L'analista Tone Vays, nei giorni scorsi, ha affermato che un rally epico del Bitcoin (BTC) è in serbo se la criptovaluta più capitalizzata sarà in grado di superare le aree chiave di resistenza

Bitcoin a $ 9.000 nel breve termine, fatto!

In un nuovo episodio di 'Trading Bitcoin', Vays ha infatti posto l'accento sul fatto che l'indicatore TD Sequential, che traccia una serie di punti di prezzo per identificare potenziali breakout, suggerisce che il Bitcoin (BTC) potrebbe arrivare a $ 9.000 nel breve termine. 

BTC, a 9.500 dollari l'ultimo baluardo

Ed in effetti così è stato nella giornata di ieri quando, sul mercato delle criptovalute, l'oro digitale, prima di ripiegare, si è spinto fino al test dei 9.500, contro il dollaro americano, che non a caso secondo Tone Vays rappresenta l'ultima linea di resistenza prima che vengano validati su BTC i modelli di prezzo più ottimisti, ovverosia quelli che 'spingono' il token, post halving, a 100.000 dollari ed oltre. 

Da PlanB a John McAfee, i modelli ed i target super bullish sull'oro digitale

In accordo con quanto è stato riportato dal sito businessdaylight.co.uk, infatti, per Tone Vays il modello di stock-flow altamente discusso dell'analista anonimo PlanB, che prevede che BTC raggiungerà da 100.000 a 288.000 $ entro il 2024, potrebbe balzare improvvisamente sul tavolo. Così come, per quanto ne sappiamo, per l'esperto pure John McAfee potrebbe avere clamorosamente ragione con il suo obiettivo Bitcoin (BTC) a $ 500.000 già entro la fine del 2020.

Criptovalute Bitcoin oggi sul mercato, 1 maggio del 2020

Intanto in data odierna, sul mercato delle criptovalute, il Bitcoin (BTC) viene attualmente scambiato a $ 8.723 dopo che, nelle ultime 24 ore, ha toccato un minimo a $ 8.634 ed un massimo a $ 9.068 in accordo con i dati in tempo reale forniti dal portale worldcoinindex.com.