Il rally vero del Bitcoin con ogni probabilità deve ancora arrivare, e potrebbe scattare oltre la soglia dei 10.000 dollari, ovverosia su un livello in corrispondenza del quale scatterebbe per molti trader la paura di perdere definitivamente il treno in corsa. Si tratta, nello specifico, della FOMO, acronimo con cui si individua in inglese l'espressione 'Fear of missing out', ovverosia, letteralmente, la 'paura di essere tagliati, di perdere'.

Acquisti Bitcoin basati sulla paura, ecco quando potrebbero scattare

E' questa, in estrema sintesi, la view attuale di Thomas Lee, cofondatore di Fundstrat Global Advisors, nel fissare proprio sopra 10mila dollari il livello di prezzo oltre il quale sull'oro digitale scatterebbero gli acquisti basati sulla paura di perdere fette di rally.

Thomas Lee risponde ad un tweet di Adam Samson

Il target FOMO dei 10k su BTC, da parte del cofondatore di Fundstrat, è stato fissato, riporta cryptoglobe.com, in risposta ad un tweet di Adam Samson che è a capo di fastFT del Financial Times.