La De-Fi è un trend davvero importante che si sta muovendo nel panorama delle criptovalute, tanto da essere diventata fonte di guadagni irripetibili altrove.

L'intero sistema si basa sul deposito di cripto in cambio di percentuali d'interesse annuo, un po' come avviene (o dovrebbe avvenire) con il denaro depositato in banca.

La vera differenza è che qui le rendite sono assolutamente imparagonabili con quelle ottenibili altrove, tanto da raggiungere percentuali a due, tre o anche più cifre.

Se nella maggior parte dei casi sarebbe lecito dire che non tutto è oro quello che luccica, qui si fa davvero fatica a trovare delle buone ragioni per non affidarsi a questo sistema.

Se fino a un po' di tempo fa si poteva obiettare sulla sicurezza di tali piattaforme, con l'avvento delle assicurazioni che coprono contro ogni tipo di problema o furto è caduta l'ultima barriera per chi le osteggiava.

Certo, il livello d'attenzione e di conoscenza da avere prima di potersi buttare a capofitto su una di queste piattaforme non può rasentare lo zero, pena il rischio di perdere i propri averi in qualche truffa.

Se però si fanno bene i compiti, ci si affida a nomi conosciuti e non ci si lascia abbagliare da piatti che sembrano troppo golosi per essere veri, allora la De-Fi diventa davvero un mondo pieno di possibilità da scoprire.

Qui di seguito verranno elencate alcune delle opportunità più ghiotte divise per le varie blockchain.

In questo video The Crypto Gateway insegna a mettere a rendita le proprie criptovalute per ottenere ottime rendite passive senza sforzi e con pochissimi rischi.

Criptovalute su Ethereum

La De-Fi su Ethereum è sicuramente una di quelle più ambite e apprezzate data la sua grande affidabilità e il fatto che sia anche quella più utilizzata a livello globale.

Purtroppo è giusto fare una piccola premessa doverosa e che taglia e gambe a chi ha piccole somme da investire. Sulla blockchain Ethereum il prezzo del gas (costo gestione transazioni) raggiunge spesso delle cifre assolutamente proibitive, tanto da oltrepassare le centinaia di Euro.

Per tutti coloro che pensano di poter mettere a rendita cifre modeste su una di queste piattaforme farebbero bene a chiedersi se ne vale davvero la pena viste le spese che si avranno per il deposito e il riscatto.

Superato questo scoglio, allora la prima piattaforma a cui puntare è certamente quella di Uniswap, seguita a ruota da Sushiswap e 1Inch, sulle quali è possibile trovare delle possibilità davvero molto interessanti per le proprie criptovalute.

Questo per le cripto classiche ma, nel caso si volesse mettere a rendita l'equivalente dei Dollari digitali, allora occorrerebbe rivolgersi a Curve Dao, il meglio per le stablecoin.

Per accedervi occorre trasferire i propri token su un wallet compatibile con la rete Ethereum, come ad esempio Metamask.

Su queste piattaforme è possibile mettere a rendita per la maggior parte criptovalute appartenenti alla rete ERC-20 e alcuni derivati di altre generati appositamente per poter essere fruibili qui, quindi bisogna andarsi a informare se la moneta interessata sia appartenente a questo ecosistema o ad altri differenti.

Ogni token ha una sua rete che, se ignorata, può causare gravi problemi in fase di scambio fino ad arrivare alla totale perdita del denaro, quindi meglio prestare molta attenzione.

Criptovalute su BSC

La De-Fi su BSC è certamente una di quelle più utilizzate in assoluto, grazie alla sua incredibile facilità di fruizione, i costi bassissimi e la quantità infinita d'opportunità che offre.

A differenza della rete ERC-20, qui per depositare e ritirare una qualsiasi somma da portafogli e De-Fi ci si dovrà sobbarcare delle spese davvero minime, nell'ordine di pochi centesimi di Dollaro.

Va da se che, per questa ragione, abbia attirato l'attenzione di moltissimi utenti, venendo poi aiutata dal fatto di essere stata una delle prime a offrire piattaforme simili dopo Ethereum.

Per andare a mettere a rendita le criptovalute su BSC non si può non rivolgersi a Pancakeswap, la quale ha recentemente compiuto un anno e sta per lanciare il suo marketplace per gli NFT.

Oltre a Pancake è difficile fare altri nomi che abbiano lo stesso valore su questa particolare chain, non tanto perché non ci siano alternative valide, ma perché molte di esse hanno subito attacchi da parte di hacker in passato.

Pancakebunny, Burgerswap, Boggedfinance e molte altre ancora erano tutte in lizza per la seconda piazza alle spalle di Pancakeswap ma, a causa di queste falle del sistema, hanno perso la loro presa sul mercato.

Tutt'ora sono ancora attive e vantano grandi quantità di denaro depositato, ma la fiducia in esse è crollata e resta difficile sentire la necessità di dar loro i propri averi.

Questi attacchi non hanno sottratto criptovalute ai clienti, ma hanno portato a un azzeramento del valore del token nativo della piattaforma, quello che viene dato come ricompensa per il deposito.

Questo comporta che, anche se le percentuali di rendita sono alte, si possono azzerare istantaneamente se una falla del sistema lascia la porta aperta a qualche malintenzionato.

Criptovalute su Solana

Anche su Solana sono state recentemente lanciate una serie infinite di piattaforme sulle quali lasciare le proprie criptovalute per ottenere grandi ricompense, cosa che l'ha resa molto popolare.

Anche qui le dinamiche sono molto più simili a quelle della BSC, grazie a costi di transazioni bassissimi che non pregiudicano il rendimento finale.

Il fatto poi che molte di queste siano nate da poco, comporta che si possono ancora trovare delle percentuali di rendita molto alte, alcune volte addirittura eccezionali e golosissime.

Il bello della De-Fi su Solana sta nel fatto che, il codice utilizzato dalla blockchain, non sia open source e alla portata di tutti come avviene ad esempio su BSC o su Ethereum.

Il che comporta dei rischi di hackeraggio davvero minimi, per non dire nulli data l'impossibilità di scoprire falle nel sistema da parte di persone esterne.

Questo non significa che sia affidabile al 100%, ma che permetta di dormire sonni leggermente più tranquilli assolutamente si.

Il modo migliore per accedere alla De-Fi di Solana è certamente attraverso Step Finance, un sito che racchiude tutte le offerte delle altre piattaforme e le organizza in pagine dalle quali è possibile controllare tutto.

Step Finance offre poi la possibilità di visualizzare e tenere traccia di tutte le operazioni effettuate oltre che criptovalute possedute, rendendola il luogo perfetto per la gestione di ogni aspetto del proprio portafogli.

Criptovalute su Terra

Terra è un'altra blockchain davvero interessante che sta velocemente pendendo piede nel mondo delle criptovalute, anche grazie alla sua economicità, velocità e flessibilità.

Se la si volesse paragonare si potrebbe dire che si trova su un livello molto simile a quello di Solana, dimostrato anche da una capitalizzazione di mercato che la pone poche posizioni al di sotto.

Anche se leggermente più indietro rispetto a Solana, su Terra sta davvero sbocciando un mondo De-Fi  davvero prolifico e che offre possibilità incredibili a chiunque voglia utilizzarlo.

Una delle piattaforme principali per mettere a rendita i propri averi è sicuramente Anchor, dove si possono depositare cripto oppure prenderle in prestito una volta lasciato un collaterale.

Andando fondamentalmente a fornire fondi che verranno poi prestati a terzi, si ottengono rendite davvero ottime specialmente sulle cripto più richieste.

Mirror invece è completamente diverso e abbastanza fuori dal comune, in quanto è possibile mettere a rendita delle azioni per ottenere dei ricavi in token Mir.

In pratica se si desidera investire in azioni Apple, Google o quant'altro, si ha poi la possibilità di ottenere ricavi passivi semplicemente depositandole qui, mica male vero?

Il mondo Terra poi, data la sua giovane età, risulta in continua evoluzione presentando ogni giorno nuove opportunità che meritano davvero la pena di essere colte.

Altre De-Fi per criptovalute

Il mondo della De-Fi non si chiude certo qui, infatti esiste una sequela infinita di progetti degni di nota che stanno per diventare realtà anche su altre chain diverse da queste.

Per esempio su Cardano, la quale sta per implementare gli smart contract (dei contratti digitali che sono la base del mondo della finanza decentralizzata) grazie ai quali potranno finalmente approdare grandi nomi e idee interessanti.

Quando un sistema nuovo viene lanciato, generalmente ha un primo periodo in cui offre rendimenti sulle criptovalute molto alti per attirare nuovi utenti e perché, con l'arrivare dei fondi, il progetto stesso cresce.

Per questa ragione è bene tenere sotto stretta osservazione Cardano e tutte le opportunità che, presto o tardi, sbarcheranno sulla sua chain.

Avalanche è un'altra chain di grande tendenza che ha appena visto il lancio di grandi progetti sostenuti da grandi nomi della De-Fi, per questa ragione può essere davvero interessante darci un'occhiata

Moltissime nuove piattaforme hanno appena iniziato a fare a gara per offrire percentuali d'interesse migliori e attirare nuovi utenti, il che non può che giovare a chiunque decida di servirsene.

Atom si trova sula falsariga di Alvalanche, essendo una chain sulla quale sono stati stanziati ingenti fondi per creare e far progredire il panorama della finanza decentralizzata, promettendo introiti stellari.

Si potrebbe andare avanti elencando nomi più o meno importanti, ma per il momento le opportunità migliori si trovano qui sopra. Questo non significa che quello che è vero oggi sia destinato a rimanere tale anche domani, visto che ci sono moltissime altre blockchain in fase di sviluppo e pronte ad accogliere il loro personale panorama De-Fi.

Si potrebbe citare la chain di Cripto.Com, quella di Kucoin o THORChain, tutti nomi piuttosto altisonanti che vedranno la fase finale del loro sviluppo in un prossimo futuro.

Come utenti è sempre bene cercare di valutare bene i rischi che un nuovo sistema con difetti di gioventù possa portare con se, evitando d'investire somme che potrebbero risultare tragiche in caso di perdita e informandosi bene prima di compiere operazioni rischiose.