A causa del suo aumento di valore, bitcoin ha guadagnato un ampio seguito e viene creato attraverso un processo noto come "mining". Così vengono introdotti i nuovi bitcoin.

Nel mining di Bitcoin, le proprietà della valuta vengono verificate risolvendo problemi di matematica estremamente complicati. Oltre ad essere ricompensato con bitcoin, ogni minatore di successo riceve una quantità predeterminata di bitcoin.

Dal momento che il prezzo di criptovalute e Bitcoin sono saliti alle stelle negli ultimi anni, non sorprende che anche il mining sia cresciuto. La maggior parte delle persone, tuttavia, è preoccupata per le prospettive del mining di Bitcoin perché è complicato e costoso. Spiegheremo il mining di Bitcoin e altro di seguito.

Cos'è il mining di Bitcoin?

Il processo di mining di bitcoin prevede la risoluzione di enigmi per produrre nuovi bitcoin. Questo è un sistema che coinvolge computer con chip specializzati in competizione per risolvere enigmi matematici. Questo sistema premia il primo minatore di Bitcoin che risolve il puzzle con i soldi. Oltre a verificare le transazioni nella rete della criptovaluta, il mining rende anche tali transazioni affidabili. 

Dopo il lancio di Bitcoin, è stato estratto su PC desktop con semplici unità di elaborazione centrali (CPU). Ma è stato estremamente lento. Attualmente, la criptovaluta viene generata utilizzando grandi pool di mining distribuiti in tutto il mondo. I minatori di criptovaluta combinano sistemi di mining che utilizzano un'enorme quantità di elettricità per estrarre la criptovaluta.

L'estrazione di bitcoin è considerata dannosa per l'ambiente nelle aree che utilizzano combustibili fossili per la produzione di elettricità. Per questo motivo, molti minatori di bitcoin stanno spostando le operazioni in luoghi che utilizzano energia rinnovabile per ridurre l'impronta di carbonio di Bitcoin. 

Allo stesso modo, l'oro viene estratto dalla terra con grandi macchine e apparati, anche il mining di bitcoin utilizza grandi sistemi simili a data center. Utilizzando l'algoritmo di Bitcoin, questi sistemi producono nuove monete risolvendo enigmi matematici. 

I minatori di bitcoin verificano le informazioni sulle transazioni sulla rete risolvendo problemi di matematica di calcolo. Viene verificata una singola transazione del valore di un megabyte (MB). Può esserci un minimo di una transazione o fino a diverse migliaia, a seconda della quantità di dati archiviati in ciascuna. La verifica delle transazioni Bitcoin ha lo scopo di proteggere il sistema dalla doppia spesa. C'è sempre il rischio di contraffazione con moneta stampata. Generalmente dai all'impiegato la banconota da $ 20 quando la spendi in negozio. Lo scenario è abbastanza diverso con la valuta digitale.

A causa della replica relativamente facile delle informazioni digitali, bitcoin e altre valute digitali presentano il rischio che uno spender possa raddoppiare i propri bitcoin e inviarli a un'altra parte mantenendo i loro originali.

Ogni transazione Bitcoin viene registrata nel proprio blocco, che viene aggiunto a un database chiamato blockchain. Ciascuno dei nodi completi della rete Bitcoin tiene un registro della blockchain e verifica le transazioni che si verificano lì. I minatori di bitcoin assemblano blocchi di transazioni validi dall'intera storia della blockchain. Quando il blocco di transazioni assemblato viene accettato da altri miner, al miner viene corrisposto un premio per il blocco. 

Le ricompense dei blocchi vengono dimezzate all'incirca ogni 210.000 blocchi (o all'incirca ogni quattro anni). Questo era il caso nel 2009. Dopo l'evento dimezzamento di Bitcoin del 2013, la ricompensa è scesa a 25 e nel 2016 è scesa a 12,5. Di recente, è stato ridotto a 6,25.

I minatori di Bitcoin sono anche motivati ​​dalle commissioni di transazione a partecipare al processo. Oltre ai premi, i miner guadagnano anche commissioni da tutte le transazioni incluse in un blocco di transazioni. Bitcoin raggiungerà il limite pianificato di 21 milioni (previsto intorno al 2140) quando i miner verranno pagati per elaborare le transazioni che gli utenti della rete pagheranno. Queste tariffe assicurano che i minatori rimangano motivati ​​​​a estrarre e che la rete rimanga attiva. Dopo il dimezzamento, le commissioni dovrebbero rimanere basse a causa della concorrenza. 

Quanto è difficile il mining di Bitcoin?

Ecco un fatto: Il mining di bitcoin è difficile! La difficoltà del mining si riferisce alla difficoltà di risolvere un puzzle matematico e, a sua volta, generare bitcoin. Di conseguenza, i tassi di creazione di bitcoin sono influenzati dalla difficoltà di mining. 

Un cambiamento nella difficoltà di mining si verifica circa ogni 2.016 blocchi. In base all'efficienza dei minatori nel ciclo precedente, viene determinato il livello di difficoltà del ciclo successivo. Quando nuovi miner si uniscono alla rete Bitcoin, l'hash rate aumenta o la potenza di calcolo utilizzata per il mining la criptovaluta aumenta. Nel 2013 e nel 2014, quando il prezzo del bitcoin è aumentato, più miner si sono uniti alla sua rete e sono stati scoperti blocchi di transazioni in una media di 9 minuti anziché 10 minuti.

D'altra parte, è possibile anche il contrario. Pertanto, la complessità del problema aumenterà man mano che più minatori competono per trovare una soluzione. La potenza di calcolo può essere prelevata da una rete per semplificare il mining regolando la difficoltà verso il basso.

Era oltre 16 trilioni di volte più difficile da estrarre nell'agosto 2020. Pertanto è 1 su 16 trilioni di probabilità che un computer produca un hash sotto l'obiettivo. Con un solo biglietto della lotteria, le tue possibilità di vincere il jackpot Powerball sono 44.500 volte maggiori delle tue possibilità di scegliere l'hash corretto al primo tentativo.

Qual ​​è l'economia del mining di Bitcoin?

Il mining di bitcoin non è un hobby, è un business. Investire negli input di bitcoin determina quanto profitto viene generato dal suo output. 

Il mining di Bitcoin comporta tre costi principali:

  • Elettricità. I tuoi sistemi di mining funzionano con elettricità 24 ore al giorno. È un sacco di elettricità. Il costo del mining di bitcoin è attribuito all'elettricità in alcuni casi fino al 90%. Il processo consuma la stessa quantità di energia utilizzata da alcuni paesi, il che può comportare costi piuttosto elevati. 
  • Sistemi minerari. Un computer desktop o un normale sistema di gioco non è adatto per estrarre bitcoin, contrariamente alla credenza popolare. In una rete domestica, un tale processo può causare problemi di calore e problemi di larghezza di banda. Tra i bitcoin miner, l'investimento infrastrutturale più importante è in sistemi ASIC o sistemi di chip integrati specifici dell'applicazione. In genere costano da $ 4000 a $ 12.000. Il costo di un sistema dotato di ASIC è così alto che non è possibile generare un solo bitcoin. Per risolvere un hash puzzle, i minatori di Bitcoin organizzano migliaia di sistemi ASIC in pool di mining che funzionano 24 ore su 24, 7 giorni su 7. 
  • Infrastruttura di rete. Il mining di bitcoin non è influenzato dalla velocità della rete. In ogni caso, è fondamentale disporre di una connessione Internet 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, i pool minerari locali dovrebbero essere vicini. Queste reti riducono la probabilità di dipendenze esterne. Le transazioni possono ancora essere sincronizzate offline. Tuttavia, può rallentare il processo e, eventualmente, causare errori una volta ripristinata una connessione.

I minatori dovrebbero generare profitti in base al costo totale di questi tre input, in questo caso i prezzi dei bitcoin, che dovrebbero essere inferiori all'output. Una nuova criptovaluta potrebbe sembrare interessante se il prezzo del bitcoin è alle stelle.

Il fatto è che, contrariamente a quanto affermano gli appassionati di Bitcoin, il mining di criptovalute non è un hobby. In effetti, è un'impresa rischiosa e costosa. Nonostante la spesa ingente di denaro e l'impegno profuso, il guadagno di ricompense in bitcoin non è garantito, come descritto nella sezione sulla difficoltà di mining. 

Una soluzione sarebbe quella di aggregare i sistemi di mining per consentire alle piccole imprese di estrarre bitcoin. La volatilità dei prezzi delle criptovalute mette a rischio anche queste attività. Come nel 2018, quando il prezzo del bitcoin è crollato, l'esecuzione dei sistemi di mining bitcoin è diventata antieconomica e le aziende poco conosciute sono state costrette a chiudere l'attività. Ogni quattro anni, il numero di bitcoin assegnati ai miner diminuisce, rendendo l'attività ancora meno appetibile. 

Il mining di bitcoin è diventato dominato da grandi aziende con operazioni globali a causa della sua economia estremamente difficile. Un gran numero di mining pool è gestito da Antpool, la più grande compagnia di mining di bitcoin al mondo. Ci sono state anche diverse società di mining di bitcoin quotate in borsa, sebbene le loro valutazioni fossero relativamente modeste.

Quanta energia viene utilizzata per il mining di Bitcoin?

Il processo di mining di Bitcoin è rimasto ad alta intensità energetica per la maggior parte della sua breve storia. L'estrazione di bitcoin è stata fortemente concentrata in Cina nel decennio successivo al suo lancio, un paese che genera la maggior parte della sua elettricità da combustibili fossili come il carbone. A causa dei costi energetici astronomici dell'estrazione di bitcoin, gli attivisti del clima hanno puntato il dito contro la pratica come causa dell'aumento delle emissioni. Diverse stime suggeriscono che il mining di criptovalute consuma la stessa energia di un intero paese. Gli studi hanno dimostrato, tuttavia, che il bitcoin è alimentato principalmente da fonti di energia rinnovabile.

Devi essere consapevole del fatto che questi studi si basano su congetture e informazioni autodichiarate fornite dai pool minerari. Secondo un rapporto Coinshares del 2019, vengono fatte diverse ipotesi per valutare l'ecosistema di mining di bitcoin, compresa la fonte di energia per i minatori. È difficile valutare con precisione i risultati di questi studi perché utilizzano solo i dati di quattro operatori di mining di bitcoin, tra cui BTC. it, PoolIn.

In poche parole

I sistemi di mining personalizzati competono per risolvere enigmi matematici nel mining di Bitcoin, un processo ad alta intensità energetica. Se il minatore è in grado di risolvere per primo il puzzle, vengono assegnati bitcoin. Inoltre, il mining di bitcoin conferma ed effettua transazioni di criptovaluta affidabili.

Le persone che estrassero bitcoin utilizzando sistemi desktop hanno svolto un ruolo importante nei primi giorni della criptovaluta. Al giorno d'oggi, bitcoin viene estratto da grandi società minerarie che gestiscono pool minerari in molti paesi diversi. È anche un processo controverso in quanto consuma così tanta elettricità. Un numero crescente di minatori ha spostato le attività in regioni produttrici di energia rinnovabile man mano che cresce la loro consapevolezza del cambiamento climatico.