Sul mercato delle criptovalute, ed in particolare sull'asset digitale Ripple (XRP), la dinamica rialzista dei giorni scorsi è stata effimera. ll superamento della resistenza cruciale di $ 0,20, infatti, ha alimentato tra i trader su XRP un ottimismo che, pur tuttavia, ha avuto breve durata

Ripple sotto i 0,20 dollari è da vendere?

Ed ora, con il Bitcoin (BTC) a rischio di discesa al di sotto della soglia dei 9.000 contro il dollaro, la traiettoria di Ripple potrebbe essere allo stesso modo discendente con un'accelerazione al ribasso come peraltro riporta Nick Chong sul sito bitcoinist.com citando la view grafica e tecnica di Sean Nance, trader sulle criptovalute, il quale ha posto l'accento sul fatto che per XRP l'area dei 0,20 dollari è di importanza rilevante per i destini della criptomoneta. 

Il sentiment ribassista su Ripple di Peter Brandt

Questo sentiment ribassista è stato ripreso pure da Peter Brandt, noto trader sulle materie prime, che ritiene il trend attuale di Ripple molto pericoloso in termini di traiettoria dei prezzi. In uno dei suoi commenti più recenti sull'asset, Peter Brandt non ha addirittura escluso che XRP potrebbe perdere fino al 90% contro il Bitcoin (BTC). 

Sarà il dumping ad uccidere Ripple?

E questo anche in ragione del fatto che, in linea con quanto peraltro emerso pure nei mesi scorsi, molti token XRP sarebbero sistematicamente venduti e quindi scaricati sul mercato mantenendo costantemente i prezzi depressi.

Quotazioni XRP oggi sul mercato delle criptovalute

Intanto, sul mercato delle criptovalute, in data odierna Ripple viene attualmente scambiata a 0,1926 dollari rispetto, nelle ultime 24 ore, ad un minimo a $ 0,1894 e ad un massimo a $ 0,1976 in accordo con i dati in tempo reale su XRP forniti dal sito worldcoinindex.com.