Dopo essere riuscito a recuperare i $ 7.200 nel fine settimana, il Bitcoin (BTC) è crollato lo scorso lunedì mattina, scendendo a $ 6.800 in scia alla liquidazione di posizioni lunghe su BitMEX per $ 40 milioni. 

Blitz degli orsi sul Bitcoin, per ora effimero

Con questo, la criptovaluta più capitalizzata è crollata del 7% dai massimi del fine settimana, e del 9% dai massimi a $ 7.470 visti due settimane fa. Questo è quanto, tra l'altro, riporta Nick Chong su newsbtc.com nel porre l'accento sul fatto come, pur tuttavia, il blitz degli orsi sul Bitcoin (BTC) sia stato effimero visto che nelle ultime 24 ore i prezzi sono tornati sopra la soglia psicologica dei 7.000 contro il dollaro americano. 

BTC, S&P 500 e petrolio: c'è ancora una forte correlazione

Il redattore di newsbtc.com, inoltre, rileva come l'andamento del Bitcoin (BTC) resti correlato a quello dell'andamento dell'indice azionario americano S&P 500 che, a sua volta, risente delle forti oscillazioni del prezzo del greggio. Con la conseguenza che, se le azioni cresceranno nel breve termine, il Bitcoin (BTC) non potrà che trarne beneficio.

Oro digitale sopra i 10.000 dollari prima dell'halvening?

All'inizio del mese di maggio del 2020, e precisamente poco prima del dimezzamento della ricompensa riconosciuta ai minatori di oro digitale, il Bitcoin (BTC) potrebbe tornare a scambiare sopra i 10.000 dollari. Questo è quanto, tra l'altro, ha riportato in un altro articolo proprio il sito newsbtc.com citando la view, via Twitter, del crypto trader Nunya Bizniz (@Pladizow).

Mercato delle criptovalute 22 aprile 2020, quotazioni Bitcoin oggi

Intanto, sul mercato delle criptovalute, il Bitcoin (BTC) viene attualmente scambiato a $ 7.115 dopo aver toccato, nelle ultime 24 ore, un minimo a $ 6.844 ed un massimo a $ 7.170 in accordo con i dati forniti in tempo reale dal sito worldcoinindex.com.