre tecnologie innovative di Solana per aiutare a raggiungere la sua velocità

Proof of History: non è l'unica tecnologia aggiuntiva disponibile per Solana. La rete deve combinare altre sette tecnologie affinché l'intero sistema funzioni. 

Byzantine Fault Tollerance (BFT): Questa è la versione di Solana della tolleranza di errore, l'algoritmo che consente ai nodi di una blockchain di raggiungere il consenso. 

SeaLevel: Tutti i nodi Solana possono elaborare le transazioni in parallelo. Al fine di garantire il raggiungimento del consenso in questo ambiente, viene utilizzata la tecnologia di parallelizzazione dei contratti intelligenti Sealevel.

Turbina: Questo software suddivide i dati in pacchetti più piccoli per aumentare la larghezza di banda della rete. 

Gulf Stream: Questo è il componente che permette di inoltrare le transazioni a validatori e block leader, riducendo i tempi di conferma.

Cloud Break: Una struttura dati efficiente che è montata su Solana. 

Archivers: Un gruppo speciale di nodi che memorizzano le transazioni convalidate e salvaguarda la storia dell'intero registro Solana. 

Una piccola curiosità. Hai notato i nomi a tema marino? Questo perché Solana è una spiaggia in California, dove i fondatori di Solana Anatoly Yakovenko, Greg Fitzgerald e Stephen Akridge hanno vissuto e fatto surf per tre anni prima di lavorare su Solana. 

Quale meccanismo di consenso utilizza Solana?

Tower BFT – Meccanismo di consenso basato su Proof-of-Stake – utilizza Proof-of-History come orologio, riducendo la perdita di larghezza di banda e il ritardo nel trasferimento dei dati.

Quando il validatore vota per un determinato fork, la votazione è limitata a un periodo fisso di slot. La durata dello slot è di circa 400 millisecondi. Ogni 400 millisecondi crea un potenziale punto di riavvio. Ogni successiva votazione raddoppia l'intervallo di tempo che deve trascorrere prima che la rete possa bloccare questa votazione. Il voto aggiuntivo rende difficile l'annullamento delle transazioni eseguite in uno slot specifico.

Pertanto, un blocco con più voci ha grandi possibilità di rimanere parte della rete. clpfoundation.org fornisce un esempio molto chiaro:

Ad esempio, ogni validatore ha votato 32 volte negli ultimi 12 secondi. Negli ultimi 12 secondi della votazione di Timeout in 2 °² slot – circa 54 anni. Di conseguenza, la rete non annullerà mai questo voto.

Allo stesso tempo, l'ultimissima votazione del timeout in due slot – circa 800 millisecondi. Man mano che i blocchi si aggiungono al registro, aumentano le possibilità di conferma dei vecchi blocchi. Questo perché il numero di vecchi voti di slot raddoppia ogni slot.

La finalizzazione avviene dopo che i due terzi dei validatori sono nulli per una determinata sequenza di eventi. Dopo aver finalizzato la transazione, è impossibile pagare.

I possessori di token possono partecipare al processo di produzione di blocchi come bistecche e validatori e ricevere una remunerazione per questo. Hanno anche l'opportunità di delegare i token con validatori di fiducia.

I token impilati minimi non sono forniti. Il diritto di scegliere il leader - validatore che offre il blocco successivo dipende dal numero di gettoni nella bistecca.

Qual è il ruolo nell'ecosistema SOLANA che gioca SOL

SOL Utilità blockchain nativa di Solana. SOL utilizza SPL, uno standard token nella blockchain di Solana, simile allo standard ERC-20 nella blockchain di Ethereum.

La quota del token SOL si chiama Lamport (Lamport). Un Lamport è 0,00000000582 SOL.

Esistono tre scenari SOL:

  • Rimanere;
  • Commissioni per le transazioni;
  • Controllo.

Il modello di deflazione di Solana prevede la masterizzazione di token SOL.

Puoi archiviare i token SOL in Sollet.io sviluppato da Serum Academy, in Trust Wallet per dispositivi mobili e altri portafogli che supportano lo standard SPL. Alcuni portafogli supportano lo stazionamento dei token, ad esempio Solflare .

Perché fidarsi di Solana (SOL) come rete blockchain di nuova generazione?

I fondatori lavoravano per Qualcomm, una multinazionale americana che produce semiconduttori, servizi e software che supportano la tecnologia wireless, tra cui 5G, 4G e altro.

Lo stesso Anatoly Yakovenko ha avuto esperienze con la progettazione di sistemi distribuiti non solo per Qualcomm, ma anche per Mesosphere e Dropbox. Lavorare per Dropbox in particolare gli aveva dato l'esperienza per creare sistemi di compressione dati ottimali. Spiega crypto-wikipedia.com:

Il team fondatore è stato in seguito composto da menti brillanti di Intel, Google, Apple, Microsoft e Twitter. Il team dà vita a una tecnologia all'avanguardia che si basa sulla scienza che ha lavorato per sistemi centralizzati, che adottano su un sistema decentralizzato distribuito. 

Inoltre, Solana è stata il parco giochi per varie applicazioni decentralizzate, come:

  • The Media Network, un sistema di distribuzione di contenuti peer-to-peer che dà priorità alla privacy.
  • SolFarm, un efficiente aggregatore di rendimento per la criptovaluta Solana
  • Muon, un mercato di fondi peer-to-peer che gestisce Exchange Traded Funds (ETF) tokenizzati
  • Atomic, un portafoglio non custodito per Solana e altri token supportati da Solana.
  • Band Protocol, un oracolo a catena incrociata che aggrega i dati del mondo reale per i contratti intelligenti di Solana.

Ecco una panoramica completa di DApp, portafogli e altre tecnologie che formano l'ecosistema di Solana.

Conclusione su Solana

SOL potrebbe essere una buona scelta per il proprio portafoglio se sei interessato a reti blockchain alternative, che sono promettenti e stanno già vedendo la trazione. È un progetto su cui hanno lavorato i contributori di tutto il mondo, sta vedendo continui sviluppi e nuove funzionalità di token. Lo dimostra l'enorme crescità che ha avuto questa settimana.