Ieri sul mercato delle criptovalute sono stati bruciati 25 miliardi di dollari di capitalizzazione. Ma anche oggi, giovedì 15 novembre del 2018, la violenta correzione prosegue al punto che il Bitcoin (BTC) è sprofondato fino al test di area 5.300 contro il biglietto verde (segui qui i prezzi in tempo reale).

Crollo mercato criptovalute è solo temporaneo secondo Brian Kelly

L'oro digitale, in accordo con quanto ha messo in evidenza Nick Omo su livebitcoinnews.com, si trova attualmente sui minimi dal mese di ottobre del 2017, ma secondo Brian Kelly, fondatore e CEO di BKCM LLC, il crollo di mercato sarebbe solo temporaneo in quanto strettamente legato alla fork del Bitcoin Cash (BCH) per la quale non tutti sono d'accordo.