Dopo aver tentato di superare i $ 10.000 per la seconda volta in una settimana, il Bitcoin (BTC) sul mercato delle criptovalute è stato di nuovo respinto, su tale livello, precipitando a $ 9.200 nella mattinata di oggi, venerdì 15 maggio del 2020

Bitcoin non rompe per due volte i 10.000 dollari, è davvero un brutto segnale?

Alcuni temono che questa esitazione attorno alla resistenza chiave di $ 10.000 sia indicativa del ritorno di BTC a un trend ribassista, riporta Nick Chong sul sito bitcoinist.com, ma una crescente confluenza di segnali tecnici e fondamentali, pur tuttavia, suggerisce che il Bitcoin sia sull'orlo della sua prossima corsa al rialzo con possibile target fin oltre i 20.000 dollari andando così a segnare il nuovo massimo storico

BTC tra corsi e ricorsi storici dopo il dimezzamento, terzo della storia per la criptovaluta

Nel dettaglio, i corsi e ricorsi storici sul Bitcoin, post dimezzamento, suggerirebbero l'avvio di un rally di lungo termine anche perché, prima dell'halving, molti investitori sul mercato delle criptovalute sono rimasti alla finestra. 

Oro digitale: la tendenza al rialzo non è ancora esaurita, ecco perché

Per questo, riporta altresì il redattore di bitcoinist.com citando la view di alcuni analisti del settore crittografico, la tendenza al rialzo del Bitcoin potrebbe lungi dall'essere esaurita, dando spazio alla criptovaluta più capitalizzata per salire nei mesi a venire qualora questi acquirenti, come si prevede, dovessero entrare massicciamente sul mercato. Oltre ai buoni segnali tecnici sul Bitcoin ci sono pure posizioni bullish importanti sull'oro digitale come quella del miliardario Paul Tudor Jones che, secondo l'economista Alex Kruger, 'è la cosa più rialzista mai scritta su BTC'.