Il Bitcoin (BTC) sta diventando, sul mercato delle criptovalute, una riserva di valore di nome e di fatto. Nel dettaglio, il 60% di tutti i Bitcoin nell'ultimo anno non è stato spostato, ed è stato di conseguenza detenuto come riserva di valore. Con la conseguenza che, di questo passo, l'oro digitale potrebbe scalzare l'oro fisico, così come i conti bancari nel tempo potrebbero diventare una rarità

Bitcoin come riserva di valore per alti ritorni nel medio e nel lungo periodo

Questo è almeno quanto, via Twitter, riporta l'utente @Rhythmtrader la cui posizione, sul portale u.today, è stata ripresa e commentata da Yuri Molchan. Sempre su Twitter, tra l'altro, anche personaggi decisamente più autorevoli come Mike Novogratz hanno più volte ribadito come BTC sia il 'nuovo oro'. Ma come mai buona parte dei Bitcoin non vengono spostati e tradati nei wallet dove sono depositati?