Da oltre un anno è stata vana l'attesa di rivedere il Bitcoin (BTC) di nuovo in prossimità dei massimi storici, ovverosia tra i 19 mila ed i 20 mila contro il dollaro americano. E se quelle viste a dicembre 2017 fossero quotazioni che non vedremo mai più

La domanda è d'obbligo anche perché, al posto del Bitcoin, altre cripto tra le più capitalizzate, invece, potrebbero tornare ai fasti di un tempo.



Molti esperti di crittografia credono per esempio nel potenziale di Ethereum (ETH), e per questo, dopo un 2018 da dimenticare per Ether, continuano a formulare previsioni molto positive in accordo con quanto è stato riportato da Vera Thornpike su u.today