Mentre le altre principali criptovalute hanno mostrato ieri segni di rallentamento, Iota ha esibito una performance esaltante riuscendo a consolidare al di sopra della resistenza posizionata a 0.30 dollari.

I rialzi sono stati superiori al 4.50%; le contrattazioni si sono aperte a 0.3045 e chiuse a 0.3185 dollari (dati di Bitfinex).

Il quadro tecnico non supporta ancora ingressi long, anche se i segnali sono al momento confortanti e il recupero di area 0.30 dollari potrebbe ora fornire la spinta decisiva per tentare l'attacco al prossimo livello chiave a 0.33 dollari; il superamento di tale livello calamiterebbe infatti con tutta probabilità nuovi acquisti, in grado di spingere il mercato verso area 0.40 dollari.

Le prossime resistenze sono a 0.33, 0.40, 0.47, 0.55, 0.605, 0.71 e 0.97 dollari, mentre al di sotto dei livelli attuali troviamo i prossimi supporti a 0.30, 0.23, 0.18 e 0.15 dollari.

Per chi volesse acquistare Iota

Attendere una chiusura superiore a 0.33 dollari, confermata in chiusura; primo target a 0.40, poi 0.47 e in estensione 0.55 dollari, stop loss a 0.25 dollari.

Per chi detiene attualmente Iota

Liquidare le posizioni

Per chi volesse vendere Iota

Segnale di vendita scattato con la rottura del supporto a 0,47 dollari. Possibili entrate short di breve sui rimbalzi fino a 0.325 dollari, con target 0.34 (già raggiunto), 0.30 (già raggiunto), 0.23 (già raggiunto) e 0.18 dollari.

Target

Rialzista

  • 0.40
  • 0.47
  • 0.55
  • 0.61
  • 0.75