Se gli acquirenti nel brevissimo termine saranno in grado di spingere i prezzi  più in alto, allora il primo livello di resistenza si trova a $ 11.900. Con a seguire la resistenza a $ 12.000 e quella a $ 12.100 con resistenza aggiuntiva a $ 12.400. Sono questi, al rialzo, i livelli operativi sul mercato delle criptovalute, ed in particolare sul Bitcoin (BTC) dopo che, per due volte negli ultimi giorni, la criptovaluta regina non è riuscita a mantenersi sopra area $ 12.000. 

Rischio di formazione di un pattern ribassista sul Bitcoin

E questo in accordo con quanto è stato riportato da Yaz Sheikh, sul sito cryptopotato.com, nel sottolineare come nel breve termine l'aggancio ai $ 12.100 per il Bitcoin (BTC) sia essenziale per evitare l'attivazione di un pattern di inversione ribassista che è rappresentato dalla formazione Double Top. Al ribasso, infatti, il primo supporto da monitorare è quello dei $ 11.400, e poi $ 11.100, $ 11.000 e $ 10.810.

Ethereum innesta il turbo dopo l'uscita dal trading range

Dopo essere rimasta intrappolata nell'intervallo tra $ 363 e $ 408, Ethereum (ETH) ha innestato il turbo arrampicandosi con volumi sostenuti fino a $ 440 portando a +15% i guadagni settimanali. Al rialzo, le prossime resistenze di brevissimo termine, riporta altresì il redattore di cryptopotato.com, sono posizionate a $ 445, $ 463 e $ 480.

Ripple sui 0,30 $, livello ostico da superare

Passando infine a Ripple, XRP nel corrente mese di agosto del 2020 ha fatto registrare sempre massimi e minimi più bassi con i 0,30 $ livello ostico da superare. Sopra tale soglia primi target a 0,313, $ 0,321 e $ 0,331, mentre al ribasso il primo livello di supporto si trova a 0,286 $.