Prosegue inesorabile, sul mercato delle criptovalute, la fase discendente di EOS.io (EOS) che, dopo aver superato il 29 aprile scorso quota $ 20, ora a fatica sta tenendo la quotazione in doppia cifra. In data odierna, martedì 12 giugno del 2018, infatti, EOS passa di mano sui principali exchange a $ 10,70 con il rischio concreto di nuove evoluzioni ribassiste (segui qui i prezzi in real time).

Resistenze e supporti EOS, orso dominante nel medio termine?

Secondo Azeez Mustapha su cryptoglobe.com, per EOS i livelli di resistenza sono posizionati a 15, 16 e 17 dollari, mentre al ribasso si ipotizzano rimbalzi prima in area 9 dollari, e poi ad 8 ed a 7 dollari nel caso in cui per la criptomoneta il quadro ribassista dovesse farsi ancor più cupo. Secondo l'analista, sul medio termine, gli orsi hanno ampiamente preso il controllo della situazione al netto di rimbalzi di breve respiro che potrebbero registrarsi nel breve termine.

Trading EOS, attendere quadro tecnico più chiaro prima di prendere posizione

Prima di possibili nuovi affondi, Azeez Mustapha, inoltre, non esclude ampi rialzi e ribassi a ripetizione in area $ 10, il che significa anche che, in attesa di un quadro più chiaro sulla direzionalità dei prezzi, i trader in EOS dovrebbero essere pazienti e, di conseguenza, attendere un breakout al rialzo o un breakdown al ribasso prima di prendere posizione.