E' toro, in questo momento, sul mercato delle criptovalute. Il Bitcoin (BTC), infatti, in queste ore guadagna rispetto ai prezzi di ieri oltre il 12% a 7.800 dollari, ragion per cui di questo passo arrivare in tempi brevi a quota 10.000, contro il dollaro americano, sembra essere tutto tranne che una previsione azzardata.

Rally BTC, sull'oro digitale tornano i tempi migliori?

Jack Thomas su u.today sottolinea come gli ultimi sette giorni, per l'oro digitale, siano stati i migliori dal mese di dicembre del 2017, ovverosia da quando BTC andò a sfiorare, toccando il massimo storico, quota 20.000 dollari.

Corsa o trappola per tori sul Bitcoin?

In particolare, il Bitcoin in sette giorni è passato dai 5.600 ai 7.500 dollari, ma ora sta pure tentando l'attacco a quota 8.000 contro il biglietto verde. A questo punto, secondo il redattore di u.today, citando la view di alcuni cripto-influencer su Twitter, c'è da verificare se davvero siamo all'inizio della corsa dei tori, con la conseguenza che il target dei 10 mila dollari potrebbe essere raggiunto in men che non si dica, o se è invece in fase di formazione una trappola per tori con possibili pesanti vendite fino in area $ 4.300.