Il caso dell'ingegnere Syl Turner

Ma ci sono pure storie di Bitcoin persi che riguardano persone che con l'informatica non hanno di certo fatto a pugni. E' il caso di Syl Turner, ingegnere del software ad Atlanta, che nel 2010 comprò 2 Bitcoin salvando le chiavi private nel suo computer.

Si trattò di un acquisto fatto senza troppa convinzione quando ancora l'oro digitale non aveva il valore di oggi. E così, cambiando computer, il vecchio con le chiavi private finì in soffitta. Sette anni dopo, nel 2017, quando un Bitcoin passava di mano a quasi 20 mila dollari, Syl Turner tornò in soffitta a recuperare il vecchio PC, ma non funzionava più!

Quando il cane ti fa perdere 50 mila dollari in Bitcoin

Emblematica, tra le 10 storie choc che sono state raccontate su coinnounce.com, è quella di un uomo in Giappone che, dopo aver acquistato Bitcoin per un controvalore pari all'incirca a 50 mila dollari, ha perso tutto in quanto la chiavetta USB, dove erano memorizzate le chiavi private, venne sgranocchiata come fosse un osso dal suo cane dopo essergli scivolata improvvisamente dalla mano all'interno del suo appartamento